Roark Studio European Property Award 2021 nella categoria “ufficio”.

Il team di Roark Studio ha ricevuto un European Property Award 2021 nella categoria Office Architecture da un progetto di rivitalizzazione degli edifici della Direzione, premiato da una giuria di oltre 80 esperti indipendenti del settore. Anche il Museo Nazionale Polacco e il Ministero della Cultura e del Patrimonio Nazionale hanno premiato con successo il rilancio della struttura nel concorso Monumento a Zadbany.

La storia di questo edificio unico del 1878 è molto interessante. Per la maggior parte della sua attività, non è stato solo un luogo importante per la gestione del cantiere, ma anche un testimone dei più importanti eventi sociali e politici della storia moderna della Polonia. Alla vigilia, i lavoratori dei cantieri protestano in nome dei loro diritti e valori.

Negli ultimi anni l’edificio è stato trascurato e fatiscente. La situazione è cambiata quando il sito è stato rilevato da un nuovo investitore, Imperial Shipyard Development, il cui primo obiettivo nel processo di rivitalizzazione era una ristrutturazione completa dell’edificio della direzione.

La prima ristrutturazione dell’edificio amministrativo in 150 anni è iniziata a marzo 2019, con l’obiettivo di ripristinare la bellissima architettura e i ricchi interni, completandoli con nuovi valori spaziali. L’edificio è stato ufficialmente inaugurato a settembre 2020. Tuttavia, creare uno spazio flessibile e funzionale per le imprese, rispettando il carattere industriale dell’edificio del XIX secolo, sotto stretta protezione, è stata una grande sfida per l’architetto.

Il progetto di rivitalizzazione della proprietà è il risultato di un concorso di architettura che abbiamo vinto che comprendeva l’interior design e la progettazione esecutiva dell’intero edificio. L’investitore – Stocznia Cesarska Development ci ha incaricato di creare una varietà di uffici per un’ampia gamma di inquilini, garantendo una grande flessibilità – da microuffici e unità più piccole a locali più grandi fino a società con una posizione consolidata. – dice Jakub BladowskiCEO di Roark Studio.

Rispettare la storia: è stato importante per l’European Property Award 2021
Le aree del cantiere navale sono sotto stretta protezione, quindi sono soggette a regolamenti e requisiti complessi. Tutti i lavori sono soggetti a disposizioni dettagliate ea una stretta collaborazione con i servizi di conservazione, che valuteranno formalmente i lavori e li approveranno al termine.

Gli interni progettati e accuratamente restaurati dal governo combinano il rispetto per lo spirito storico del luogo con soluzioni che soddisfano tutte le esigenze di un moderno edificio per uffici. L’idea progettuale degli architetti è stata quella di enfatizzare la natura degli interni storici con trattamenti che non competono con soluzioni storiche. Abbiamo gestito gli elementi storici dell’edificio con molta attenzione. Gli oggetti rinvenuti nel sito, come bacheche, armadi con firme originali, giornali e persino bottiglie, hanno ritrovato il loro posto nello spazio restaurato. Durante i lavori sono state rinnovate o rinnovate in totale 330 finestre. Coloro che non sopravvissero nemmeno in forma rudimentale dovettero essere ricreati sulla base di documentazione fotografica. I colori delle finestre sono stati riportati alla loro forma originale. Anni dopo, l’orologio tornò al suo posto nella torre del palazzo dei dipartimenti. L’interno dell’edificio vuole essere uno spazio pronto ad accogliere inquilini con esigenze diverse in termini di planimetria funzionale e design degli interni. Lo scopo di un sistema funzionale è quello di aiutare a costruire relazioni. Le disposizioni finali sono supportate da tutti gli elementi storici, i dettagli e l’arredamento, completati da mobili, illuminazione e colori minimalisti e discreti. – afferma Paulina Lehmann, architetto capo, Roark Studio.

