anche i minatori non possono comprare carbone. Gli eurodeputati chiedono spiegazioni a Jacek Sasin • www.slaskibiznes.pl

Sul sito web di Śląskie Biznesu, abbiamo discusso a lungo della disponibilità di carbone sfuso e confezionato nel negozio online Polska Grupa Górnicza. Ora è diventato chiaro che le stesse vittime includono dipendenti della Polska Grupa Górnicza.

Sindacati per PGG Board: i minatori hanno problemi con l’acquisto di carbone ecologico confezionato

Hanno sollevato la questione in una lettera congiunta al vicepresidente di PGG Jerzy JanczewskiAttivisti di solidarietà, 80 agosto e ZZG in Polonia dalla miniera Sośnica a Gliwice:

I rappresentanti della “Polska Grupa Górnicza SA, filiale KWK” a Sośnica “riportano problemi con i nostri minatori che acquistano carbone ecologico perché il portale Internet non funziona come previsto.

Ecco perché chiediamo una soluzione a questo problema in modo che i minatori possano acquistare carbone ecologico di piselli confezionato”.

Unionista: Rękockies in coda per il carbone, è intervenuta la polizia

Come ha sottolineato Śląski Biznes, gli autori della rivista non hanno ancora ricevuto risposta dal consiglio di PGG. Uno degli attivisti della miniera di Sośnica ha ammesso in un’intervista a Slesian Business che la situazione dei minatori è strana, che non sono in grado di acquistare il carbone di cui hanno bisogno.

– Non acquisti dalla miniera perché ci sono delle restrizioni. Sei in coda, devi accedere alle liste. Non ti ostacoli e non hai l’opportunità di comprare carbone. In diverse nostre miniere è dovuta intervenire anche la polizia perché ci sono stati attacchi tra chi voleva usare il carbone, dice il sindacato (informazioni per il redattore).

La popolarità del carbone venduto direttamente nelle miniere e nel negozio online PGG è principalmente dovuta al fatto che costa più del doppio delle scorte. Una tonnellata di carbone ecologico proveniente da PGG costa da 1 000 a 1 200 PLN a seconda della specie e circa 2 200 PLN in stock. Allo stesso tempo, secondo la Camera di commercio polacca per i venditori di carbone, le scorte contengono principalmente carbone importato, che è molto più costoso del carbone polacco. La materia prima nazionale costituisce una piccola parte della materia prima offerta in magazzino.

I rappresentanti del KO attendono spiegazioni da Jacek Sasin

Per tornare ai problemi con la disponibilità dei prodotti PGG, la questione è stata sollevata da una ONG di 13 membri. Ewa Kołodziej, Mateusz Bochenek, Wojciech Saluga, Marek Krzakała, Gabriela Lenartowicz, Tomasz Olichwer, Małgorzata Pepek, Joanna Frydrych, Zofia Czernow, Joanna Jaśkowiak, Henryka Krzywonos-Strycharska, Jagna Marczułajtis-Walczak, Wojciech Krol ha scritto al Ministro di Stato per i beni in merito all’interpellanza.

“Mentre aumentano gli orrori delle informazioni da parte dei residenti di case unifamiliari con stufe a carbone come fonte di calore, chiedo al ministro di agire per affrontare il problema delineato di seguito.

Polska Grupa Górnicza SA vende carbone confezionato per singoli destinatari online. Le informazioni presentate sul sito web https://sklep.pgg.pl mostrano che “dall’inizio della vendita di carbone disponibile nelle miniere di PGG SA alla rinfusa, abbiamo servito 21.428 clienti che hanno ricevuto 107.140 tonnellate di carbone a un prezzo interessante prezzo.” Sorge la domanda su come sono state effettuate queste transazioni, perché l’acquisto non può essere effettuato a causa della carenza di scorte o del sovraccarico dei server web.

I rappresentanti del Parlamento sottolineano che “il grande interesse per l’acquisto di carbone da PGG SA attraverso il sito Web è dovuto principalmente al prezzo molto più basso della materia prima, poiché la maggior parte dei destinatari sono persone con un budget familiare ridotto”.

“A questo punto, vale la pena sottolineare che il prezzo di 1 tonnellata di carbone spesso supera il loro reddito mensile. I consumatori sottolineano inoltre che non possono acquistare perché le vendite vengono effettuate solo online. Va ricordato che non tutti i cittadini hanno competenze informatiche e hanno anche accesso a Internet. Tuttavia, le competenze e le attrezzature adeguate non sono sufficienti, in quanto il sito di e-commerce di PGG SA non consente il completamento di alcuna transazione per mancanza di merce”.

I deputati ritengono che, con l’attuale aumento dei prezzi dell’energia, sia essenziale sostenere alcune famiglie e fornire loro un accesso permanente a forniture energetiche più economiche.

“Ho in mente la necessità di fornire riserve energetiche ai proprietari di case per la prossima stagione di riscaldamento, chiedo al Ministro risposte alle seguenti domande:

  1. Il Ministero delle Finanze è a conoscenza dei problemi sopra descritti?

  2. Come intende rispondere il Ministero ai problemi di approvvigionamento di carbone tramite PGG SA?

  3. Perché il carbone non può essere acquistato direttamente dalle scorte a un prezzo abbordabile analogo al negozio online di PGG SA?”

I robot della spesa hanno attaccato il negozio PGG

Non ci sono ancora risposte all’interpellanza presentata il 9 maggio. Ma puoi vedere il cambiamento nel commercio. Dopo aver inserito sklep.pgg.pl, apparirà il seguente messaggio: “Questa domanda serve per verificare se sei umano e per impedire l’uso di sistemi automatizzati”. Inoltre, c’è una cornice vuota in cui devi inserire la stringa che appare accanto ad essa.

Questo è un modo popolare per proteggere il tuo sito Web dai robot di acquisto. Apparentemente è per questo che PGG è stato vittima di attacchi di bot, che in realtà hanno paralizzato l’uso del negozio online.

A proposito, abbiamo inserito la stringa, siamo stati identificati come utenti, non come robot, e ci è stato permesso di fare trading. E lì abbiamo visto il seguente messaggio:

Leave a Comment