Venditore moderno. Una guida su come iniziare a vendere su Internet

  • Il mercato polacco dell’e-commerce ha guadagnato slancio. Prevediamo una crescita annuale costante del 20%, il che significa che il valore delle vendite online raddoppierà nei prossimi cinque anni, afferma Joanna Pieńkowska-Olczak, CEO di PayU.
  • La formazione dei clienti è una parte molto importante della digitalizzazione. Non tutti i clienti sono sufficientemente indipendenti e determinati da utilizzare autonomamente soluzioni moderne – spiega Piotr Hibner di Santander Bank Polska
  • Tuttavia, si scopre che molte aziende non sono pronte per l’e-commerce. Ecco perché la Digital Poland Foundation, insieme ai suoi partner Skąpiec, PayU e VISA, ha prodotto la pubblicazione “Modern Seller. A Guide to Starting Online Sales”.

100 miliardi di PLN lordi – secondo PwC, questo è il valore del mercato polacco dell’e-commerce nel 2020. Gli esperti lo prevedono nei prossimi anni aumenterà del 12 per cento. annualmente. Ciò mostra l’enorme potenziale per la vendita di beni e servizi online, soprattutto da allora L’85% dei polacchi afferma di voler mantenere la frequenza degli acquisti dopo la fine della pandemia.

La pandemia ha cambiato l’approccio all’e-commerce

Un’analisi di PwC lo mostra nel 2026, il valore lordo del mercato dell’e-commerce polacco sarà di 162 miliardi di PLN.

– Se confrontiamo dicembre 2019, cioè il periodo prima della pandemia con dicembre 2020, allora il 20 per cento. È aumentato il numero di pagamenti effettuati con carte Visa negli acquisti online. Quando abbiamo chiesto ai consumatori polacchi 3/4 di loro hanno ammesso di acquistare prodotti online almeno una volta al mesee 86 per cento. di loro li pagano con la carta. Shopping in questo modo siamo sempre più disposti a pagare digitalmente e solo il 3 percento. non compriamo affatto online. Tuttavia, i pagamenti online non sono tutto: il 95%. di tutte le transazioni con carta nel nostro paese, ci sono transazioni di pagamento locali. I cambiamenti in corso non sono visibili solo in Polonia. Su richiesta di Visa, è stato condotto uno studio in nove mercati, tra cui Germania, Stati Uniti, Canada e Russia, che abbiamo pubblicato nel rapporto Visa Back to Business. Lo ha affermato il 68% dei consumatori che hanno risposto la pandemia ha cambiato in modo permanente il modo in cui pagano, sia ora che in futuro. Credo che i cambiamenti nel comportamento dei consumatori saranno permanenti e rimarranno con noi più a lungo, anche dopo la fine della pandemia, spiega Adrian Kurowski, Direttore di Visa in Polonia, in un’intervista a Forbes Polska.

Leave a Comment