Slesia sulla mappa degli affari mondiali. Come costruire una città moderna in collaborazione con le aziende?

Posizione eccellente e comunicazione eccellente con le città polacche ed europee. Una vasta gamma di dipendenti, inclusi specialisti altamente qualificati, comprese le nuove tecnologie. Tanto spazio per gli investimenti e un’ampia scelta di diverse categorie di uffici, magazzini e strutture produttive. Un comune favorevole agli affari e una zona economica speciale che copre l’intero Voivodato di Śląskie e parte del Voivodato di Opole.

Questa è Katowice, la capitale degli affari di questa parte della Polonia, che ha ambizioni più grandi. È un esempio di una città che si sta trasformando da un’area industriale tradizionale in un centro di tecnologia avanzata e servizi commerciali di livello mondiale.

Più di 2.000 posti di lavoro nel settore dei servizi alle imprese verranno aggiunti a Katowice e nelle città circostanti ogni anno: queste sono le ultime previsioni della Business Service Leaders Association. Ancora oggi sono circa 30mila le persone che lavorano in questo campo in questa zona. Si tratta principalmente di specialisti IT, in quanto questa è la categoria principale dei servizi offerti.

Tuttavia, anche altre industrie stanno andando bene – la disoccupazione a Katowice è inferiore al 2 per cento, la città dispone di moderne strutture educative – tra cui l’Università della Slesia, la Scuola di Economia, l’Università di Medicina della Slesia, università d’arte e molte istituzioni educative private. I laureati di queste scuole non hanno problemi a trovare un lavoro ben retribuito.

Il legame di Katowice con l’industria e le miniere cessa di esistere. È vero che qui ci sono ancora molte aziende manifatturiere, ad esempio dell’industria automobilistica. È anche vero che le maggiori compagnie di carbone hanno sede qui. Allo stesso tempo, la città sta cambiando sistematicamente la sua immagine: le vecchie aree minerarie si stanno trasformando in quartieri moderni, vengono create anche nuove aree verdi e le vecchie aree verdi vengono rivitalizzate.

Questo successo è stato indubbiamente influenzato dal municipio e dal suo dipartimento di supporto agli investitori, che sostiene attivamente ogni imprenditore dall’inizio dell’investimento. Questo vale non solo per le grandi aziende, ma anche per le piccole e medie imprese. Vengono inoltre sostenute nuove iniziative di startup e opera il Rawa.ink Municipal Business Incubator, che sostiene lo sviluppo di imprenditori innovativi.

Anche il numero di spazi per uffici disponibili nella stessa città sta aumentando sistematicamente: nel primo trimestre di quest’anno sono stati completati 120.000 metri quadrati a Katowice. mq di moderni uffici. Questo è il miglior risultato della Polonia.

Il capoluogo del Voivodato della Slesia è un organismo in dinamico sviluppo che, con il supporto delle moderne imprese, cambia la sua immagine da città post-industriale a moderna metropoli delle nuove tecnologie senza dimenticare tradizioni e cultura. Il simbolo di questi cambiamenti è la zona culturale di Katowice, ovvero l’area rivitalizzata dell’ex miniera di Katowice. Oggi ospita un moderno centro congressi internazionale, l’Orchestra Sinfonica della Radio Nazionale Polacca e il Museo della Slesia. C’è sempre qualcosa da fare qui, e l’evento principale di quest’anno è senza dubbio l’undicesima sessione del World City Forum, che si terrà dal 26 al 30 giugno.

Durante il WUF, i partecipanti discutono delle opportunità di sviluppo, delle tendenze e delle nuove sfide della città. Gli organizzatori sperano che grazie alle discussioni, le città possano affrontare più facilmente le crisi future e trovare un’idea individuale per il proprio sviluppo.

WUF11 – cosa aspettarsi?

Il World City Forum consiste in dozzine di workshop, discussioni e centinaia di eventi e incontri meno formali. I sei temi principali degli organizzatori sono Fair Cities, The Green Future of Cities, Innovations and Technologies, Building City Sustainability, Urban Planning and Management e The Future of Urban Economy and Finance.

Durante il forum si incontrano attivisti comunali, esperti nei vari settori dell’urbanistica e delle nuove tecnologie, rappresentanti di organizzazioni non governative, rappresentanti della cultura e, naturalmente, delle imprese. Il forum è un luogo ideale per stabilire nuovi contatti, mostrare la propria offerta e costruire una base per progetti futuri.

Durante il forum vengono organizzati molti eventi collaterali, incluso l’evento principale – Urban Expo, una mostra che presenta aziende, organizzazioni e altri enti legati allo sviluppo urbano ampiamente inteso da diverse parti del mondo.

Gli organizzatori del WUF11 sono UN Habitat, l’Ufficio delle Nazioni Unite per l’urbanizzazione, il Ministero delle finanze e della politica regionale e la città di Katowice.

Il materiale è stato realizzato in collaborazione con il Ministero delle Finanze

Valuta la qualità del nostro articolo:

Il tuo feedback ci aiuta a creare contenuti migliori.

Fonte:

Materiale dei partner

Leave a Comment