Novità dal mondo dell’e-commerce maggio 2022

Maggio 2022 è un momento di molti cambiamenti e innovazioni nel campo dell’e-commerce che sono importanti sia per i venditori che per i consumatori. Il post di oggi è un riassunto degli eventi più interessanti della scorsa stagione. Vi invitiamo a leggere!

1. I clienti Zara pagano per i resi

Il marchio Zara – il colosso dell’abbigliamento – mette in mostra i ritorni pagati. La modifica è stata introdotta per la prima volta nel Regno Unito e successivamente in altri mercati, inclusa la Polonia. Il marchio giustifica il cambiamento con l’aumento dei costi di gestione dei pacchetti.
In Polonia, questa commissione è di 9,99 PLN e viene automaticamente detratta dall’importo della merce restituita al cliente.

Maggiori informazioni:
https://www.wiadomoscihandlowe.pl/artykul/klwien-zary-zaplaca-za-zwroty-nowy-regulamin-w-zakupach-internetowych

2. Answear riprenderà le consegne in Ucraina

Answear ha annunciato la ripresa delle vendite nel mercato ucraino. I prodotti vengono consegnati in aree in cui non si sono verificate ostilità. I clienti potranno nuovamente ritirare gli ordini pagati dai punti di ritiro degli ordini.
Al momento, le consegne non sono possibili nell’Ucraina sudorientale, dove le ostilità sono ancora in corso. La merce viene spedita dai magazzini in Polonia.

Maggiori informazioni:
https://www.wiadomoscihandlowe.pl/artykul/answear-com-wznawia-dostawy-na-ukrainie-na-obszarach-bez-dzialan-wojennych

3. La prima macchina ecologica per pacchi della Posta

Nell’ambito del programma Green City, In Post sta collaborando con città di grandi e medie dimensioni in Polonia per creare distributori automatici ecologici. Sensori d’aria e rastrelliere per biciclette sono stati installati accanto ai distributori automatici e il terreno attorno ai distributori automatici è rivestito di ciottoli antifumo.
Al programma partecipano le seguenti città: Varsavia, Cracovia, Łódź, Częstochowa, Kielce, Wałbrzych, Zielona Góra, Danzica, Sopot, Rybnik, Białystok, Bobrowniki, Chełm, Rzeszów, Gorzów Wielkopolski, Bytom, Śiawicen Sącz, Piła, Tarnobrzeg, Łomża e Tarnowskie Góry.

Maggiori informazioni:
https://www.wiadomoscihandlowe.pl/artykul/inpost-zainstalowal-w-skarzysku-kamiennej-pierwszy-ekologiczny-paczkomat

4. Castorama lancia i distributori automatici di pacchi

Qualche tempo fa Castorama ha fatto dei test per ritirare i prodotti da un negozio utilizzando dei distributori automatici. La catena sta ampliando la capacità di ritirare gli acquisti dalle scatole davanti ai negozi nella maggior parte dei suoi negozi.

Maggiori informazioni:
https://www.wiadomoscihandlowe.pl/artykul/castorama-uruchomila-maszyny-paczkowe-przy-niemal-wszystkich-sklepach

5. Vinted paga una grossa multa

Il CEO di UOKiK ha messo in dubbio le politiche di Vinted. Fattori come la mancanza di informazioni sulle condizioni per lo svincolo del denaro dalla vendita e su come non pagare un extra per la “Protezione dell’acquirente” sono stati presi al microscopio. La società è stata multata di oltre 5,3 milioni di PLN.

Maggiori informazioni:
https://www.wiadomoscihandlowe.pl/artykul/vinted-zaplaci-kare-za-niedozwolone-praktyki

6. Nuove regole per i venditori di e-commerce

Direttiva UE dal 2019 – Omnibus offre modifiche alla presentazione delle informazioni sugli sconti, ma anche a molte questioni diverse relative all’e-commerce. L’entrata in vigore delle modifiche sui reclami e sui contenuti digitali era prevista inizialmente per il 1° gennaio 2022.
L’emendamento prevede che in tutti i casi di riduzione del prezzo di un prodotto o servizio, i venditori sono tenuti a segnalare, oltre alle informazioni sullo sconto, qual era il prezzo più conveniente per quel prodotto 30 giorni prima dell’introduzione dello sconto .

