Un sogno di design. Un duello interno. Di cosa tratta esattamente il nuovo programma?


Dopo i Paesi Bassi e l’Austria, la Polonia è il terzo paese a produrre un programma televisivo Un sogno di design. Un duello interno”, e IKEA è diventata il partner strategico del progetto. A chi è destinato il programma e qual è il suo scopo? Si tratta davvero di design?

un sogno interiore

“Fai vedere alla Polonia che la ristrutturazione non è così terribile come è dipinta” – dice uno dei giudici all’inizio della prima dello spettacolo. Jakub Szczęsny. E queste parole probabilmente descrivono meglio il messaggio che porta Un sogno di design. Duello interno”. Il nuovo programma di Polsat è principalmente uno spettacolo mirato la divulgazione dell’interior design, ristrutturazioni, migliori soluzioni. Ma il titolo “design dream” è un sogno di interior design che tutti possono realizzare?

rimorchio | Polsat YouTube

un lungo annuncio IKEA?

Un sogno di design. Duel for interiors “è un programma adattato per la televisione polacca con licenza straniera. L’obiettivo di ogni episodio è progettare le stanze più funzionali e visivamente attraenti per gli eroi, i “clienti” dell’episodio. Gli interni modificati hanno lo scopo di simboleggiare cambiamenti nella vita delle persone che partecipano al programma. Gli effetti del lavoro sono valutati dagli stessi eroi, il processo con commenti e una giuria di due persone. Un concorrente viene eliminato in ogni episodio e nell’episodio finale il primo due designer si danno battaglia.I designer lavorano in un tempo limitato, organizzano “scatole” modello delle dimensioni di stanze reali.

In realtà, questo è tutto Mobili IKEA sono pieni di interni in competizione, e il fatto – sono cambiati con la forza per mostrare quanti più elementi possibili dall’elenco, ma i produttori dello spettacolo hanno assicurato che collocamento del prodotto è rimasto straordinariamente sottile nella percezione dello spettatore e, a volte, puoi dimenticarlo. Chi di noi non ha in casa almeno un articolo di un produttore svedese? Di tutti i produttori di massa nel settore dell’interior design, IKEA è coinvolta in questo design e qualità senza tempo.

immagine: tappeto. comunicati stampa Telewizja Polsat

chi sono i giudici?

Chi è l’ospite di “Design Dream”. Duello interno”? Sì, Anna Wyszkoni è una cantante, ma…

Penso che molte persone non lo sappiano ancora, ma l’Interior Design è la mia grande passione. Studio in questa direzione da settembre. Quindi l’argomento del programma è molto vicino a me – afferma la hostess, la cantante Anna Wyszkoni nei materiali per la stampa di Polsat.

Il parere della giuria non decide se i partecipanti vincono o perdono, il che di fatto dà un quadro fantastico di come le scelte di architetti esperti possano differire da quelle guidate dal proprio gusto. Chi sono i giudici dello spettacolo? Questo Ania Cybulskavale a dire un esperto IKEA e un architetto e designer rispettato in Polonia e altrove Jakub Szczęsny.

immagine: tappeto. comunicati stampa Telewizja Polsat

Una casa migliore significa una vita migliore. Molte persone vogliono cambiare qualcosa nel loro appartamento, ma non sanno da dove cominciare o hanno solo un’idea. Sono favorevole a cambiamenti intelligenti, spesso a basso budget, nonché soluzioni e prodotti sostenibili che sono personalizzati in base alle esigenze e allo stile di persone specifiche e possono servirli per anni. Ogni puntata del programma è una miniera di idee nuove e creative e ne siamo molto orgogliosi – afferma Anna Cybulska, “Giuria del concorso Design Dream. Interior Duel” e Direttore della decorazione domestica IKEA Retail, interior designer, designer di mobili.

Intendo essere una giuria severa, ma a volte anche comprensiva, perché so che tutti, designer compresi, da un lato hanno bisogno di motivazione, dall’altro, a volte commettono errori e hanno bisogno di un trattamento umano – annuncia. architetto Jakub Szczęsny Nei materiali per la stampa dei partner IKEA.

a chi è destinato il programma?

Il format non è solo design, e di certo non rappresenta il mondo reale degli interior designer. Qui si intrecciano fili che avvicinano gli spettatori alla personalità dei designer, ma anche ai prescelti”problemi comuni”.con cui ci incontriamo in case e appartamenti polacchi. Competizione e pressione del tempocon cui i partecipanti combattono, tiene lo spettatore con il fiato sospeso.

Cosa può interessare architetti e architetti esperti? Oltre ai preziosi commenti della giuria, l’opportunità di osservare innocentemente (perché non a causa dei propri errori) il comportamento dei clienti, anche se spesso non hanno idea della pratica progettazione degli interni. sentimenti e aspettative reali. Un esempio (dal primo episodio) è che i clienti hanno apprezzato gli interni dal design non funzionale (giudicato dal giudice Jakub Szczęsny) grazie alle vistose pareti verdi. Meccanismi simili operano nel mondo reale.

immagine: tappeto. comunicati stampa Telewizja Polsat

la ristrutturazione non è terribile

Forse l’ultimo spettacolo di interior design polacco non va necessariamente ad architetti e architetti, il che non sorprende nessuno (neanche gli chef professionisti guardano Masterchef). Ma ammettiamolo: molti polacchi non ascoltano i consigli dei designer quando fanno acquisti da IKEA o fanno semplici lavori di ristrutturazione nelle loro camere da letto. Tuttavia, i problemi di interior design presentati in questo programma, le loro possibili soluzioni, i commenti interessanti dei giudici esperti e le reazioni dei “clienti” raggiungono lo spettatore e lo influenzano, come ha detto Jakub Szczęsny, a credere che la ristrutturazione non sia così terribile. come dipinto.

Il programma prevede altri 5 episodi che andranno in onda la domenica. Maggiori informazioni possono essere trovate sul sito web di Telewizja Polsat.

Leave a Comment