Come abbinare le tende al colore delle pareti? Trova combinazioni eleganti e senza tempo

La sistemazione degli interni è un processo impegnativo che richiede una visione speciale e la capacità di combinare diversi elementi interni. Per sentirti a tuo agio nella tua casa, non dovresti solo scegliere i mobili che corrispondono all’estetica, ma anche scegliere abilmente gli accessori che si abbinano ad esso. In questo modo possiamo creare uno spazio armonioso e bello secondo le nostre esigenze e il nostro gusto. Uno degli accessori più importanti in ogni casa sono le tende. Oltre alla loro funzione decorativa, hanno anche un uso pratico – proteggi la nostra privacy dagli occhi dei passanti e dei vicini e proteggici dalla luce del giorno troppo forte nelle soleggiate giornate estive.

Quando scegliamo le tende per una stanza, dovremmo considerare diversi elementi, come: la decorazione generale di un particolare interno, le dimensioni della stanza, il suo scopo e la lunghezza delle tende.

I diversi modelli e colori delle tende sono adatti per interni sobri ed eleganti, mentre altri sono adatti per spazi lussuosi creati da persone interessate alla sperimentazione. Va bene quando le tende si armonizzano sottilmente con lo stile degli interni. La scelta delle tende in base alle dimensioni della stanza è importante perché tende adatte possono ingrandire o ridurre visivamente lo spazio. Le barriere fotoelettriche rendono la stanza più spaziosa e le tonalità scure danno l’impressione che la stanza sia un po’ più piccola. Per questo motivo, è meglio appendere tende scure in stanze ampie e luminose.

Quando scegli le tende, dovresti ricordare le loro funzioni pratiche. Quindi prestiamo attenzione a se le tende selezionate sono appese nella camera da letto, nel soggiorno o nella stanza dei bambini. Tende a motivi geometrici e multicolori funzionano in quest’ultimo, creando un’atmosfera amichevole e accogliente per i bambini stimolando l’immaginazione. Le tende della camera da letto dovrebbero offrirci privacy e la possibilità di un riposo confortevole, quindi in questo caso dovresti scegliere tessuti che non lasciano passare la luce. Questo ci rende più facile dormire la notte, ma anche fare un pisolino se necessario.

Un elemento essenziale di cui si consiglia di tenere conto la lunghezza delle tende. Le tende possono raggiungere il pavimento (e anche cadere liberamente su di esso) o terminare più o meno a livello del davanzale. Quando scegli le tende, ricorda che la loro lunghezza è misurata dall’asta della tenda (non dal soffitto) al pavimento. In questo modo ci risparmiamo il lavoro di accorciarli. Le tende dovrebbero raggiungere più o meno il pavimento. Lo spazio consentito tra l’estremità delle tende e il pavimento è di 1-2 cm, anche se va detto che le tende “sdraiate” sul pavimento di pochi o anche più centimetri stanno diventando più comuni. Questo tipo di soluzione funziona in stanze spaziose, mentre in stanze più piccole tende più corte possono essere una buona idea. In questo caso, quelli che si estendono per circa 10 cm sotto la linea del davanzale hanno un aspetto estetico. Questa soluzione è spesso consigliata per le persone con animali domestici.

La prima cosa da tenere a mente è la sapiente combinazione di colori. Alcuni accostamenti cromatici sono classici e funzionano sempre, altri disturbano l’armonia, che chiaramente non si sposano bene tra loro. Vale anche la pena considerare l’effetto che vogliamo ottenere utilizzando determinati colori delle tende. I colori caldi delle tende possono rompere la freddezza delle pareti bianche o grigie e rendere l’interno più accogliente, mentre i colori freddi espandono visivamente lo spazio e completano gli interni moderni. Evita le tende dello stesso colore delle pareti, a meno che tu non scelga una tonalità più scura. Un’eccezione possono essere gli interni scandinavi, dove spesso vengono scelte tende bianche per pareti bianche.

In quel caso pareti con colori intensi ed espressivi, sia le tende lisce che le tende fantasia funzionano brillantemente. In quest’ultimo caso, è meglio se il motivo contiene elementi del colore delle pareti. Per le pareti gialle, puoi scegliere con successo tende lisce, grigie o bianche e, se non hai paura di combinazioni leggermente più audaci, puoi scegliere tende blu. Per le pareti arancioni, dovresti scegliere barriere fotoelettriche che illuminano lo spazio (ad esempio, bianche o crema), anche se le tende di velluto nero sembrano molto eleganti anche nelle grandi stanze arancioni. La scelta di tende marroni è una combinazione collaudata e molto elegante nel caso di forti pareti verdi. Le tende bordeaux, invece, sottolineano il rosso deciso delle pareti, che possono essere ravvivate anche con tende bianche.

Quando scegli le tende, lo sarà sembra buono con pareti sobrie e di colore naturale, dovresti scegliere colori più vivaci ed energici. Un esempio sono le pareti bianche, che spesso richiedono varietà e vivacità. Le tende gialle o verde bottiglia sono una buona idea in questo caso. Anche un forte colore blu o pesca funziona bene. Le tende grigie e bianche si rivelano una combinazione interessante con le pareti blu. Blu con pastello, rosa cipria è anche una combinazione calda e accogliente. Tende succose e intense come il blu, l’arancione e persino il marrone aggiungono dinamismo alle delicate pareti giallo pallido.

La risposta a questa domanda è dipende dalla vivacità dei colori delle nostre pareti e, naturalmente, dalle nostre preferenze personali. Sia le tende semplici che quelle fantasia sono adatte per pareti con colori intensi e uniformemente luminosi, ma abbiamo altro da offrire qui quando si tratta di motivi. Le tende con motivi espressivi più grandi creano una disposizione interessante ed estetica. Dovresti stare attento con le pareti più piccole – anche se possiamo scegliere in sicurezza sia tende a motivi geometrici che lisce, i motivi dovrebbero essere più delicati in modo che il tutto non lasci un’impressione kitsch. Dovremmo anche ricordare che il tipo di motivo delle tende dovrebbe corrispondere allo stile generale della stanza.

In aggiunta agli elementi di cui sopra dovresti anche scegliere la lunghezza e il colore delle tende in base alle dimensioni della finestra stessa. Più grande è la finestra, migliori saranno le tende lunghe. Possiamo anche scegliere tende in colori leggermente più scuri. D’altra parte, le finestre piccole hanno un aspetto molto migliore con tende più corte e fotoelettriche. Sarebbe positivo (anche se non è un fattore determinante per una sistemazione di successo) se il colore delle tende si intonasse non solo alle pareti ma anche ai mobili e agli altri accessori della stanza. Buona fortuna per organizzare l’interno dei tuoi sogni!

Leave a Comment