Come progettare un ufficio? Cavatina consiglia

Ogni cambiamento di vita provoca anche il minimo disagio. La scelta della nuova sede dell’azienda e delle sue attrezzature operative è un progetto serio e allo stesso tempo un grande viaggio nell’ignoto. In che modo la scelta del partner giusto per diventare una guida fidata influisce sul comfort della tua esperienza? Come sta il team di progettazione e pianificazione? Gli esperti di Cavatina Holding riassumeranno alcuni dei punti chiave di questo viaggio di ricerca.

Per laboratori di ricerca e dimostrazione introduttivi

– L’inizio del processo di pianificazione dell’ufficio è molto impegnativo per noi. Iniziamo con uno studio approfondito delle esigenze del nostro cliente. Esaminiamo le informazioni aziendali di base, come il libro del marchio e il sistema di identificazione visiva, nonché diversi documenti relativi alla struttura organizzativa e al business. A questo punto, tutti i fatti e i suggerimenti ricevuti dai nostri clienti sono molto preziosi. Dobbiamo conoscerlo bene e intuire le sue aspettative per il nuovo ufficio – dice Lena SuligaProject Manager di Pianificazione Territoriale presso Cavatina Holding.

Dopo la fase iniziale di preparazione, il team di Cavatina organizza un workshop dimostrativo dove, in qualità di designer, consiglia soluzioni specifiche, disegna schizzi in tempo reale e mostra le opportunità offerte da un determinato spazio. Tutto questo per abbinare al meglio le idee e rispecchiare il DNA dell’azienda nell’interior design del nuovo ufficio. Dopo il workshop, dopo una consultazione congiunta che fornisce istruzioni complete su quale direzione seguire, il team inizia a pianificare.

Non puoi muoverti senza un piano spaziale

Spaceplan è una parte importante del processo. Sarà con i progettisti e gli space planner dall’inizio delle trattative sulla possibilità di localizzare un particolare inquilino nella casa Cavatina fino alla consegna dello spazio progettato individualmente.

– Questa è la base del nostro dialogo. Cavatina dispone di un proprio dipartimento interno responsabile dell’architettura e del design, in modo da poter rispondere in modo dinamico a tutte le esigenze degli inquilini. Il nostro obiettivo principale è adattare al meglio lo spazio dell’ufficio alla natura dell’attività, alle abitudini del cliente e al modo in cui lavora il suo team. Visto dal lato del nostro lavoro, è facile avere l’illusione che se abbiamo già progettato decine di migliaia di metri quadrati di uffici per aziende del settore informatico, ad esempio, sappiamo tutto di loro. Niente potrebbe essere peggio, poiché ogni organizzazione ha il proprio DNA unico e dipendenti che provengono da culture diverse. Ecco perché è così importante per noi conoscere i loro modi di agire e pensare allo spazio – spiega Lena Suliga.

Visualizzazioni e invito a una passeggiata virtuale

Dopo la preparazione del progetto, un elemento importante per aiutare gli inquilini a comprendere la planimetria dello spazio proposto sono, ovviamente, le visualizzazioni di cui lo stesso team di progettazione sarà soddisfatto. Durante la preparazione di tali materiali, incontrerà il cliente e lavorerà insieme per trovare le soluzioni più adatte per il nuovo ufficio, presenterà correzioni e terrà conto di eventuali suggerimenti formulati durante l’incontro. Il risultato finale è materiale che consente al cliente di valutare meglio se sta ottenendo l’effetto desiderato. Ma questa non è la fine dell’avventura di mappare una nuova sede.

– Oltre alla visualizzazione, facciamo anche una passeggiata virtuale, che consente al cliente non solo di vedere il proprio futuro ufficio nei minimi dettagli, ma anche di girarci intorno. È un altro livello di comunicazione con lo spazio che distingue Cavatina dagli altri sviluppatori. Dopo l’approvazione del progetto, continueremo ad implementarlo con il nostro appaltatore: abbiamo anche questa esperienza all’interno del gruppo di capitale, che renderà molto più facile lavorare e rispettare i tempi previsti, afferma Lena Suliga.

Aspetto completo e collaborazione

È interessante notare che nel caso di Cavatina, sia come designer di uffici che come interior designer inquilino, questa azienda influenza l’estetica della nuova sede del suo cliente tranne che dal punto di vista dell’ufficio stesso. È responsabile dell’intero corpo dell’edificio degli uffici: ogni elemento della facciata, lo sviluppo degli spazi comuni come l’atrio dell’edificio, ma anche il patio e le aree relax.

– Siamo sicuri che tutti gli elementi dell’architettura siano coerenti tra loro, perché ne siamo responsabili all’interno di un’organizzazione – che è il nostro innegabile vantaggio. Soddisfiamo le esigenze del cliente, costruiamo con lui una partnership basata su una comunicazione trasparente e regolare, che garantisce che il prodotto che creiamo per lui non solo sia molto individuale, ma sia creato al ritmo che si aspetta – riassume Lena Suliga.

Ti è piaciuto l’articolo? Ghiaccio!

Leave a Comment