Video con i peggiori effetti CGI di sempre

I maghi degli effetti speciali del computer perfezionano la loro arte da decenni. Tuttavia, ci sono stati anche incidenti famigerati lungo la strada. Ci concentreremo su di loro nell’elenco seguente.

La peggiore CGI nelle produzioni hollywoodiane

Sembra che dove e dove, ma nei blockbuster hollywoodiani del valore di centinaia di milioni di dollari, tutto sia raffinato fino all’ultimo dettaglio. Eppure è ingannevole. Paradossalmente, proprio perché queste produzioni di grande successo costano così tanto, intere squadre si rincorrono nel tempo, e questo è il più grande nemico di ogni artista. Naturalmente, ci sono anche casi, soprattutto di anni fa, in cui la tecnologia non era ancora completamente sviluppata, ma i produttori hanno deciso che gli effetti CGI dovevano essere mostrati al grande pubblico. A volte funziona ea volte no. Di seguito troverai esempi di quest’ultima opzione.

Difensori della giustizia

Iniziamo con un film che ha uno dei budget più alti nella storia del cinema (fino a 300 milioni di dollari), ma ha uno dei peggiori effetti speciali dell’ultimo decennio. Compreso uno così imbarazzante che sono onestamente scioccato che nessuno si sia vergognato di mostrarlo al mondo. Si tratta, ovviamente, del famigerato “dipinto” dei baffi di Henry Cavill. Durante i dadi e i bulloni di League… Cavill ha girato Mission: Impossible – Fallout, in cui il suo personaggio aveva dei baffi solidi. L’attore ha accettato di tornare alle riprese del film DC, ma il contratto gli proibiva di tagliarsi i capelli sopra il labbro superiore. Personalmente, non so quale fosse il problema con l’uso della dentiera, dopotutto è Hollywood, un paese delle meraviglie di tutti i tipi di gadget. Ad ogni modo, Cavill è apparso in “The League …” con i baffi e i “maghi” CGI hanno dovuto oscurarlo. Il problema è che l’hanno fatto semplicemente in modo tragico (e questo film è stato proiettato sui più grandi schermi cinematografici, quindi puoi vederlo ad occhio nudo). Sembra un lavoro amatoriale. In ogni caso, ci sono esempi su YouTube di dilettanti che, con programmi da 50 dollari, hanno ottenuto un effetto cento volte migliore dei professionisti in un film che vale più di un quarto di miliardo di dollari.

La mummia ritorna

È stata una di quelle volte in cui la tecnologia non era completamente sviluppata, ma i produttori probabilmente si sono affidati alla comprensione e all’immaginazione dei fan. Penso. Ricordo di aver visto questo film al cinema nel 2001 e sono rimasta a bocca aperta quando ho visto per la prima volta la versione digitale di Dwayne Johnson nei panni del Re Scorpione. Dire che questa CGI è diventata fatalmente vecchia nel corso degli anni è un eufemismo.

Matrix Reloaded

Alcuni esempi di pessimi film in CGI sono in qualche modo perversamente poetici. Cos’altro chiamereste The Matrix Reloaded, il seguito di una delle immagini più rivoluzionarie della fine del 20° secolo, la cui CGI a volte era così grezza? Voglio sottolineare subito che sono uno dei fan di “Reactivation”. Non è un’opera eccezionale come la prima “Matrix”, ma non sono d’accordo con le sue aspre critiche. Tuttavia, per quanto riguarda la CGI, “due” è piuttosto una delusione. Ammetto che gli effetti di questo film sono fantastici nel concetto, ma l’esecuzione è sorprendentemente scarsa. Il culmine di questa situazione è la battaglia di Neo con innumerevoli agenti Smith. L’idea è fantastica e direttamente uscita dalla serie anime, ma Dio di Neo quanto sembra stupido. L’intera serie è in realtà uno scontro tra ragazzi di gomma. E non so perché, i creatori hanno deciso di rallentare il tempo nei momenti in cui, ad esempio, si vede meglio l’artificialità del volto di Neo. Come se gli scrittori chiedessero di essere derisi.

Star Wars Episodio II: L’attacco dei cloni

attacco di cloni pessimo cgi

I prequel di Star Wars erano strani in molti modi, compresi gli effetti speciali. Probabilmente, la peggiore CGI che abbiamo visto non è stata nell’Episodio I o III, ma nell’Episodio II, il che è piuttosto insolito. Anche se puoi già vedere da questo elenco che spesso le prime parti di una certa serie sono realizzate con cura e attenzione, e i sequel sono in qualche modo più “cool”. Non so se è buono. In “L’attacco dei cloni”, quasi tutto è stato creato su schermo verde e quindi tutto sembra sterile. Certo, ci sono molti ottimi esempi di CGI qui, ma per ognuno di quelli buoni ce n’è almeno uno orribilmente cattivo. Uno dei peggiori è Anakin che cerca di cavalcare Shaak su Naboo. Questo non può essere annullato. Anche se nel complesso un effetto ancora peggiore è la recitazione di Hayden Christensen e l’intera trama romantica di Anakin e Padme. Sullo sfondo, la CGI non se la cava così male in Attack of the Clones.

