Grandi scoperte geografiche: cause, corso, conseguenze

Grandi scoperte geografiche sono le conquiste dei marinai europei a cavallo tra il XV e il XVI secolo. I viaggi in alto mare offrivano fama e prestigio ai marinai, e cosa portavano nel mondo? Quali sono stati gli effetti delle scoperte geografiche? Come erano le spedizioni di Colombo? E chi ha scoperto la rotta marittima verso l’India? Continua a leggere.

Guarda il video: “Perché le ragazze ottengono voti migliori a scuola?”

1. Quali furono le ragioni delle grandi scoperte geografiche?

Scoperte geografiche erano legati alla necessità di trovare una nuova rotta verso l’India ei paesi dell’Est, da cui venivano importate merci non disponibili in Europa. Hanno cercato una rotta marittima perché i viaggi via terra stavano diventando sempre più pericolosi e non redditizi a causa del blocco turco delle rotte terrestri da ovest a est.

I viaggi per mare sono stati resi possibili da caravelle e caravelle (nuove strutture navali), ma anche da mappe e dispositivi di navigazione più precisi.

Discutere cause di grandi scoperte geografiche la curiosità dei contemporanei non può essere dimenticata. Questo, insieme alla conoscenza e allo sviluppo tecnico, ha reso possibili i viaggi a lunga distanza. Volevano anche trovare nuovi mercati e diffondere la fede cristiana.




Cascate in Polonia e in altre parti del mondo

Cascate in Polonia e in altre parti del mondo

Le cascate attirano turisti da tutto il mondo. Soprattutto i più grandi suscitano molto interesse.

Leggi l’articolo

2. Quando è stata scoperta la rotta marittima verso l’India?

L’India era meta di grandi viaggiatori. I portoghesi, sostenuti dal principe Enrico il Navigatore, erano particolarmente ansiosi di raggiungerli via mare. Nel 1488 Bartolomeo Diaz raggiunse la fine del continente africano. Il suo equipaggio si rifiutò di continuare il viaggio e il viaggiatore alla fine non raggiunse l’India, ma fu coinvolto nell’aiutare un altro esploratore, Vasco da Gama, nelle sue spedizioni.

3. Chi ha scoperto l’India e chi era Vasco da Gama?

Un marinaio portoghese è stato il primo ad arrivare in India via mare Vasco da Gamache viaggiò lungo la costa dell’Africa fino a Kalikadu, in India. Il viaggio non è stato facile. C’erano ammutinamenti a bordo, una tempesta doveva essere affrontata e molti marinai contraevano lo scorbuto. Infine trovare una rotta marittima per l’India successo nel 1498.




Montagne - origine e tipi

Montagne – origine e tipi

Le montagne sono paesaggi convessi con un’altezza di almeno 300 metri sul livello del mare

Leggi l’articolo

Al termine della spedizione Vasco da Gama fu ben ricompensato. Ha ottenuto il rispetto delle autorità e ha contribuito alla rapida crescita del potere coloniale portoghese. Tuttavia, non ha scritto nelle pagine della storia come il più grande giocatore, ma Cristoforo Colombo. Scoperte che aree ha fatto?

4. Cristoforo Colombo. Cosa ha trovato e quando?

La scoperta dell’America da parte di Colombo è uno degli eventi più importanti della storia. Fu una coincidenza perché Cristoforo Colombo, come altri viaggiatori dell’epoca, volle recarsi in India. Convinto che la terra fosse rotonda, progettò di dirigersi a ovest attraverso l’Oceano Atlantico. Secondo lui, un viaggio del genere doveva durare diverse settimane (il viaggio in Africa è durato circa un anno).

Tuttavia, i portoghesi si rifiutarono di finanziare una tale spedizione, quindi Colombo cercò aiuto dalla regina Isabella di Spagna e da suo marito Ferdinando.

5. In che modo Cristoforo Colombo scoprì l’America?

Partì nel 1492 da Las Palmas, porto spagnolo delle Isole Canarie, con tre navi a sua disposizione. Dopo due mesi di navigazione, l’equipaggio ha mosso i primi passi a terra, nell’isola centroamericana di San Salvador (che significa Santo Salvatore). Sono state scoperte le seguenti isole: Cuba e Haiti. La prima spedizione di Colombo terminò nel 1493.

Durante il secondo viaggio, Colombo scoprì la Repubblica Dominicana, le Isole Vergini, la Giamaica, la Guadalupa e Porto Rico. La terza spedizione (1498-1500) si concluse con la scoperta del continente sudamericano.




Eruzione vulcanica: come avviene?

Eruzione vulcanica: come avviene?

Un’eruzione vulcanica è un processo in cui i prodotti dell’attività sfuggono alla Terra o all’atmosfera

Leggi l’articolo

6. Cristoforo Colombo – fatti interessanti

  • Colombo e il suo equipaggio erano convinti che avesse raggiunto l’India, quindi i nativi furono chiamati indiani.
  • Il nome del continente americano deriva dal nome della viaggiatrice italiana Ameriga Vespucci. Viaggiò nella terra scoperta da Colombo e affermò nelle sue lettere che il viaggiatore non aveva raggiunto l’India, ma aveva scoperto una terra precedentemente sconosciuta.

7. Quali sono stati gli effetti delle scoperte geografiche?

La cosa più importante gli effetti delle grandi scoperte geografiche Questo:

  • emersero imperi coloniali, che divennero notevolmente più ricchi grazie ai territori appena conquistati,
  • molti ortaggi, frutta e spezie erano conosciuti e diffusi,
  • è cresciuto di importanza il commercio marittimo,
  • La forma sferica della terra è confermata,
  • grandi quantità d’oro e d’argento arrivarono in Europa,
  • amplia le prospettive di pensiero e sviluppo delle scienze (in particolare astronomia, biologia e geografia).

Deve anche essere sostituito effetti negativi delle scoperte geograficheCompreso:

  • lo sviluppo della schiavitù, che era associata a uno sfruttamento economico e sociale disumano,
  • distruggendo la cultura e l’identità del popolo conquistato (soprattutto Maya, Inca e Aztechi),
  • tratta di esseri umani,
  • la diffusione di malattie, ad es. vaiolo e sifilide,
  • Distruzione dell’ambiente naturale delle aree rinvenute,
  • cristianesimo crudele.



Antartico.  Quali animali e piante vivono nel continente più freddo del mondo?

Antartico. Quali animali e piante vivono nel continente più freddo del mondo?

L’Antartide è il continente più meridionale con un numero limitato di piante

Leggi l’articolo

8. Non solo Vasco da Gama e Cristoforo Colombo, ma anche altri grandi esploratori

Altro ricercatori geografici contenere:

  • Marco Polo (ha compiuto viaggi pionieristici in Asia e Cina),
  • Ferdinando Magellano (fu il primo a circumnavigare il globo)
  • James Cook (scoprì le isole del Pacifico e raggiunse la costa australiana)
  • John Cabot (raggiunto le coste continentali del Nord America),
  • Roald Amundsen (il primo conquistatore del Polo Sud).

9. Grandi scoperte geografiche – Nota

Annota le scoperte geografiche con tuo figlio. Non deve essere una nota tradizionale in un taccuino, ma ad esempio un poster.

Ricordati:

  • quando Colombo scoprì l’America,
  • Che erano per motivi di scoperte geografiche,
  • quando si tenne La spedizione di Vasco da Gama,
  • che ha girato l’Africa ed è arrivato in India,
  • quali sono le implicazioni delle scoperte geografiche,
  • quante spedizioni organizzò Cristoforo Colombo,
  • dove arrivò Cristoforo Colombo.

Leave a Comment