Esperti israeliani che assistono i rifugiati dall’Ucraina (MediaRoom)

Eccellenti esperti israeliani di prevenzione del trauma e del disturbo da stress post-traumatico stanno visitando la Polonia su invito della Fondazione ELNET-Poland. Lo psichiatra Dr. Eyal Fruchter e lo psicologo Dr. Gila Matzliah-Liberman forniranno formazione a terapisti e psichiatri polacchi che lavorano con le vittime di guerra in Ucraina e contribuiranno a creare un programma di supporto completo.

Durante il loro soggiorno di sei giorni in Polonia, dal 19 al 24 giugno 2022, il Dr. Eyal Fruchter e il Dr. Gila Matzliah-Liberman terranno seminari con psicologi e terapisti, incontrando i rappresentanti della città di Breslavia e il Comitato sanitario del Sejm. Dalla Repubblica di Polonia e dalle persone direttamente coinvolte nell’assistenza ai rifugiati a Varsavia e Wrocław.

Lo scopo della visita degli esperti israeliani non è solo quello di fornire assistenza ad hoc alle persone che sostengono i rifugiati, ma anche di creare un programma a lungo termine che sia uno strumento efficace nella lotta contro il trauma del trauma di guerra e il disturbo da stress post-traumatico . Il concept del programma prevede attività in molti ambiti: scambio di esperienze e formazione di psicologi e terapisti, incontri con i parlamentari e coloro che lavorano nei centri di assistenza ai rifugiati, creazione di una strategia di soccorso efficace e materiale formativo. I lavoratori e i volontari delle ONG sono un gruppo particolarmente vulnerabile al disturbo da stress post-traumatico secondario e al burnout degli attivisti, motivo per cui la formazione in quest’area è così importante.

La visita dei medici israeliani è una risposta all’enorme bisogno di supporto psicologico per le persone in fuga dalla guerra in Ucraina. I terapeuti israeliani hanno incomparabilmente più esperienza e conoscenza nel campo del trauma di guerra e del disturbo da stress post-traumatico rispetto agli esperti europei perché è un argomento e un argomento importante che è costantemente presente nella società israeliana.

Come parte della visita, ci sarà un evento POLIN presso il Museo di Storia Ebraica in Polonia, rivolto a volontari, rappresentanti di ONG e persone che si prendono cura dei rifugiati, che si terrà venerdì 24 giugno a. 10:00 ed è una grande occasione per ascoltare la voce di esperti esperti.

La visita di giugno del Dr. Eyal Fruchter e del Dr. Gili Matzliah-Liberman in Polonia apre un progetto a sostegno dei rifugiati dall’Ucraina da parte della Fondazione ELNET-Poland. L’obiettivo del progetto della Fondazione è quello di scambiare esperienze ed esperti e di sviluppare un sistema completo che possa essere implementato in diverse città dell’Europa centrale e orientale.

Il dottor Eyal Fruchter è il capo dell’unità di salute mentale del campus Rambam Health Care di Haifa. Ha diretto il dipartimento di salute mentale dell’IDF Medical Corps (Forze di difesa israeliane). Ha lavorato anche negli Stati Uniti, dove ha studiato il trattamento e la prevenzione del PTSD presso la University of Southern California. Il Dr. Fruchter è un medico e ricercatore leader nel campo della prevenzione del suicidio e del disturbo da stress post-traumatico e autore di numerose pubblicazioni scientifiche.

La dott.ssa Gila Matzliah-Liberman è una psicologa dell’educazione e direttrice del Servizio di psicologia dell’educazione e del Centro multidisciplinare, che fornisce assistenza psicologica e di primo soccorso a bambini, genitori ed educatori. Ha lavorato come psicologa regionale a Tel Aviv ed è stata rappresentante del Ministero dell’Istruzione israeliano nel Consiglio nazionale degli psicologi. Inoltre, fornisce consulenza al Dipartimento dell’Educazione sugli aspetti psicologici del curriculum dell’Olocausto. Pubblica articoli sulla stampa ed è autrice di libri per bambini.

Fondazione ELNET-Polonia

La missione della Fondazione ELNET-Poland è costruire ponti tra Israele e l’Unione Europea attraverso lo scambio di esperienze ed esperti. ELNET (European Leadership Network) crea un forum di dialogo e cooperazione per un futuro migliore. La rete ELNET è rappresentata a Berlino, Bruxelles, Londra, Parigi, Varsavia, Tel Aviv e New York.

CONTATTO:

Marta Kubica

e-mail: mkubica@elnetwork.eu

Tel. +48 509 010 323

www.elnetpoland.eu

Fonte dei dati: Fondazione ELNET-Polonia

NOTA: Il mittente, che viene sempre contrassegnato come “fonte di informazione”, è responsabile del materiale pubblicato dalla redazione di PAP MediaRoom.

Leave a Comment