OFF Festival Katowice 2022: Jazz, rap, pop, bigbit, indie e persino un senso di disco polo

Foto: @piotr_tarasewicz / @ cgm.pl

Non è mai stato così eclettico ai festival OFF, eppure siamo un festival che ama gli estremi. Perché sappiamo che li ami, stiamo leggendo l’ultimo annuncio di OFFestival. Gli organizzatori hanno annunciato che altri artisti suonano a Katowice.

Kamaal Williams

Henry Wu ha dimostrato di essere la forza trainante dietro il duo di Yussef Kamaal, uno dei nomi più in voga del nuovo jazz londinese, anche se gli interessi e le opportunità del musicista vanno oltre il jazz di formula molto più aperto. Ora lavorando nel nome di Kamaal Williams e al confine dei mondi, evoca affascinanti avventure sulle sue tastiere per anime altrettanto irrequiete. Un recensore di Pitchfork che descrive l’album “Wu Hen” afferma che “non è un paese tra un fuoco pieno di sentimento e uno smooth jazz”. Forse nessuno, ma che fascino!

keiya A

Chakeiya Camille Richmond è una cantante, polistrumentista e produttrice di Chicago. È un eccellente rappresentante di questa generazione di artisti per i quali le differenze tra Seoul, il jazz e l’elettronica sperimentale sono una specie di superstizione medievale. Il suo album di debutto “Forever Ya Girl” è apparso in molte delle classifiche dei migliori album del 2020. Il perito del Guardian afferma che “c’è un quadro sorprendentemente ricco e bello della liberazione personale e sociale”.

Dziarma

“Non preoccuparti delle parole, perché i fatti contano”, dice Dziarma nel suo album di debutto. È davvero un uomo d’azione. Ha iniziato da adolescente in talent show e cantando cover dei suoi idoli, ma crescendo ha trovato la sua voce, tra il pop moderno e un rap doloroso e onesto. Alla fine del 2021, ha pubblicato il suo album di debutto, prodotto da @atutowego, 2latefor, The Returners e 2K, tra gli altri, che ci rendono consapevoli della mancanza di personaggi femminili così espressivi nell’hip-hop polacco e nei dintorni.

Dramma di Oxford

Il terzo album del duo di Wrocław, pubblicato nel 2021, si chiama “What’s the Deal with Time?”. Rispondiamo alla domanda nel titolo: il punto è che è giunto il momento che il più vasto pubblico possibile apprezzi questa chicca dell’indiepop. Małgorzata Dryjańska e Marcin Mrówka creano canzoni che scorrono pigramente ma trasmettono molte emozioni, per lo più positive. Spero che tutto il tuo festival sia come la musica di Oxford Drama.

Jann

Ha studiato canto a Londra, ha studiato musica d’opera, ma è tornato in Polonia. E fortunatamente, perché non ci sono suoni del genere nel pop polacco. Abbiamo anche questo tipo di pop come medicina – dove, con buon gusto, tutti i dettagli sono integrati in un insieme che può deliziare la folla. Jann ha catturato l’attenzione con il singolo “Do You Want to Come Over?” In effetti, c’è il potere!

Kamil Hussein

Fino a poco tempo fa guidava Uber, quindi uno dei possibili scenari potrebbe assomigliare a questo: Kamil, che vuole rendere piacevole il viaggio del cliente, accende la radio e c’è la canzone The Weeknd. O era uno dei grandi successi del Kombi degli anni ’80? “Lo voglio anch’io,” pensa Kamil, passando dalle parole ai fatti. In particolare: scrivere e cantare canzoni con un enorme potenziale di successo. Basta selezionare “Devo andarci da solo” o “Mandala”. Qualcosa ci dice che tra un attimo ci sarà una seria riorganizzazione in prima linea nel pop polacco…

Le verdure di Franek e il giovane Buddha

Franek Drażba si sente a suo agio nell’erboristeria locale come su TikTok, e sta bene perché mangia verdure. Questo gli permette di correre con un sorriso sulle traversine transgender realizzate dal Giovane Buddha. Dall’hyperpopo alla techno, dalle gallerie d’arte agli angoli di Internet fino all’OFF stage.

