Le esigenze dei nostri dipendenti danno forma ai nostri luoghi di lavoro. Lena Suliga per il design dell’ufficio

Come si presenta oggi il processo di progettazione dell’ufficio? Cosa si aspettano i dipendenti da uno spazio ufficio moderno? Cosa rende unico il lavoro d’ufficio? Stiamo parlando con Lena Suliga, Spatial Planning Project Manager di Cavatina Holding.

La pandemia ha stravolto il nostro lavoro. Dopo mesi di una sorta di esperimento sociale – com’era lavorare da casa – le nostre aspettative sul posto di lavoro sono cambiate radicalmente. Potresti gentilmente dirci che aspetto aveva dal tuo punto di vista?

Sì, gli ultimi due anni non sono stati dei più facili, ma lo è anche chiunque di noi, indipendentemente dal settore che rappresentiamo. Durante la progettazione di spazi per uffici, molte aziende hanno iniziato a notare la necessità di modificare le proprie operazioni e i propri schemi di lavoro, che si riflette nell’organizzazione e nelle operazioni dell’ufficio stesso.

Il posto di lavoro è cambiato da uno spazio binario (dove il lavoro veniva solitamente scelto su una scrivania o in una sala conferenze) a un ambiente di lavoro spazioso tra mobili di design. Ma ovviamente, progettare un ufficio non riguarda solo bei mobili.

Cosa pensi che la gente si aspetti oggi dal posto di lavoro?

Ognuno ha esigenze diverse, quindi non c’è una risposta chiara qui. I lavoratori domestici dicono che non c’è bisogno di tornare in ufficio e le loro case sono un buon posto per lavorare. I fautori della cooperazione, da parte loro, sostengono che l’ufficio è giustamente la nostra seconda casa: un luogo in cui risolvere problemi insieme, lavorare con i colleghi su nuove soluzioni e idee e semplicemente costruire capitale sociale. L’ufficio offre condizioni e spazio ergonomici e non tutti i dipendenti a casa possono organizzare un “ufficio domestico” adatto.

Pertanto, il modo in cui le aziende vedono oggi la creazione di un ambiente di lavoro dipende dalla natura delle loro operazioni, dalla cultura organizzativa e dalle preferenze del team e del personale direttivo. In Cavatina crediamo che “l’ufficio di domani” sia un luogo di lavoro completamente sostenibile che dia alle persone la libertà e l’opportunità di scegliere come e dove vogliono lavorare in qualsiasi momento.

Cosa rende il lavoro d’ufficio così speciale secondo te?

L’ufficio è il cuore e l’anima dell’azienda, ne riflette il marchio e la cultura. Senza di esso, hai solo un gruppo di persone vagamente collegate dal nome della tua attività. L’ufficio ci permette anche di interagire faccia a faccia, sia in riunioni formali in una sala riunioni che accidentalmente in un corridoio o in una mensa. E poi c’è questa… chimica indescrivibile che penetra in ogni ufficio.

Gli incontri occasionali o le lotte già menzionate e le vittorie comuni alimentano l’anima dell’azienda. Le aziende stanno facendo progressi grazie alla loro capacità di innovare, ed è molto più probabile che ciò accada quando le persone sono nella stessa stanza. Non tutta la tecnologia di videoconferenza del mondo può sostituire il bisogno umano di stare insieme.

Allora a cosa presti attenzione quando progetti le superfici? Diciamo che sono nel settore IT. chiederò un consiglio. Stiamo andando nel nostro ufficio. Vedi il progetto che vuoi presentarmi subito attraverso la tua immaginazione?

Molto spesso, appena arrivi alla superficie grezza, nella tua testa compaiono i primi piani, ma devi stare molto attento nel realizzarli. Come designer, non posso dimenticare che questa superficie è pensata per servire i dipendenti, non le mie idee su di loro. Dobbiamo evitare di pensare che se abbiamo realizzato diverse migliaia di metri quadrati di progetti nel settore IT, ne sapremo tutto. Ogni marchio ha il proprio DNA e un modo completamente diverso di operare o pensare allo spazio.

Inoltre, ogni mercato è caratterizzato da una cultura completamente diversa e dobbiamo conoscerla. Per questo motivo, le differenze di design non saranno visibili solo tra aziende dello stesso settore, ma anche in luoghi diversi all’interno della stessa azienda! La sede dell’azienda a Londra ha un aspetto leggermente diverso dalla sua filiale a Varsavia. Mentre, ovviamente, entrambe le superfici devono avere un tema comune che ci dia un senso di appartenenza alla stessa comunità.

Un esempio di tale attività è il nostro cliente Equinity, EQ Tech. Durante la progettazione dei loro uffici, abbiamo voluto collegare Londra a Cracovia con l’aiuto di un fiume che “scorreva” su tutta la superficie. In questo modo, colleghiamo il Tamigi a Veiksel e diamo all’intero team lo slancio per un dialogo comune tra due mondi diversi guidati dallo stesso obiettivo: il successo comune.

Se ho capito bene, lei è favorevole a che l’ufficio venga adattato principalmente alle esigenze dei dipendenti, cosa che ritengo efficace. Dovrebbero essere soddisfatte altre ipotesi oltre allo spazio per uffici?

Efficace – perché la cosa più importante per me è che sia semplicemente comodo. Non dimenticare che trascorriamo 8 ore al giorno al lavoro. Alcuni trascorrono più tempo in ufficio che a casa. Ecco perché è così importante che le persone vadano al lavoro credendo che sia un luogo piacevole che dia loro un senso di maggiore comfort.

Come può essere raggiunto? Dobbiamo ascoltare i nostri dipendenti. Quindi, che si tratti di luce naturale, elementi biofili, strutture per il benessere o un uso più efficiente degli spazi esterni, possiamo semplicemente rispondere alle reali esigenze del luogo di lavoro. Le aziende che fanno questo sono in pole position. La domanda fondamentale che i buoni leader si pongono è: “Cos’altro possiamo fare per le persone?”

grazie per la discussione

Ti è piaciuto l’articolo? Ghiaccio!

Leave a Comment