La Fondazione Rafał Brzoska è alla ricerca di talenti

Rafał Brzoska, imprenditore e filantropo, ha aperto la sua fondazione – la “Fondazione Rafał Brzoska”, che mira a sostenere le persone giovani e di talento nel loro cammino verso il successo e lo sviluppo. L’organizzazione è stata creata per i loro bambini e giovani minori opportunità educative a causa del background, della situazione economica o sociale. La fondazione mantiene programmi di formazione, incluso un fondo per borse di studio a cui puoi candidarti.

Rafał Brzoska è convinto che il business di oggi abbia una grande responsabilità per il nostro ambiente: il futuro del capitale sociale, l’ambiente naturale, le generazioni future e il Paese. Per il fondatore di InPost, il motivo centrale della carità è sostenere lo sviluppo e l’educazione di coloro che, grazie alle loro eccezionali capacità, impegno e determinazione, possono cambiare il mondo, ma che non sempre hanno sufficienti opportunità per migliorare il proprio potenziale.

I miei successi aziendali fino ad oggi sono fonte di grande gioia e soddisfazione personale. Ma ricordo la strada per dove sono ora. Sono nato e cresciuto nelle campagne della Slesia, lì ho frequentato la scuola, ma senza possibilità di attività extrascolastiche, apprendimento delle lingue straniere e senza il sostegno economico della mia famiglia. Tuttavia, non mi è mai mancata l’ambizione o la determinazione che mi hanno aiutato a realizzare il mio sogno – afferma Rafał Brzoska, Presidente del Consiglio della Fondazione Rafał Brzoska – Lo scopo della fondazione è quello di dare un inizio migliore a persone che hanno avuto esperienze simili a quelle che ho avuto io fin dall’infanzia. Vogliamo sostenere i bambini talentuosi e laboriosi che hanno fame di successo e fornire loro lo sviluppo dei loro sogni. Se vuole studiare nelle migliori università del mondo, come l’Università di Oxford o l’Università di Yale, e lavora sodo per arrivarci, è nostro compito fornire loro un supporto finanziario ed educativo per rendere accessibile lo studio.

La forza trainante della Fondazione Rafał Brzoska sono i programmi di borse di studio in vari campi, come la scienza, le scienze umane, l’arte e l’imprenditorialità. I programmi sono progettati per aiutarti ad acquisire nuove abilità, ispirare il pensiero creativo e creare fiducia in te stesso che ti permetteranno di andare avanti con coraggio e raggiungere i tuoi sogni. Questo supporto include lo sviluppo olistico e individuale, il supporto scientifico, sociale e finanziario secondo i bisogni e le capacità degli allievi. I titolari di borse di studio sono assistiti dai nostri mentori e rappresentanti del consiglio, individui con una vasta esperienza, visione ed esperienza professionale che hanno avuto successo in una varietà di campi.

La borsa di studio è aperta a coloro che possono presentare domanda per il concorso. L’assunzione durerà fino alla fine di giugno 2022. Ogni partecipante viene valutato secondo gli stessi criteri: capacità e talento, visione e idea di sé, impatto positivo sull’ambiente, situazione finanziaria o familiare, età – 13-25 anni.

Sono profondamente convinto che aiutare sia una parte importante dell’umanità. Credo che un adeguato sostegno a giovani consapevoli, talentuosi e aspiranti possa farli realizzare pienamente e cambiare il mondo in meglio. – aggiunge Brzoska – In tutti i progetti in cui sono coinvolto, sono sempre supportato da Apple come Vice Presidente del Consiglio di Mensah – la mia grande ispirazione, la mia amica, mia moglie. Ecco perché non riesco a immaginare di gestire una fondazione senza di essa al mio fianco.

I membri del Consiglio della Fondazione Rafał Brzoska sono:

