Single senza compiti. Ne prendi 1 se non ci sono compiti?

Ne prendi 1 se non ci sono compiti?

L’attuale curriculum è stato discusso a lungo. Molti esperti, così come insegnanti e genitori, lo trovano troppo grande e sovraccarico al momento. La quantità di materiale richiesta per gestire la promozione per la classe successiva è davvero enorme. Di conseguenza, i bambini trascorrono diverse ore al giorno studiando prima a scuola e poi a casa o durante le lezioni private.

Verifica: perché gli studenti non riposano durante le vacanze a novembre 2021?

Inoltre, la pandemia di coronavirus e la conseguente formazione a distanza hanno evidenziato tutti i problemi e le debolezze del sistema educativo polacco. I nomi di dominio hanno devastato il livello di istruzione. La maggior parte degli insegnanti non è riuscita a completare l’intero curriculum obbligatorio, quindi ora devono comprendere e lavorare su argomenti allo stesso tempo. Inoltre, a causa del difficile processo didattico, alcuni studenti potrebbero avere difficoltà a mettersi al passo con il gruppo e richiedere un approccio individuale. In tali circostanze, gli insegnanti devono spostarsi rapidamente da una materia all’altra, da una revisione all’altra. Di conseguenza, i bambini accumulano nuovi compiti: test occasionali e numerosi compiti a casa. D’altra parte, le persone devono fallire nel realizzarli.

Molti genitori protestano contro tali pratiche e si chiedono se l’insegnante possa davvero darne una perché non ha compiti a casa. Alcuni sostengono che secondo le normative vigenti, uno studente non dovrebbe essere penalizzato con un voto negativo per non aver svolto i compiti. Tuttavia, nessun articolo dell’Education Systems Act affronta questo problema in dettaglio.

Vedi: Approccio alla didattica a distanza? Niedzielski: “Le decisioni verranno prese a inizio novembre”

Uno senza compiti 2021 – base giuridica [ustawa]

Purtroppo, le disposizioni della legge sull’istruzione non hanno nulla a che fare con il problema dei compiti. Il documento non menziona questa forma di verifica delle informazioni, quindi non si parla di possibili modalità di valutazione. Molti genitori e varie organizzazioni ritengono che la mancanza di disposizioni speciali nella legge renda illegale dare i compiti “solitari”. Secondo loro, il documento definisce esattamente ciò che viene valutato nella scuola e, secondo la sezione 44b, questi sono: i risultati scolastici dell’alunno e il suo comportamento.

Vedi: quante carte e test ci possono essere a settimana?

Gli oppositori di una siffatta interpretazione delle disposizioni sostengono, tuttavia, che l’articolo citato non porta a nulla di simile. Nella sezione successiva, la disposizione chiarisce che il docente deve effettuare un’adeguata valutazione del “livello e del progresso delle conoscenze e abilità dello studente” in una determinata fase dell’istruzione. Se uno dei modi in cui un insegnante mette alla prova le conoscenze di uno studente è la Valutazione dei compiti, non è proibito dalla legge. Tuttavia, è importante che gli studenti siano informati di questo metodo all’inizio dell’anno e che siano consapevoli delle sue possibili conseguenze.

La legge sull’istruzione non fa alcun riferimento ai compiti e alle possibilità di valutarli. Tuttavia, secondo la legge, il rendimento scolastico di uno studente deve essere valutato. I compiti a casa non sono il risultato scolastico di uno studente, anche se possono essere un modo per metterlo alla provaJoanna Janiak, avvocato specializzata in diritto dell’istruzione

Tuttavia, non va dimenticato che un lavoro domestico eccessivo può violare l’articolo 31 della Convenzione sui diritti del fanciullo. Secondo questo paragrafo, il bambino ha diritto al riposo, al gioco e alla partecipazione alla vita culturale. Se uno studente trascorre venti ore alla settimana a scuola e deve trascorrere più tempo possibile a casa, il tempo per riposare e respirare potrebbe davvero mancare. In una situazione come questa, vale la pena segnalare il problema a scuola e cercare di combattere l’esaurimento e il sovraccarico dei bambini.

Verifica: quale punto sarà sostituito dall’HIT del ministro Czarnek?

Valutazione dei compiti: uno studente può ricevere i compiti per non aver fatto i compiti?

Alcuni genitori insistono sul fatto che, anche se un compito individuale appare in un diario, non dovrebbe influire sul voto finale dell’argomento. A loro avviso, la mancata esecuzione di un compito dovrebbe piuttosto essere trattata come una mancanza di disciplina e portare a una possibile riduzione del grado comportamentale. Tuttavia, altri genitori e la maggior parte degli insegnanti rifiutano fortemente questa idea. Sottolineano che con una tale soluzione, i bambini potrebbero trascurare le proprie responsabilità e venire a scuola senza preparazione.

Vedi: Child Quarantined 2021: What About Parents? Che aspetto ha il trattamento?

Secondo gli insegnanti e i rappresentanti del Ministero dell’Istruzione, la valutazione dei compiti (o la mancanza di compiti a casa) è un modo per verificare il livello di conoscenza di uno studente, allo stesso modo degli esami e delle tessere. La visione di un voto negativo spingerà gli studenti a prepararsi per le lezioni, rivedere e convalidare il materiale necessario per superare il passaggio successivo.

È bene ricordare che un insegnante non ha il diritto di affidare ai bambini compiti a casa che riguardano cose che non sono state affrontate o non sono state ancora chiarite in classe. Pertanto, la maggior parte dei compiti è ripetitiva e mira a registrare il materiale che viene poi rivisto in un esame, un esame o una risposta orale. A causa del sovraccarico del programma, le lezioni spesso non hanno tempo per essere ripetute. Per questo motivo, sembra che alcuni compiti siano necessari, e talvolta la semplice possibilità di ricevere un voto negativo per l’assenza di compiti a casa può indurre un bambino a ripetere un argomento.

Naturalmente, è molto importante prestare attenzione a quanti compiti porta un bambino a scuola e se sono davvero ripetitivi. Se nostro figlio è chiaramente sopraffatto e trascorre troppo tempo a studiare a casa, potrebbe essere necessario intervenire e cercare l’origine del problema.

Vedere Lettura dell’esame di terza media. Quale lettura è obbligatoria nel 2021/2022?

I genitori ne chiedono uno se non hanno fatto i compiti

Ottieni 1 se non fai i compiti?

L’Education Systems Act non definisce questo problema. Tuttavia, i compiti a casa possono essere un modo per testare il livello di conoscenza e progresso di uno studente, che è responsabilità dell’insegnante. Se annuncia questo voto in anticipo e il materiale non va oltre le materie trattate, l’approvazione dei compiti non è illegale.

Puoi metterne uno se non hai un taccuino?

In assenza di un quaderno, lo studente non dovrebbe riceverne uno. A meno che non ci siano compiti nel libretto che l’insegnante ha preparato in anticipo.

Puoi ottenere 1 per le note mancanti?

Le regole non regolano questa materia. Se le richieste avanzate dal docente all’inizio dell’anno scolastico affermano chiaramente che lo studente è tenuto a prendere appunti e questo viene criticato, può essere assegnato un voto.

Vedi anche: Esenzione da PE (anno intero o una tantum): cosa dovrebbe includere? Chi può darli?
Controlla anche: ci sono certificati con striping nelle categorie da 1 a 3?

Leave a Comment