Secondo Forbes Advisor, Katowice è la città più tossica d’Europa




Autore: Università della Slesia


I dati sulla qualità dell’aria non lasciano spazio a dubbi. Katowice è la città più tossica d’Europa. L’indicatore della concentrazione giornaliera di polvere di PM 2,5 è pari a 26,34 mmg/m3, il che significa che supera quasi il doppio degli standard consentiti stabiliti dall’OMS.

Il voivodato di Śląskie è una delle regioni della Polonia dove la qualità dell’aria è pessima dall’autunno alla primavera. È legato all’enorme numero di automobili e, soprattutto, alle stufe a carbone che riscaldano le nostre case. Tra le più grandi città di Katowice, hanno ricevuto il famigerato titolo di città più tossica d’Europa. In un confronto tra i dati di 275 città del mondo, la capitale dell’Alta Slesia si è classificata al 42esimo posto.

Qualità dell’aria

Nonostante l’elevata concentrazione di popolazione, l’Europa ha una qualità dell’aria relativamente buona. Tuttavia, la Polonia si colloca in basso nell’indice europeo di qualità dell’aria, superando di 3,8 volte la concentrazione media annua di PM2,5 dell’Organizzazione mondiale della sanità (μg/m³).

Molti di noi pensano di più all’impatto sull’ambiente, e la qualità dell’aria e l’inquinamento nell’ambiente urbano sono un aspetto spesso considerato del cambiamento climatico, che può anche avere un impatto diretto sulla nostra salute.

Con questo in mente, Forbes Advisor ha voluto scoprire quali città europee hanno l’atmosfera più tossica e dove le città polacche si classificano tra queste.

Katowice nella lista delle città tossiche

Katowice è stata la prima in Europa in termini di tossicità. Come mostrano i dati, la concentrazione di particelle di PM2,5 a Katowice è la peggiore d’Europa con 26,34 mmg/m3, nonostante il fatto che la città abbia meno centrali inquinanti rispetto, ad esempio, a Düsseldorf.

In confronto, questa città tedesca è stata classificata 2a in Europa e 72a nel mondo. Düsseldorf ha la seconda centrale più inquinante di tutte le città studiate (49), solo San Paolo ne ha di più (119).

Le 10 città più tossiche d’Europa


Le 10 città più tossiche d'Europa
Autore: Marcin Twaróg


Katowice è la città più inquinata. Da dove viene questo risultato?

Le informazioni sulla città tossica di Katowice sono raccolte da fonti pubbliche.

Forbes Advisor ha condotto questo studio per identificare le città più tossiche del mondo in cui vivere. I fattori presi in considerazione in questo studio sono la concentrazione di particolato (PM2,5) nell’aria, i tassi medi di applicazione dei pesticidi e il numero di centrali inquinanti nelle immediate vicinanze di ciascuna città.

Un elenco geocodificato di oltre 2.500 città è stato compilato dal set di dati Natural Earth Populated Places, comprese le capitali regionali e nazionali e le capitali alternative. Per determinare l’entità dell’impatto degli inquinanti è stato utilizzato un raggio di 40 chilometri dal baricentro di ciascuna città.

Un database completo di oltre 35.000 centrali elettriche geocodificate compilato dal World Natural Resources Institute è stato combinato con i confini delle città tamponati nello spazio per determinare il numero di centrali inquinanti entro 40 chilometri da ciascuna città. I tipi di centrali elettriche erano limitati a carbone, gas, petrolio greggio, coke di petrolio e rifiuti.

Le griglie globali di pesticidi con una risoluzione spaziale di circa 10 km sono state raccolte dal Socio-Economic Data and Application Center (SEDAC). I tassi di applicazione dei pesticidi (APR) dei 20 principi attivi dei pesticidi più comuni in 10 categorie di colture sono collegati a confini urbani tamponati nello spazio. È stato quindi calcolato il TAEG totale del pesticida per grammo per ettaro.

Le concentrazioni nette annuali di particolato fine (PM2,5) a livello di superficie globale (in microgrammi per metro cubo) sono state raccolte dal sistema SEDAC e collegate a geometrie urbane tamponate nello spazio. Quindi sono state calcolate le concentrazioni medie di PM2,5 di ciascuna città.

Infine, le città sono state delineate per quelle con una popolazione di almeno 1.000.000 di abitanti nelle vicinanze ed è stato calcolato un punteggio indice normalizzato tenendo conto delle concentrazioni di PM2,5, dei tassi di applicazione di pesticidi e delle centrali elettriche vicine.

Combatti lo smog

Come si può vedere dai dati sulla qualità dell’aria

Lo studio contiene alcuni fatti interessanti sull’inquinamento atmosferico e le sue fonti

  1. Singapore ha il punteggio di tossicità più alto di qualsiasi città (9,31/10).
  2. La Cina ha le città più tossiche di tutti i paesi analizzati: 31, ovvero l’11,27% di tutte le città coperte dai dati.
  3. Il Brasile è secondo con 17 città (6,18%) e l’India con 12 (4,36%).
  4. Auckland ha il punteggio di tossicità più basso di qualsiasi città nei dati, a 0,77.
  5. San Paolo ha 119 centrali elettriche inquinanti entro 40 chilometri dal centro della città, la maggior parte di qualsiasi città nell’elenco.

Leave a Comment