La maggior parte dei polacchi preferisce i pagamenti elettronici

Quasi 7 polacchi su 10 riferiscono di effettuare pagamenti elettronici perché li trovano veloci e convenienti – secondo il sondaggio internazionale “Atteggiamenti verso i metodi di pagamento” condotto da eService e altre entità appartenenti al Gruppo EVO Payments.

Il sondaggio mostra che il 62 per cento. I consumatori polacchi preferiscono pagare i loro acquisti nei negozi tradizionali con un metodo di pagamento elettronico, ad esempio con una carta di pagamento. Il motivo principale per scegliere il contante è la mancanza di pagamento elettronico in un negozio o punto di servizio. Il 23 per cento ha dato una risposta del genere. intervistati che spesso pagano in contanti.

Tra i polacchi, il pagamento elettronico domina come metodo di pagamento principale sia nei negozi tradizionali che nei negozi online. Più della metà degli intervistati ha pagato gli ultimi acquisti con una carta o con un telefono, smartwatch o altro dispositivo. In risposta a una domanda simile sull’ultimo pagamento per lo shopping online, solo il 9 percento. gli intervistati hanno dichiarato di aver pagato in contanti alla consegna.

– Conduciamo da cinque anni il sondaggio Atteggiamento verso i metodi di pagamento. All’inizio riguardava solo la Polonia, ora copre 14 paesi, non solo l’Europa. Con l’aiuto dei risultati ottenuti, possiamo vedere come cambia la nostra forma di denaro preferita davanti ai nostri occhi. Come prima, lo scambio di prodotti è stato sostituito da un’invenzione più universale, che era il denaro sotto forma di moneta e poi carta, ora è sostituito da moneta elettronica ancora più conveniente e sicura – commenta l’amministratore delegato Joanna Seklecka sul servizio elettronico.

– Stiamo monitorando le dinamiche con cui questo processo si svolge in diversi paesi, tra i quali ci sono quelli più avanzati – ad esempio in Polonia, Repubblica Ceca, Irlanda o Gran Bretagna – così come in quelli dove lo sviluppo dei pagamenti è solo accelerando. Tuttavia, è chiaro ovunque che il pagamento elettronico è diventato un elemento importante nello sviluppo dell’economia e della società digitale – aggiunge.

Lo studio mostra che i consumatori polacchi sperimentano i negozi che offrono metodi di pagamento elettronici in modo chiaramente positivo, fino all’80%. degli intervistati li considera moderni e il 76 per cento. ritiene che questa sia un’indicazione di attenzione alle esigenze del cliente.

Esistono ancora aree di sviluppo per i pagamenti elettronici in Polonia. In risposta alla domanda – c’è stata una situazione in cui recentemente hai voluto pagare elettronicamente, ma si è rivelato impossibile al 28 percento. gli intervistati hanno risposto che si trovava in un negozio che non aveva un terminale. L’indagine mostra che i pagamenti elettronici non sono disponibili principalmente nelle fiere e nei bazar (37%). Ciò accade anche quando si utilizzano i servizi di un parrucchiere, un’estetista o un costruttore.

I consumatori polacchi vorrebbero pagare elettronicamente quasi ovunque e queste aspettative sono state evidenziate durante la pandemia di COVID-19. Ciò rende sempre più importanti le iniziative che promuovono la digitalizzazione delle piccole e delle microimprese. Uno di questi è il programma Polska Bezgotówkowa supportato da eService e Visa. Il suo scopo è ampliare la rete di ricezione dei pagamenti in contanti portando i terminali di pagamento a disposizione di imprenditori, comuni e altri enti che ricevono pagamenti. Altrettanto importante è supportare le aziende nel passaggio all’e-commerce: secondo lo studio, tre polacchi su dieci hanno effettuato l’ultimo acquisto online.

Lo studio mostra anche che il denaro dà ai polacchi un senso di indipendenza e libertà di scelta, che consente loro di vivere comodamente. Ha anche confermato la grande popolarità del banking elettronico nel nostro paese. In generale, i polacchi preferiscono contattare la propria banca da remoto – 75%. degli intervistati utilizza l’online banking almeno 2-3 volte al mese e il 68%. I consumatori polacchi utilizzano il mobile banking altrettanto spesso. Nel settore bancario, vedono un modo per gestire i propri soldi. I polacchi gestiscono e pianificano le proprie spese con il semplice principio di evitare spese impulsive.

Il sondaggio internazionale “Atteggiamenti verso i metodi di pagamento” è stato condotto dall’istituto di ricerca ARC Rynek i Opinia da EVO Payments International nel marzo 2022. Ha utilizzato la tecnica CAWI (gli intervistati sono stati invitati a partecipare a un sondaggio online), in ogni paese un rappresentante è stato intervistato un campione di persone di età compresa tra 18 e 65 anni, per un totale di 8931 intervistati. I dati sono stati raccolti in 14 paesi (Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia, Ungheria, Romania, Croazia, Bulgaria, Slovenia, Germania, Irlanda, Regno Unito, Messico, Spagna, Portogallo). Visa è un partner di ricerca in otto paesi dell’Europa centrale e orientale, inclusa la Polonia. L’obiettivo generale dell’indagine è raccogliere informazioni sugli atteggiamenti delle persone nei confronti dei diversi metodi di pagamento.

Leave a Comment