Taglia la mente

Questo film può essere un po’ scusato per essere stato girato nel 1992 quando gli effetti per computer erano ancora agli inizi, ma in ogni caso, ciò non giustifica il fatto che le sue sequenze CGI non avrebbero dovuto essere fatte affatto. Ancora di più considerando gli effetti sorprendenti in “Terminator 2” un anno prima e i dinosauri animati in modo fenomenale in “Jurassic Park” un anno dopo. La CGI in “Reaper of the Minds” sembra terribile e rovina anche l’intera sensazione di questo film. Gli effetti del computer qui sembrano una strana versione di animazione rivolta ai bambini, o meglio, non quello che ci si aspetta da un film dell’orrore. Dubito sinceramente che qualcuno, anche nel 1992, lo guarderebbe con piacere.

La morte arriverà domani

L’attrezzatura del 20° e 21° secolo è stata fantastica per i registi che volevano sfruttare la CGI in continua evoluzione. I limiti delle possibilità sono stati superati, anche se la tecnologia non ha ancora pienamente mantenuto la sua qualità. Ma ad alcuni non importava di questo e invece di aspettare anni, hanno colto l’attimo e… una delle creazioni che ci ha dato questo approccio è, ad esempio, l’episodio del film di Bond “Death Comes Tomorrow”. Possiamo vedere l’Agente 007 cavalcare uno tsunami perché no. Il tutto sembra peggio di un cartone animato per bambini. Ah, i primi anni 2000.

L’ultimo drago

Devi essere abbastanza bravo per fare un film su un drago che dovrebbe essere nei poster, nei trailer e nel titolo principali, anche se il suo aspetto lascia molto a desiderare. Mentre il drago come drago è piuttosto bello, si tratta più della qualità del modello stesso. Forse nel 1996 ha impressionato, ma di certo è invecchiato molto rapidamente. Inoltre, vorrei ricordarvi che tre anni fa abbiamo visto “Jurassic Park”, che non è invecchiato fino ad oggi, quindi l’anno di fabbricazione non è una spiegazione per me.

Star Wars: Edizione Speciale

Capisco perfettamente che George Lucas potrebbe essere stato frustrato dai limiti della tecnologia alla fine degli anni ’70 quando scrisse il primo Star Wars. Non capisco perché abbia deciso di aggiornarli in modo che il classico “Star Wars” appaia solo peggio ora. Certo, l’edizione speciale ha alcuni miglioramenti che si sono rivelati un vantaggio, come le scene in Bespin, ma che, dal momento che la maggior parte di esse sono completamente inutili, è stato creato solo per la gioia infantile di mostrare strane creature in CGI. E la qualità di questi effetti è purtroppo scarsa. Il che è tanto più triste considerando che il classico “Star Wars” è stato, dopotutto, una svolta nello sviluppo di effetti speciali e CGI. Se non altro, Lucas avrebbe potuto aspettare qualche anno in più. Sono ancora sorpreso dal fatto che con così tanti cambiamenti fino ad oggi, nessuno sia stato in grado di far brillare correttamente le spade laser di “New Hope” e non sembrare bacchette luminose. Hollywood è un posto strano a volte.

I Power Rangers

Capisco che nessuno si aspettasse che questo film avesse effetti visivi rivoluzionari, considerando che il set su cui era basata la versione cinematografica utilizzava tute di gomma economiche e miniature di cartone per mostrare battaglie di robot giganti con mostri giganti nel centro di una metropoli. Il gruppo target di questa produzione erano anche i bambini, e per loro, a metà degli anni ’90, tutta l’animazione al computer sembrava interessante, perché era qualcosa di nuovo. Tuttavia, i “Power Rangers” hanno abusato di questa fiducia dei fan. Quasi ogni scena CGI è un pugno nell’occhio. Il film non aveva un grande budget, e in quegli anni gli effetti speciali usando i computer erano in costante miglioramento, quindi non sorprende che sia così. Sono sorpreso che sia stato deciso di mostrarlo. La battaglia animata dal computer tra il Megazord e la versione ampliata di Ivan Ooze è un vero horror visivo. Ma anche la prova che la scenografia più economica batte sempre la fatale CGI, quindi a volte è meglio lasciare in pace i computer.

Film Marvel

Sì, sì, e il potere della Marvel è sempre più costretto a piegarsi al giogo della mancanza di tempo e dell’esternalizzazione. Più nuovi film e serie Marvel annuncia in un dato anno, più incidenti possono essere individuati in CGI. Un buon esempio è l’armatura di Iron Man, che dal primo film iniziò ad apparire sempre peggio nelle scene successive, soprattutto perché sempre di più era generata al computer (in precedenza solo frammenti, poiché la maggior parte di loro erano abiti reali) ) che, come puoi vedere, non sono una soluzione perfetta. Ma anche in uno dei film più importanti del MCU, “War Without Borders”, gli incidenti non potevano essere evitati. Ricorda solo la scena in cui Mark Ruffallo si imbatté stranamente nell’armatura del computer di Iron Hulk.

hulkbuster cattivo cgi

Ma il peggior esempio di mostruoso CGI nei film Marvel finora è il film “Eternals”. Nel complesso, questa è forse la cosa peggiore dai tempi della Marvel e uno dei peggiori film di supereroi di sempre. Ma la CGI non si diverte e ci sono momenti in cui crea persino confusione. Anche i più fedeli difensori di questo film devono aver preso la testa quando hanno visto l’animazione dei goblin di Pip (per non parlare del fatto che portare un personaggio così astratto nell’MCU è un errore). Si tratta di un livello degno di un film del 2001, ma non di uno spettacolo del 2021.

Una classifica dei film da leggere

Sul nostro sito troverai anche molte altre classifiche e liste che vale la pena leggere. Di seguito è riportato un elenco di loro e ti invitiamo a leggerli.

Leave a Comment