Marketing di affiliazione: quali e-business possono trarne vantaggio?

Che cos’è il marketing di affiliazione, cosa è inerente ad esso e in che cosa differisce dalle forme tradizionali di marketing?

Il marketing di affiliazione è uno degli aspetti del marketing online nel campo delle prestazioni che si basa sul marketing delle prestazioni al 100%. In breve, si tratta di collegare gli inserzionisti con i partner giusti che possono portare loro nuovi clienti. Il partner può essere qualsiasi persona o azienda che disponga di un sito Web, di un database di posta o di messaggi di testo, di un canale di social media o di altre attività su Internet. Si differenzia da altre forme di marketing principalmente nel modello di ricompensa. Addebitiamo solo determinate azioni: vendite, lead o clic.

Come trovi partner e inserzionisti con cui lavorare nel marketing di affiliazione?

In parte, i partner ci riferiscono essi stessi. Quando cerchiamo partner, utilizziamo report di settore, pubblicazioni e strumenti come SEM Rush o Majestic. Facciamo anche ampio uso di consigli. Gli inserzionisti e i partner che sono soddisfatti dei risultati saranno lieti di consigliare i nostri servizi ai loro amici del settore. Naturalmente, abbiamo determinati criteri che devono essere soddisfatti per iniziare a collaborare. Per l’inserzionista si tratta, ad esempio, della brand awareness, di un certo numero di utenti unici, del tipo e del numero di selezioni. I nostri partner, invece, prestano attenzione al lato visivo e ai contenuti. In entrambi i casi puntiamo decisamente sulla qualità, non sulla quantità.

Il marketing di affiliazione è il futuro per sostituire i canali di marketing più tradizionali?

Il marketing di affiliazione sta diventando sempre più popolare e sta diventando una strategia di marketing sempre più importante per qualsiasi azienda che cerchi di vendere al dettaglio qualsiasi prodotto o servizio. Tuttavia, non credo che sostituirà completamente altri canali di marketing. L’affiliazione è uno dei canali di marketing che integra altre attività di performance. Un inserzionista deve soddisfare determinate condizioni affinché il suo prodotto possa essere attraente per i partner e investire nella sua promozione in cambio di vendite. Per alcune aziende, questo semplicemente non è possibile. Ad esempio: un programma di affiliazione per grossisti online con costose attrezzature dentali speciali non attrae partner. Tali prodotti sono venduti a un cliente B2B specifico e la conversione è generalmente bassa. È anche difficile entrare a far parte di nuovi negozi e, sebbene non ci chiudiamo a tale cooperazione, consigliamo sempre di investire nella costruzione dell’immagine e della consapevolezza del marchio.

Il tuo modello di vendita è basato sulla cooperazione del baratto?

La cooperazione di baratto non è il fulcro della nostra attività. Ci sono campagne in cui gli inserzionisti danno i loro prodotti o coupon agli influencer per promuoverli sui social media. Siamo molto desiderosi di eseguire tali passaggi di attivazione, ma si tratta di funzionalità aggiuntive. Il modello standard di cooperazione nell’attrazione si basa sull’impatto. L’inserzionista paga solo una commissione per l’effetto ricevuto. Non addebitiamo spese di installazione o costi aggiuntivi dai nostri inserzionisti. Ciò riduce il rischio di bruciare il budget del cliente per le spese di marketing.

Qual è la sfida più grande per l’e-commerce?

La sfida di gran lunga più grande per l’e-commerce è il rapido adattamento alle mutevoli circostanze. Basta guardare cosa è successo negli ultimi due anni. La pandemia ha costretto un gran numero di aziende ad adottare rapidamente una strategia di vendita online, migliorare l’infrastruttura IT e la catena di approvvigionamento.

Al momento, abbiamo una guerra al nostro confine orientale, una marea di immigrati, che sta aumentando il numero di utenti di Internet che fanno acquisti online.

Inoltre, crescenti aspettative dei consumatori, interruzioni dell’offerta di alcuni componenti o prodotti e, soprattutto, aumento dell’inflazione, e quindi la necessità di implementare una nuova strategia di prezzo. Non viviamo in tempi semplici per gestire un’impresa, ma questi sono sicuramente tempi interessanti.

Leave a Comment