I consumatori amano lo shopping online innovativo. I metodi di pagamento facili e veloci sono particolarmente importanti per loro – Tutte le novità

Il 44% dei consumatori preferisce i venditori che, in base alle loro preferenze e comportamenti di acquisto passati, creano un’esperienza più personale per loro, secondo il “Retail Report 2022” di Adyen. Inoltre, il 61 per cento. sono disposti a fare acquisti in negozi che utilizzano la tecnologia per migliorare la loro esperienza di visita. Diversi metodi di pagamento sono i servizi più apprezzati. L’e-commerce investe costantemente in nuove opportunità in questo campo, il che non fa che rafforzare molti dei cambiamenti che stanno avvenendo in esso. Ad esempio, è l’integrazione dei sistemi di pagamento in altre aree di attività. La ricerca di Adyen mostra che un tale investimento si ripaga rapidamente.

– L’intelligenza artificiale è ora molto importante per tutti coloro che sono coinvolti nella vendita al dettaglio. Senza sapere cosa fare con le tue informazioni, non saremmo pronti per il futuro, soprattutto di fronte alle nuove tendenze dell’e-commerce – afferma News van Biznes Tim van Diest, CEO di Adyen, una società di pagamenti olandese, nell’Europa centrale e orientale. Adyen consente alle aziende di ricevere pagamenti nei punti vendita, online e mobili. – Esistono molti modi in un negozio online per utilizzare l’intelligenza artificiale e i dati per prendere le decisioni giuste.

Uno di questi è conoscere il cliente, le sue preferenze e comportamenti e, sulla base di queste informazioni, migliorare la sua esperienza di acquisto, ad esempio offrendogli i prodotti di cui ha bisogno o le opzioni di pagamento che preferisce. I consumatori apprezzano un’iniziativa del genere. Secondo lo studio “Retail Report 2022”, il 44 per cento. gli intervistati preferiscono i negozi che ricordano il loro comportamento di acquisto passato e creano un’esperienza più personale alla visita successiva. 40 percento Dice anche che gli piace quando i venditori offrono loro annunci profilati o suggeriscono prodotti. Allo stesso tempo, il 61 per cento. I consumatori polacchi sono pronti ad acquistare nei negozi che utilizzano la tecnologia per migliorare la loro esperienza di acquisto. Questi includono nuovi metodi di pagamento, chioschi per verificare la disponibilità delle merci o specchi digitali. In Europa, il 47% segnala una tale tendenza. intervistati.

Il rapporto di Adyen mostra anche quel 30 percento. I rivenditori utilizzano le informazioni di pagamento per comprendere il comportamento degli utenti e migliorare l’esperienza del cliente.

– In passato, hai visitato un sito Web e acquistato un prodotto premendo il pulsante “paga”. Sono quindi apparsi i metodi di pagamento disponibili. Ora i dati ci consentono di impostare metodi che corrispondono a un ordine specifico. Ad esempio, alcuni metodi di pagamento possono essere utilizzati a seconda dell’entità della transazione, ovvero diversi per minori e diversi per maggiori – dice Tim van Diest. – Ciò aumenta il tasso di conversione perché i consumatori possono pagare con il metodo di pagamento che desiderano, rendendoli più veloci e facili al momento del pagamento. Il 20% dei polacchi ha rifiutato il Carrello almeno una volta a causa di un metodo non utilizzato o di tempi di pagamento eccessivi.

Poiché i problemi di pagamento – sicurezza, scelta e velocità – sono molto importanti per gli acquirenti, l’e-commerce continua a investire in questa area di business. Secondo l’amministratore delegato della nostra regione, Adyen, questo non significa di fronte a cambiamenti rivoluzionari, ma l’ottimizzazione dei metodi esistenti. Uno di questi è la proliferazione dell’opzione “acquista ora, paga dopo” con il suo debutto nello shopping online lo scorso anno, che ora si sta estendendo anche al trading tradizionale.

I nuovi metodi di pagamento sono anche metodi di pagamento utilizzati da grandi applicazioni con una funzione di pagamento integrata. Queste sono super app come Lidl Pay, Allegro Pay, Booking Pay tutti sono aperti a tali soluzioni. Penso che la prima entità a farlo molti anni fa sia stata la cinese WeChat. Ha creato un’applicazione con un’ampia gamma di possibilità: attraverso di essa è possibile acquistare biglietti per autobus e aerei, acquistare cibo, utilizzare i taxi. Penso che stiamo assistendo a cambiamenti verso l’uso di super applicazioni su altre piattaforme come mezzo di pagamento, il che è un passaggio molto interessante – afferma Adyena, CEO di CEE.

Ritiene che il processo di pagamento online sarà più rapido e semplice, aumentando al contempo la sicurezza delle transazioni, rendendo più difficile il furto per i criminali informatici.

Un’altra tendenza di pagamento osservata è dovuta alla reciproca intrusione nel mondo del trading online e offline.

– Questo è, ad esempio, un nuovo metodo di pagamento presso le stazioni di servizio. Quando visitiamo la stazione di servizio, facciamo rifornimento all’auto, entriamo nell’edificio e paghiamo. Attualmente, tuttavia, molte stazioni si stanno orientando verso il pagamento online, anche se si tratta di un evento fisico. Arriviamo alla stazione, facciamo rifornimento e partiamo senza recarci nell’edificio. La stazione di servizio scansiona le targhe e sa in anticipo quale metodo di pagamento deve essere applicato alla fatturazione online. Penso che questo sia un ottimo esempio dei vantaggi che i clienti possono ottenere dalla facilità di fare affari in modo da essere invisibili. Spiega Tim van Diest.

Tali investimenti portano risultati finanziari. Secondo un sondaggio del 72% delle aziende che combinano sistemi online e offline, le vendite aumenteranno di almeno il 20%. Risultati simili possono essere ottenuti integrando i sistemi di pagamento con altre parti dell’azienda (ad esempio, gestione dell’inventario, catene di approvvigionamento o un programma fedeltà). Già il 18 per cento ha deciso di fare un passo del genere. Società polacche (la media globale è del 24%) e dell’80%. Di questi, le vendite sono aumentate del 20%. o più.

Leave a Comment