aleBank.pl – Portale finanziario – Il più vicino alla finanza

Le tendenze di acquisto dei consumatori si stanno evolvendo più velocemente che mai. Negli ultimi anni abbiamo assistito al rapido sviluppo dell’e-commerce e ora stiamo assistendo alla nascita del q-commerce (quick Commerce), per il quale i clienti stabiliscono immediatamente le proprie condizioni, sottolineano gli esperti di ZEN.COM.

Immagine stock.adobe.com/Romolo Tavani

Le tendenze di acquisto dei consumatori si stanno evolvendo più velocemente che mai. Negli ultimi anni abbiamo assistito al rapido sviluppo dell’e-commerce e ora stiamo assistendo alla nascita del q-commerce (quick Commerce), per il quale i clienti stabiliscono immediatamente le proprie condizioni, sottolineano gli esperti di ZEN.COM.

Un venditore che opera su questo modello deve tenere il dito sul polso e adattare l’esperienza di acquisto alle alte aspettative degli acquirenti in modo che non perdano la loro delicata fedeltà. In particolare, il successo di un’impresa è spesso determinato da commissioni semplici, più veloci rispetto ai concorrenti.

Il negozio di alimentari è cresciuto durante la pandemia

La spesa veloce da casa è un’altra soluzione sviluppata durante la pandemia che ha fatto la sua casa sul fiume Veiksel. Questo modello è solitamente associato all’acquisto di generi alimentari online. Si prevede che il valore del commercio interno di generi alimentari elettronici raggiungerà i 18 miliardi di PLN entro il 2026[1].

I consumatori citano i numerosi vantaggi dell’e-commerce. Ogni altro polacco che ha risposto al sondaggio ammette che questo modulo gli consente di evitare di fare la fila alla cassa. Un altro 39% degli intervistati sottolinea la comodità di questa soluzione (non è necessario portare con sé la spesa, cosa particolarmente importante per le persone sprovviste di auto), e il 35% apprezza la possibilità di evitare gli ingorghi sul strada per il negozio[2].

Si prevede che il valore del commercio interno di generi alimentari elettronici raggiungerà i 18 miliardi di PLN entro il 2026

Il consumatore domestico medio si è accorto e si è subito abituato ai numerosi vantaggi degli acquisti di generi alimentari elettronici, e quindi le sue aspettative nei confronti delle aziende operanti in questo settore sono aumentate.

Leggi anche: Generazione di anziani digitali che acquistano online: potenziali, barriere e sfide

Q acquisti dei consumatori dopo una pandemia

È in q-commerce che il mercato consumer è ben visibile, se non altro con il nome stesso – deve essere veloce (nel nome “q” deriva dalla parola “veloce”), ma anche conveniente e alle condizioni acquirente. Dopo la pandemia, le richieste sono aumentate in modo significativo e la fidelizzazione dei clienti ha vibrato[3].

Secondo l’e-Economy Chamber, l’84% degli utenti Internet polacchi acquista online

Un mercato saturo di nuove entità e partnership significa più offerte e prezzi competitivi, abituando gli acquirenti all’alto livello dei servizi. Vale la pena aggiungere che nel 2022 quasi sei polacchi su dieci confronteranno online i prezzi del prodotto selezionato prima dello shopping online.[4]. Tuttavia, questo non è l’unico fattore che influenza ciò che finiscono per acquistare.

– Secondo l’e-Economy Chamber, già l’84% degli utenti Internet polacchi acquista online. Tuttavia, prendere decisioni di acquisto non è facile: molti negozi online devono far fronte a un gran numero di carrelli abbandonati, il motivo principale per cui, secondo IGE, è la mancanza del metodo di pagamento desiderato dal consumatore.

I clienti vogliono pagare come vogliono e non cambiare le loro abitudini da un punto vendita, soprattutto se acquistano un prodotto simile dalla concorrenza senza problemi.

Per questo motivo, quando acquisti online, dovresti scegliere un gateway di pagamento che offre un’ampia gamma di metodi di pagamento (incluso il più popolare BLIK polacco), che ti consente di adattarti a diverse preferenze – commenti Michał Bogusławski, Direttore commerciale di ZEN.COM.

Leggi anche: Secondo i polacchi, il download e il BLIK sono i metodi di pagamento più sicuri per l’e-commerce

Come utilizzare l’esperienza del cliente per conquistare la loro popolarità?

Le consegne a domicilio immediate presentano molte sfide per i commercianti. Attualmente, anche piccole difficoltà tecniche possono frustrare il cliente e quindi passare alla concorrenza. In una situazione del genere, la customer experience (CX) si rivela fondamentale per la sopravvivenza degli attori del mercato.

In Q-Shopping, è facile vedere come i pagamenti diventino un cavallo oscuro che determina il successo dell’intero processo di acquisto

Vale la pena guardarli dal lato UX (esperienza utente), poiché gran parte del processo di acquisto avviene digitalmente. Oltre alla promessa di consegna rapida, un ruolo importante è svolto dalla personalizzazione ottimale della pagina del negozio, dal facile processo di selezione dei prodotti e dal pagamento semplice e veloce nella forma più adatta al consumatore.

Soprattutto nel q-shopping, è facile vedere come i pagamenti diventino un cavallo oscuro che determina il successo dell’intero processo di acquisto. Gli esperti di pagamento sottolineano che la cosa più importante è non far uscire il consumatore dal negozio dopo la scelta.

– Ogni terzo acquirente che ammette al sondaggio ammette che una brutta esperienza del marchio è sufficiente per iniziare a utilizzare i servizi di un altro marchio[5].

Pertanto, gli e-shop dovrebbero prendersi cura dei fattori più importanti che influenzano la costruzione di una relazione con il cliente, inclusa la fornitura di una libera scelta del metodo di pagamento – riassume Michał Bogusławski.

Leggi anche: La decisione di acquistare da un negozio online viene presa principalmente in base alle opinioni di altri clienti


[1] https://harbingers.io/blog/q-commerce

[2] https://nowymarketing.pl/a/30563,polacy-przekonali-sie-do-zakupow-spozywczych-on-line-podsumowanie-2020-roku-na-rynku-e-commerce

[3] https://www.globaldata.com/q-commerce-rapidly-emerging-next-big-delivery-option-says-globaldata/

[4] https://www.bankier.pl/wiadomosc/Jak-Polacy-robia-zakupy-w-sieci-Na-to-zwracamy-uwage-najczesszym-8313412.html

[5] https://www.droptica.pl/blog/dosarcie-klienta-we-commerce-i-sposoby-na-jego-poprawienie/

Leave a Comment