Phil Spencer – l’uomo grazie al quale Xbox si è ripreso dalla sconfitta

Non credi che a volte i consigli di amministrazione delle grandi aziende non sappiano cosa fare? Naturalmente, le aziende sono principalmente orientate al profitto, ma essere guidate dal profitto può portare a inevitabili fallimenti? A conclusioni del genere sono state probabilmente raggiunte più di un decennio fa dal management di Microsoft, che ha annunciato che stavano realizzando console destinate ai videogiocatori, ma allo stesso tempo non le possedeva per i videogiocatori. Ma tutto è risolvibile fintanto che le persone giuste sono nei posti giusti. Un uomo del genere è Phil Spencer, per il quale l’Xbox è diventata soprattutto una visione, non un prodotto ordinario.

Xbox o serie di fallimenti, è ora di iniziare…

Torniamo indietro di quasi 12 anni al 4 novembre 2010. Vale la pena ricordare questa data. Come mai? Perché questa è la data in cui l’espansione Xbox 360 è stata interrotta. Questa è stata la prima di Kinect, un sensore di movimento destinato alla console Microsoft. Da quel giorno in poi, Microsoft ha perso la testa da qualche parte e ha capito che guardare Nintendo sarebbe stata un’ottima ideache alternativamente riesce e fallisce.

Ovviamente Kinect è stato fantastico. Ci ho passato molte, molte ore da solo e ancora oggi voglio tornare a questi fantastici giochi con rilevamento del movimento. Tuttavia, questa attenzione ai giochi di movimento ha fermato lo sviluppo dei giochi tradizionali. Microsoft ha cambiato l’obiettivo, il che le ha dato un vantaggio significativo rispetto a Sony per cinque anni, che durante quel periodo ha anche messo più chiodi nella bara. Xbox non è più associata come una console famosa per i brillanti Gears o Halo, e ha iniziato a rimbalzare sul tappeto.

Kinect Xbox 360

Le vendite calarono notevolmente e Sony, approfittando della difficoltà dell’avversario in quel momento, iniziò a riconquistare buona parte del mercato grazie a ottimi giochi. Alla fine Microsoft, che è partita più veloce, è andata molto meglio, e la vittoria è stata restituita a Sony, che ha subito enormi errori e numerosi ritardi. La nuova generazione sperava in un ritorno. Purtroppo solo desideri…

Xbox One, la console senza speranza

Ricordi quella presentazione imbarazzante di Xbox One? Apparentemente Microsoft non ha imparato nulla e apparentemente ha rilasciato il ragazzo dall’analisi di mercato. La vendita della console solo in un set con Kinect, la necessità di una connessione Internet costante, un avviso per allegare i giochi (comprese le scatole) all’account in modo permanente per impedirne la rivendita e la funzione principale della console era . .. Guardare la tv? Questo spettacolo era solo uno scherzo. Se sei interessato, puoi guardarlo qui:

Cosa fece allora la Sony? Stavano solo facendo il loro lavoro. La PlayStation 4 potrebbe non aver avuto grandi versioni, ma sembrava semplicemente buona. Non solo Sony ha continuato a inserire nuovi pin Xbox. Tutto sommato, è difficile non essere d’accordo sul fatto che sia giusto. La migliore espressione in assoluto del genio del marketing di Sony era questo punto. Comunque, guarda tu stesso!

Non c’era alcuna indicazione che Xbox avrebbe gestito in alcun modo il pantano che aveva creato. Naturalmente, si sono ritirati da decisioni controverse. Xbox One non richiedeva più una connessione Internet permanente, i giochi non venivano dati all’account, ma One era per sempre un esempio di “console aziendale” e la cosa migliore: nessuno nascondeva che fosse tale.

Operazione di salvataggio!

Equo? Personalmente non pensavo che la Xbox sarebbe andata oltre questa generazione. Microsoft deve essersi presto resa conto di aver commesso una serie di errori drammatici che sarebbero costati loro caro. Già a marzo 2014, cioè a soli sei mesi dal lancio di Xbox One, Phil Spencer è diventato il capo di Xbox, salvando il più possibile l’immagine dell’azienda. Dal momento in cui è subentrato, l’Xbox ha iniziato lentamente ad evolversi. Fino ad oggi, Phil è molto consapevole del fatto che le console sono principalmente per i giocatori e devono essere di proprietà dei giocatori.