Sedia

Si dice che Hubert e Curan si incontrino su Instagram e scrivano delle sedie, da cui il nome del progetto. Il fatto di non suonare mai insieme nella stessa stanza non ha impedito loro di fare musica insieme e di firmare un contratto – con la casa discografica Tygrysy diretta da Błażej Król – ma a Katowice sono presenti non solo nello spirito ma anche nel corpo. “La nostra musica suona post-punk, ma la registriamo e la produciamo in modo hip-hop”, dicono. Comunque lo facciano, il risultato è significativo.

Fiori

Una band di Tri-City a cui piacciono le chitarre elettriche, le belle melodie e i suoni pastello, leggermente psichedelici. A loro piacciono coloro che hanno deliziato il volto più ambizioso del bigbit polacco, ma anche coloro che hanno seguito il boom della chitarra britannica degli anni ’80 e ’90 con le facce arrossate. La loro canzone più popolare è “The End of Holidays”, ma questa non è la fine della storia. Per noi, i fiori sbocciano magnificamente.

Ragazzo delle Ostriche

“La nostalgia mi ferma” – si lamenta a nome di una delle canzoni di Oysterboy, infatti, tutto di nostalgia, sentimenti e sospiri. Questo pseudonimo nasconde il cantante della band Terrific Sunday, Piotr Kołodyński, che, con i propri mezzi e nel cottage meridam, trova un nuovo modo di indie. “Tutto ciò che ha un inizio finisce”, dice Oysterboy nello stesso libro. Vero, ma la sua carriera è ancora in ascesa.

Rosa

Se avessero avuto successo commerciale con le loro formazioni originali, si potrebbero definire una super band, ma siccome sono state soprattutto vittorie artistiche, possiamo dire che questo gruppo è fantastico. Małgorzata Penkalla (Enchanted Hunters), Szymon Lechowicz (Sorja Morja) e Kamil Hordyniec (Wilga) suonano brani accattivanti ma musicalmente progressivi in ​​cui il pop ambizioso flirta con lo smart rock. Il loro debutto “Bu!” Questo è uno dei migliori album polacchi della stagione, quindi non potevamo perderli ai festival OFF.

Discoteca Polonia

Un collettivo che, invece di raggrinzirsi e infuriare in una discoteca, invece di farsi prendere dal panico e lanciare maledizioni, tratta questo fenomeno musicale e sociale come una fonte di ispirazione. Artisti (conosciuti da Enchanted Hunters, Wczasów, Jerzy Igor e Sorja Morj, tra gli altri), ma anche persone senza esperienza musicale, formano band e creano un’opera su un tema particolare in un giorno. Questo crea un’alternativa – in entrambi i sensi – alla storia della discoteca, con canzoni talmente belle da non essere ignorate.

OFF Festival a Katowice 2022 si terrà dalle 5 alle 7. Agosto tradizionalmente nella Valle dei Tre Stagni. Segnalati in precedenza: Iggy Pop, Central Cee, Metronomy, Mura Masa, Bedoes, Rina Sawayama, Bikini Kill, Ghetts, DIIV, ROMY, Papa Dance “Below Criticism”, Alyona Alyona, Kacperczyk, Pi’erre Bourne, Altın Gün, Molchat Doma , Lavaggio a secco, WaluśKraksaKryzys suona “MiłyMłodyCzłowiek”, Q, Prospa, DJ Seinfeld presenta Mirrors: Live, Erika de Casier, Myd (LIVE BAND), Lordofon, Natalie Bergman, Arooj Aftab, MakyakoruC, Jabku, Skamoru , Yard Act, Shygirl, Frank Leen, Sofia Kourtesis, Charlotte Adigèry & Bolis Pupul, Ela Minus, Ćpaj Stajl, Asthma, Mdou Moctar, The Armed, Jaubi, Crows, Squid, Lex Amor, Duchy, Georgia, Midsommar e altri. .

Inoltre, il 4 agosto, si terranno cinque concerti indimenticabili in cinque magnifici luoghi di Katowice nell’ambito di OFF Before Cz się Klimat? evento. Interpreti: Eddie Chacon, Jerry & The Pelican System, Alabaster dePlume, Half Waif, Julek Ploski, Pink Siifu & Negro 6′, Jerzyk Krzyżyk, MIKE, Nath.

Leave a Comment