Sappiamo come sarà il nuovo Half Alley

Tutto fa pensare che l’edificio che anni fa ospitava il famoso Café Halbe Allee (in tedesco “Half Street”) sarà finalmente ristrutturato. I lavori nel fatiscente spazio storico, che si trova ad al. Vinceiniziare a cavallo tra il 2022 e il 2023.

Westerplatte e Danzica nelle immagini prima e dopo la seconda guerra mondiale

Anche se oggi il santuario al. La vittoria non è come sembra, non è sempre stata così. Intorno al 1903 qui fu aperto un ristorante, che esistette per i decenni successivi.

Sebbene sia stato fondato in questa zona pochi o addirittura una dozzina di anni dopo altri ristoranti, anche i più famosi a cavallo tra 19° e 20° secolo, il Café Ludwig – famoso non solo per la sua cucina ma anche per l’organizzazione di competizioni sportive – sopravvisse a varie turbolenze e operò fino alla fine della seconda guerra mondiale.

All’inizio si chiamava Cafe Feyerabend (dal ristoratore, Gustav Feyerabend), ma presto (intorno al 1907) il suo nome fu cambiato Cafe Halbe Allee (Tedesco – “Metà del viale”).

Ha operato con questo nome per un periodo di tempo più lungo, senza interruzioni fino all’inizio degli anni ’30. Per un breve periodo, nel 1933 o 1932-1933, fu il cosiddetto Caffè Wegenerdal nuovo proprietario, Johannes Wegenerpoi fino al 1945 – Caffè Woycke.

Metà di Avenue prima e oggi

L’ex “Half Alley” è un edificio in legno a un piano senza seminterrato, che è stato in gran parte ricostruito durante la sua esistenza. La sua struttura originale è un layout di tipo indoor con molti intagli decorativi.

La struttura esterna è in parte un cosiddetto muro a traliccio, il resto delle pareti sono chiuse con boiserie decorative, originali e storiche, che sono state ricoperte con pannelli di particelle di cemento e intonacate.

Attualmente l'edificio storico è in degrado, ma è prevista la sua ristrutturazione.

Oggi, l’edificio praticamente non ricorda le premesse del suo periodo di massimo splendore. La ristrutturazione del Tabernacolo era stata annunciata molto tempo fa, ma i lavori sono stati rinviati. Ora tutto punta al fatto che possiamo finalmente avviarli.

La nuova vita di un ristorante esploso

– Le nostre risorse comprendono interessanti immobili di valore storico che possono essere utilizzati per attività commerciali. Riconoscendo il loro valore, intraprendiamo misure di ammodernamento e quindi alla fine diventiamo uno spazio urbano attraente. Uno di questi è l’edificio dove un tempo si trovava il ristorante “Połowa Aleja”. L’edificio in Aleja Zwycięstwa 43a è la prima proprietà completamente rinnovata in questa forma – afferma Przemysław GuzowDirettore di Gdańskie Nieruchomości.
L’inizio dell’iter relativo alla prevista ristrutturazione è stato lo sviluppo della documentazione progettuale e preventiva da parte di uno studio di progettazione selezionato tramite gara.

Dove pranzare nella Tri-City? Ristoranti a Danzica, Gdynia e Sopot

Come spiega Alessandra StrugPortavoce di Gdańskie Nieruchomości, il design di un oggetto del genere è una componente importante che influisce sull’effetto finale.

Il progetto comprende anche un programma di conservazione e l’entità della riparazione di base o del restauro degli interni originali. La preparazione della necessaria documentazione progettuale e di costo richiede anche l’ottenimento dei permessi necessari e l’adozione di disposizioni di conservazione.

Il passo successivo è l’acquisizione di una licenza edilizia e la selezione di un appaltatore per i lavori di riparazione.

Il processo di pianificazione è stato completato nel maggio di quest’anno. Dettagli del lavoro Conservatore dei Monumenti della Provincia di Pomerania – per l’estensione della sua protezione storica.

La revisione inizierà a cavallo tra il 2022 e il 2023.

Al momento sono in corso di appalto le ultime parti necessarie per l’avvio della gara per la realizzazione dei lavori.

– I lavori previsti per l’immobile sono complessivi, tra cui la rimozione di parti secondarie dei locali e il ripristino dell’originaria destinazione d’uso, ma anche numerosi interventi di restauro legati al ripristino e al restauro di particolari architettonici. Vogliamo che i lavori inizino a cavallo tra il 2022 e il 2023. – informa il direttore Guzov.
L’importante, spiega Aleksandra Strug, è che l’area di Zwycięstwa Avenue 43A fa parte dell’area protetta. L’edificio non è iscritto nel registro dei monumenti, Tuttavia, è classificato come edificio con valore culturale ed è iscritto nel registro dei monumenti del comune.

– Ciò significa che il carattere dell’edificio, i dettagli architettonici e gli elementi interni e gli arredi conservati sono protetti. Ecco perché l’ammodernamento dell’edificio è stato pianificato tenendo conto dell’ampio lavoro di conservazione, in modo che l’uso dell’edificio dopo la ristrutturazione non sia solo confortevole, ecologico ed economico, ma consenta anche una bella proprietà storica accuratamente restaurata – dice Aleksandra Strug.

Che aspetto ha il nuovo Half Alley?

Nell’ambito dei lavori di ammodernamento pianificati da Gdańskie Nieruchomości, sarà preservata anche la struttura storicamente sviluppata dello sviluppo regionale del territorio e delle aree verdi. Secondo l’archivio, di fronte all’edificio sono previsti un cortile e una terrazza all’aperto.

L’opera di ristrutturazione prevista per l’edificio comprende, tra l’altro, il rifacimento di parte delle pareti divisorie dell’edificio e dei dettagli architettonici, che verranno mantenuti inalterati nella loro forma storica.

In termini di efficienza energetica, l’isolamento dell’edificio dall’interno è progettato per soddisfare i requisiti degli attuali parametri termici e garantire il comfort termico.

Una cartolina raffigurante il caffè.  Risale al 1910/1912-1924.

Una cartolina raffigurante il caffè.  Risale al 1910/1912-1924.

Il programma dei lavori prevede anche la ristrutturazione di serramenti storici, tapparelle esterne, e il restauro dell’ingresso principale con scala esterna nella parte centrale dell’edificio.

Inoltre, il piano dei lavori interni dell’immobile prevede, tra l’altro, la rimozione delle divisioni secondarie degli interni e il restauro della sala ristorante a un piano, nonché il rifacimento di elementi architettonici decorativi, come le colonne decorative , travi decorative del soffitto.

Leave a Comment