In primo luogo, l’azienda ha iniziato a ritirarsi dalle decisioni molto fuorvianti dell’azienda. Xbox ha fatto molta strada e Oggi Microsoft è paradossalmente famosa per le sue pratiche “pro-consumer”. Per uscire almeno illesa dal lembo di Xbox One, Xbox ha intrapreso diverse azioni e, soprattutto, i giocatori hanno iniziato a notare che finalmente era stata impostata la strada giusta. C’è il nuovo Halo, i nuovi Gears, l’enorme potenziale è stato realizzato nella serie Forza Horizon, che ci ha portato ottimi tre e quattro. Dato che Gran Turismo era scomparso da tempo dalla Sony, ha preso parte anche il già grande Forza Motorsport. Xbox Non ci hanno regalato molti grandi giochi nel corso degli anni, ma tutto ciò che è venuto fuori sono state solo produzioni solide.

Giochi Xbox

Hanno smesso di pompare denaro e molto tempo per essere come un eccentrico concorrente che sta facendo meglio in questo momento. Phil sapeva benissimo come portare la squadra a un successo migliore dopo un inizio piuttosto mediocre. Nota che questo è stato anche il momento in cui l’identità di Xbox ha iniziato a emergere. Si potrebbe dire che Sony sta facendo lo stesso, ma sta andando in una direzione diversa. Sony ha rinunciato alle corse o ai giochi di tiro già con la generazione PS4/XO. Ad esempio, non abbiamo visto Killzone o Motorstorm su PS4. Sony iniziò a specializzarsi principalmente in giochi d’azione in terza persona. Xbox ha solo preso il resto.

Xbox Game Pass, un portafogli grasso e l’atteggiamento di un buon zio

Il 1 giugno 2017 è cambiato molto. Questo è il primo giorno del servizio di abbonamento Xbox Game Pass. In effetti, ho l’impressione che se questo ordine fosse uscito prima, potrebbe ancora incasinare molto nella corsa alle generazioni. Tuttavia, la PS4 è stata fantastica, nonostante i suoi evidenti difetti, Sony ha venduto le sue tattiche per console con la PS3, che erano giochi assolutamente fantastici. Tuttavia, XO ha iniziato a sembrare un’ottima opzione per un certo gruppo di persone. Una nuova versione, Xbox One S, era una console assolutamente brillante solo in termini di hardware. Era molto più silenzioso della PS4, sembrava fantastico, riscaldava molto menoe il nuovo controller ha lasciato cadere gli strani paraurti.

Xbox One S

Nel 2019 è nata la versione All Digital, che è stata un’ottima scelta per chi utilizza principalmente il servizio di Microsoft. È importante sottolineare che il prezzo è stato giocato qui. È stata senza dubbio una preparazione per la nuova generazione di console. Xbox Una S veniva spesso venduta per circa 400 zloty. Il prezzo di $ 100 all’estero non era sorprendente. L’azienda stessa ha quindi trovato molti acquirenti per le loro apparecchiature. Inoltre, io stesso ero un tale acquirente all’epoca. L’ho comprato, giocato e in qualche modo era il set Xbox che avevo sotto la TV, non la PS5.

Game Pass definitivo

Il grande portafoglio di Microsoft fa sicuramente molto qui. Puoi sicuramente vedere che Microsoft ha molti soldi e Phil sa esattamente cosa fare con quei soldi. Possiamo già vedere che la nuova generazione ci ha portato soprattutto ottimi dispositivi sotto forma di Series X e Series S, ma anche enormi acquisti da parte di Microsoft, che sta acquistando studio dopo studio per offrire altri fantastici giochi. Microsoft si adatta perfettamente a quella fetta di mercato e in questo momento stiamo assistendo a una ripetizione dell’inizio della 7a generazione, anche se ovviamente non in una forma così spettacolare. Microsoft sta solo facendo il suo lavoro, cercando di non far arrabbiare i giocatori, mentre Sony li sta aiutando a guadagnare la simpatia dei giocatori. Puoi vedere chiaramente quanto sia importante avere la persona giusta al posto giusto.

Leave a Comment