Radio polacca Katowice News | nella privacy. Dagli autori di Czesław Gałużny





presso lo studio di concerti dell’anno si terrà Jerzy Harald, degli scrittori di Czesław Gałużny.

L’artista sta attualmente presentando una mostra di pittura presso la Live Radio Gallery. nella privacy. Ci sono diverse dozzine di dipinti in mostra, dieci dei suoi lavori più recenti.

Durante la serata degli scrittori, che inizierà giovedì 30 giugno 2022 alle 18, verrà creata un’altra immagine davanti ai partecipanti. Nella performance creativa, l’artista sarà accompagnato dal gruppo musicale Ancora Imparo Małgorzata guidato da Kostka e dalla recitazione di poesie originali di Czesław Gałużny.

Czesław Gałużny è membro e fondatore dell’Unione degli artisti e designer polacchi, dell’Unione dei creatori artistici europei, dell’Unione dei pastelli polacchi. Oltre a dipingere e disegnare, scrivere poesie, si occupa di interior design, murales, scultura e istruzione e organizza laboratori d’arte per giovani e adulti a Sosnowiec. È stato premiato e premiato più volte per il suo lavoro, ad es. ha vinto la 2a Biennale Internazionale del Pastello a Nowy Sącz. È stato anche insignito del premio “Merito della cultura polacca” dal Ministro della cultura e del patrimonio nazionale della Repubblica di Polonia.

/ rs /


Un’altra favola

“Ieri ho portato tutti i miei lavori alla radio, due apparizioni, due serie, dal nero al bianco ea colori. Scritti sotto i dipinti: In Silence, Uninhabited Areas, Lost Cities, Under the Moon” – Czesław Gałużny mi ha scritto alcuni giorni fa. Queste parole raccontano molto dell’ultima mostra alla Galleria Na Żywo.

Gałużny è un artista poliedrico: dipinge, disegna, scolpisce, decora e l’atmosfera delle sue opere è diversa. Il modo più rapido e semplice per ricordare sono quelli in cui racconta la sua storia di allucinazioni su amanti pazzi che si perdono davvero. Li guida un po’ lungo il Chagallow Path, ma modula linee, colori e situazioni a modo suo. Raggiunge le nostre orecchie, o meglio i nostri occhi, il cuballad. La scioltezza dei personaggi, una sorta di atemporalità, una coppia di “flussi” composti dolcemente attraverso luoghi e situazioni come un misterioso rebus. Sì, qui la poesia dell’approccio è immediatamente obbligata, il che non sorprende, poiché l’autore è anche un poeta e molte delle sue poesie cercano tali note e stati d’animo. Si interessa anche di paesaggi. Soggetto difficile, ambiguo, però, lo sa interpretare a modo suo, a volte trattandolo come sfondo, a volte come episodio malinconico. Scena in volo.

La critica ha sottolineato che il tema principale qui è, soprattutto, l’uomo, il suo erotismo, la sua solitudine, la scrittura e il perdersi “sullo sfondo”. Ma gli ultimi anni, senza alterare la validità di una tale diagnosi, hanno chiaramente arricchito il contenuto del messaggio con cui Gałużny ci si precipita. Paradossalmente, è dovuto a un limite scelto consapevolmente, la soppressione dei toni sentimentali-lirici a favore della forza di un approccio drammatico, di una metafora.

Ecco i 10 dipinti più recenti ora disponibili al pubblico per la prima volta nella galleria di Radio Katowice in Polonia. Li considero un evento artistico, la più importante delle realizzazioni dell’artista fino ad oggi.

C’è dramma e sarcasmo qui. Decomposizione e strana sintesi di frame. Apocalisse e burattini. In pittura, come nell’arte, la banalità non è banalità solo quando è raccontata in modo originale. Gli eterni colpi di scena di paura, speranza, potere e impotenza hanno senso quando un artista trova il proprio linguaggio in una storia. Quando ci presenta un’altra favola, sebbene su un argomento antico ben noto nell’arte e non solo. Questo è esattamente ciò che ha fatto Czesław Gałużny nella sua ultima serie.

Il cattivo destino dipinto con l’acrilico, che incombe e non può essere risvegliato, è insieme, come spesso accade nella vita, vicino al grottesco, alla tragicommedia e alla farsa. Il viso, motivo principale del ciclo, si contorce davanti ai nostri occhi. Non lo sappiamo proprio: dolore? paura? il pagliaccio ride? Nessuna delle scale erette qui raggiunge il cielo. Nessuna maschera può essere sicura di quanto sia ancora carnevale, quanto sia postumo. E la testa coronata del re? Lo stanno già trasportando su carri esplosivi. Ascissa.

Devo anche tornare a queste immagini. Pensaci, assapora la forma.

Maciej Szczawiński
giugno 2022.


Leave a Comment