Flessibile e sociale
La suddivisione degli uffici è stata adattata alla planimetria delle pareti esistenti dell’edificio, mentre sono stati rimossi nuovi impianti ed edifici. Il risultato è stato un pavimento ordinato in cui lo spazio poteva essere progettato in modo flessibile per soddisfare le esigenze dei futuri inquilini. L’edificio, oltre a mantenere l’originaria funzione ufficio, è dotato di diverse aree comuni, tra cui sale riunioni, sala da ballo, angoli cottura e lo spazio di coworking Mind Dock, il primo nella storia delle aree degli uffici postali, situato ai due piani superiori della costruzione.

Siamo molto soddisfatti dell’esito della rivitalizzazione e del fatto che l’edificio del rione abbia ricevuto una seconda vita”.. dice Gerard Schuurman, direttore dell’Imperial Shipyard Project. “Gli inquilini apprezzeranno gli interni e la storia unici dell’edificio e considereranno la nuova posizione come una vetrina per la loro attività. Ciò è indubbiamente dovuto agli architetti che hanno curato il processo progettuale con grande rispetto e sensibilità”. aggiunge Schuurman.

Ecologia e sicurezza
L’edificio dei dipartimenti è dotato di moderne apparecchiature di ventilazione, aria condizionata, elettriche e telecomunicazioni. I tetti sono isolati e le pareti sono isolate dall’interno per la protezione. Le misure di cui sopra hanno ridotto significativamente il consumo energetico dell’edificio.

Un’adeguata protezione antincendio per gli inquilini dell’edificio ha richiesto un’attenzione particolare a causa dei vincoli di ristrutturazione. Gli architetti di Roark Studio hanno ottenuto esenzioni dalle normative antincendio e hanno sviluppato soluzioni personalizzate implementate nell’implementazione, come vernici speciali in espansione che ricoprono la struttura o involucri realizzati con materiali non combustibili.

Per la prima volta nella sua ricca storia, nell’edificio sono stati installati un ascensore e un montascale, consentendo per la prima volta l’accesso all’edificio alle persone con mobilità ridotta. L’ingresso dell’ascensore all’edificio era relativo alla palificazione di un edificio esistente per la realizzazione di un pozzo in cemento armato. Un’ulteriore barriera era l’elevata falda acquifera e l’isolamento delle fessure.

Il sistema di controllo e controllo accessi dell’edificio, così come le piattaforme che consentono il movimento senza contatto nell’edificio, danno agli utenti un grande senso di sicurezza. Inoltre, nell’atrio dell’ingresso principale è presente una reception custodita, molto importante per gli inquilini che scelgono gli uffici da un edificio storico ad aree industriali ancora da rivitalizzare completamente.

A proposito di architetti:
Roark Studio – Studio di architettura fondato nel 2015 a Sopot e gestito da Jakub Bladowski. I clienti di Roark Studio sono i maggiori sviluppatori e investitori di Tricity. La progettazione di città sane, l’applicazione della tecnologia moderna e la rivitalizzazione degli edifici postindustriali: questi sono gli interessi principali del team di Roark Studio.

L’azienda dispone anche di un team di interior design. Fin dall’inizio, la missione dell’azienda è stata quella di creare progetti le cui vendite soddisfino tutte le parti: studi, sviluppatori e acquirenti. L’azienda impiega un team di 32 persone che combinano abilmente buone pratiche con una prospettiva innovativa e fresca. L’attaccamento alla qualità in ogni fase del processo di progettazione ha dato i suoi frutti: i progetti di Roark Studio vengono premiati molte volte. Il team dello studio ha anche vinto 13 competizioni. Maggiori informazioni sullo studio possono essere trovate qui: www.roarkstudio.pl

Leggi anche: Architettura in Polonia | Designer polacchi | Atti | Ufficio | Interno

Fonte: comunicato stampa / European Property Award 2021 / www.roarkstudio.pl

Leave a Comment