  1. Aleksandra Przegalińska – Filosofa, futurologa, dottore in lettere e dottore in scienze sociali polacca, editore. Professore alla Kozminski University, Vice Rettore per la Cooperazione Internazionale dal 2020. È interessato allo sviluppo dell’intelligenza artificiale e collabora con l’Università di Harvard.
  2. dottore hab. Jerzy Hausner – Presidente dell’Open Eyes Economy Summit e del Consiglio della Fondazione per l’economia e la pubblica amministrazione, professore, dottore in economia abilitato, corrispondente dell’Accademia polacca delle arti e delle scienze, vincitore dei seguenti premi: Kisiel, Władysław Grabski e Edward Lipiński, Scuola di Economia di Varsavia.
  3. Karol Wójcicki – astronomo promotore, giornalista scientifico, viaggiatore e fotografo. Creatore del più grande blog astronomico, portale e fan page della Polonia “Head in the Stars”.
  4. Karol Palczak – pittore. È nato nel 1987 a Przemyśl. Diplomato alla Facoltà di Pittura dell’Accademia di Belle Arti di Cracovia. Dopo la laurea, è tornato nella sua città natale di Krzywcz in Podkarpackie, dove lavora e vive.
  5. Dariusz Żuk – Creatore dell’ecosistema di startup e imprenditorialità polacca. Ha fondato, tra gli altri, l’Akademickie Inkubatory Przedsiębiorczości (AIP), che ha creato più di 16.000 start-up, l’AIP Seed Fund, che ha investito in più di 120 start-up nelle prime fasi di sviluppo, e la rete Business Link, il coworking leader in questa sezione. Europa.
  6. Mariusz Dziubek – direttore e direttore della National Wind Orchestra. Arrangiatore, compositore, produttore musicale. Laureato presso l’Università di Musica di Varsavia, l’Accademia di Musica di Breslavia, Danzica e Bydgoszcz. Dottore in Musica.

Il Consiglio di mentore della Fondazione Rafał Brzoska è composto da:

  1. Olga Brzezińska – Presidente della Fondazione cittadina per la letteratura, Direttrice del programma dell’Accademia polacca di leadership, Docente accademico presso l’Università Jagellonica di Cracovia e l’Accademia teatrale di Varsavia. Responsabile culturale, ideatore, ideatore e organizzatore di eventi artistici, editore.
  2. Jowita Michalska – Rector of Digital University, una futura organizzazione per lo sviluppo delle competenze che collabora con le principali università americane come MIT, Harvard Business School e Stanford. È anche ambasciatore polacco presso la Singularity University, il principale incubatore educativo della Silicon Valley.
  3. Maciej Kawecki – Dottore, Giornalista, Promotore della Conoscenza Tecnologica, Ambasciatore Digitale dell’UE, Presidente dell’Istituto Lem, Vice Rettore per l’Innovazione presso l’Università WSB di Varsavia.
  4. Tomasz Rożek – giornalista scientifico e fisico, dottore in fisica, divulgatore della scienza. Fondatore della Fondazione “Nauka, I Like”.
  5. Piotr Psyllos – ingegnere elettronico, programmatore, inventore e imprenditore. Nell’ambito della sua attività scientifica, inventiva e imprenditoriale, si occupa dell’utilizzo delle moderne tecnologie quali applicazioni di intelligenza artificiale, robot, assistenti virtuali, interazione uomo-computer e tutela della salute.
  6. Przemek Staroń – psicologo, docente, educatore, autore di libri, insegnante dell’anno 2018, membro del College of Experts of the Institute of Strategies 2050.
  7. Natalia Hatalska – CEO, Fondatrice, Direttrice del Foresight Infuture Research Institute. Il Financial Times lo ha inserito nella lista New Europe 100, un elenco di 100 persone dell’Europa centrale e orientale che stanno cambiando la società, la politica e gli affari e presentano un nuovo approccio ai problemi esistenti.
  8. Marek Metrycki – CEO a lungo termine di Deloitte in Polonia e membro di ExCo Deloitte Central Europe. È attivamente coinvolto in iniziative sociali e no profit e lavora per il cambiamento e l’ammodernamento del sistema educativo.
  9. Iwona Chmura-Rutkowska – educatrice e sociologa. Lavora presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università Adam Mickiewicz di Poznań. Autore di studi e libri sui meccanismi educativi e sociali e le conseguenze degli stereotipi, delle disuguaglianze sociali e della violenza dei pregiudizi. Membro della Società Pedagogica Polacca. Fondatore di AMU, il Centro di Ricerca Interdisciplinare sul Genere e l’Identità Culturale.
  10. Magdalena Jabłońska – Presidente del Consiglio della Fondazione per l’imprenditoria tecnologica. È un esperto di metodi e strategie di open innovation. Serve come giudice e mentore in eventi di avvio e programmi di accelerazione. La sua missione è gettare le basi per lo sviluppo dell’innovazione, una cultura innovativa e una mentalità imprenditoriale e costruire ponti tra startup e aziende a vantaggio di entrambe le parti.
  11. Maciej Kawulski – Imprenditore e regista polacco. Fondatore dell’Associazione polacca di arti marziali, un’organizzazione che promuove i combattimenti nei PTOM.

Leave a Comment