| Ufficio stampa polacco SA

L’obiettivo della fusione delle società è lo scambio di informazioni e l’aumento del potenziale di vendita nel mercato per le più moderne soluzioni di e-commerce.

Strix, una delle principali agenzie di e-commerce della Polonia, ha annunciato oggi la sua fusione con ShopWorks, la sua controparte olandese. Attualmente, più di 160 esperti di e-commerce di alto livello lavorano nelle Agenzie Unite. La fusione rafforza notevolmente entrambe le società. La Strix di Cracovia, invece, apre nuovi mercati e sviluppi nei paesi del Benelux, in Germania e in altri paesi dell’Europa occidentale. The Dutch ShopWorks ottiene l’accesso ai servizi di un gruppo di sviluppatori specializzato nell’Europa centrale e orientale. Borys Skraba (CEO di Strix) e Marc-Paul Brandt (CEO di ShopWorks e in precedenza anche creatore del marchio eFocus e CEO di Valtech) formano il consiglio di amministrazione della nuova società come CEO. I dettagli dell’accordo di fusione non sono stati resi noti.

La nuova entità più grande si concentrerà sulla progettazione, costruzione e ottimizzazione di piattaforme digitali per i clienti europei che gestiscono negozi online basate su soluzioni tecnologiche leader come Shopware, Adobe Commerce (Magento) e Shopify (Plus), tra cui PWA senza testa e commercio componibile.

“La fusione amplia l’offerta del gruppo, aiuta lo sviluppo e aumenta le opportunità di acquisire clienti sia nell’Europa occidentale che centrale. Vogliamo usare la sinergia. L’unione dei nostri uffici aumenta la competitività e aiuta a sviluppare nuovi affari per ShopWorks e Strix – afferma Borys Skraba, CEO di Strix. – Grazie alla fusione, la nostra offerta sarà più completa e completa in base alla conoscenza e all’esperienza di entrambi i team, aggiunge.

Fondata nel 2011, Dutch ShopWorks è un attore rispettato nel mercato dell’e-commerce locale. Attualmente ci sono più di 30 implementazioni ShopWorks nei settori B2B e D2C per clienti come Skin Cosmetics, WAHTS, Tuindeco o il prestigioso Rijksmuseum di Amsterdam. Shopware (una delle piattaforme più importanti per la creazione di negozi online) ha recentemente riconosciuto ShopWorks come unico partner nella categoria Platinum nei Paesi Bassi.

“Siamo orgogliosi di essere associati a Strix. Entrambe le agenzie hanno già collaborato in una certa misura grazie alla community incentrata sulla piattaforma Shopware. Il DNA e la visione di Strix sono completamente in linea con ciò che abbiamo fatto finora in ShopWorks. Insieme, crediamo che nella realtà del mercato di oggi, sia necessaria la scalabilità per far crescere il tuo business”, afferma Marc-Paul Brandt, ex CEO di ShopWorks.

Strix è stata fondata nel 2009 a Cracovia ed è una delle agenzie di e-commerce più famose in Polonia. Strix ha creato negozi online per i marchi Castorama, Decathlon, Modivo e Tous sul mercato polacco. L’ufficio sviluppa soluzioni per ambienti AdobeCommerce, Magento e Shopware. Gli esperti Strix sviluppano e gestiscono piattaforme di e-commerce altamente avanzate, comprese le soluzioni end-to-end in sviluppo dinamico degli ultimi anni.

Al momento della fusione, la polacca Strix aveva un portafoglio clienti tre volte più grande della sua controparte olandese. Strix impiega anche un team molto più ampio di esperti IT e sviluppatori specializzati in implementazioni Magento, migrazione multipiattaforma e risoluzione dei problemi avanzata.

“La sfida più grande nello sviluppo di un’agenzia digitale nei Paesi Bassi è una grande carenza di dipendenti, in particolare di sviluppatori. Grazie alla fusione, il nostro team può ridimensionare le soluzioni molto più velocemente utilizzando il talento e l’esperienza del team polacco. Possiamo anche sviluppare piattaforme di e-commerce basate su Adobe Commerce (Magento) per i clienti olandesi”, aggiunge Marc-Paul Brandt.

Altro su: https://pl.strix.net/blog/fuzja-strix-shopworks

Fonte dati: Strix

Nota: MediaRoom è responsabile del materiale pubblicato sul sito PAP – art. 42 sec. Sezione 2 della legge sulla stampa – il suo mittente, che viene sempre segnalato come “fonte di informazione”. Le informazioni firmate con la fonte “PAP MediaRoom” sono realizzate dai giornalisti PAP in collaborazione con aziende o istituzioni – sulla base di contratti di servizio media.

Leave a Comment