Maggiori informazioni: https://legalnybiznesonline.pl/zarzenia-w- Sprzedaż-2022 /

7. eBay torna sul mercato polacco

Queste informazioni soddisferanno sicuramente gli appassionati di e-commerce. La piattaforma di vendita eBay annuncia una nuova apertura in Polonia. In un comunicato stampa, la società ha anche annunciato l’introduzione della traduzione automatica delle offerte in polacco. Le operazioni del marchio sono dettate dal crescente sviluppo del settore dell’e-commerce e dal numero crescente di consumatori che scelgono l’e-commerce.

Maggiori informazioni:
https://www.bankier.pl/wiadomosc/eBay-wraca-do-Polski-8311967.html

8. Aliexpress si espande nel mercato polacco: nuovi distributori automatici

I rappresentanti di Aliexpress hanno annunciato l’espansione delle attrezzature per la raccolta dei pacchi in Polonia. Ci sono piani per costruire fino a 3.000 macchine per ricevere ordini. Come sottolineano gli esperti, il colosso cinese è una grande competizione per Inpost.

Maggiori informazioni:
https://www.bankier.pl/wiadomosc/AliExpress-postawi-3-tys-maszyn-paczkowych-w-Polsce-8262159.html

9. Blik presenta i dati del primo trimestre: 250 milioni di transazioni

Tra gennaio e marzo 2022, gli acquirenti hanno effettuato circa 250 milioni di transazioni con pagamenti BLIK per un totale di 32,6 miliardi di PLN.
L’inizio dell’anno è un risultato molto promettente per la transazione BLIK. Nel periodo gennaio-marzo di quest’anno, gli utenti hanno effettuato fino al 62% in più di transazioni rispetto all’anno precedente.

Maggiori informazioni:
https://interaktywnie.com/biznes/newsy/e-commerce/blik-podal-dane-za-pierwszy-kwartal-2022-roku-wykonano-blisko-250-mln-transakcji-262208

10. Allegro Lokalnie presenta consegne gratuite

Grazie ad Allegro Smart, gli utenti possono acquistare e vendere beni usati con distributori automatici di pacchi gratuiti.
Come sottolinea l’azienda, il secondo ciclo sta diventando sempre più popolare: siamo sempre più disposti a utilizzare beni di seconda mano. Non solo in termini di abbigliamento, ma siamo anche desiderosi di acquistare libri, giocattoli e mobili.
Grazie ad Allegro Lokalni, le persone possono facilmente vendere beni di seconda mano e dare loro una seconda vita.

Maggiori informazioni:
https://interaktywnie.com/biznes/newsy/e-commerce/allegro-w Polsce-darmowe-dostawy-w-ramach-platformy-Allegro-lokalnie-262200

11. Segnala “e-commerce B2B ora”

La Camera dell’e-economia ha pubblicato un nuovo rapporto “B2B e-Commerce NOW”. Lo studio conferma che oltre il 90% delle aziende che forniscono prodotti e servizi alle aziende stanno pianificando o hanno già spostato le proprie aziende su Internet o operano in parallelo.

Il rapporto può essere trovato qui: https://ecommercenews.pl/raport-b2b-e-commerce-now-juz-dostepny-poznaj-aktualna-sytuacje-i-trendy-we-handlu-b2b/

12. Empik apporta cambiamenti ecologici alle consegne

Empik è un marchio che si avvicina alle soluzioni ecologiche in modo molto responsabile e porta con sé molti cambiamenti nel campo della logistica verde. Gli ordini effettuati su nostra offerta con consegna a punto vendita fisso, i clienti possono ritirare senza inutili imballaggi. Questo metodo di consegna è molto popolare e il marchio sottolinea che può risparmiare fino a 40.000 alberi all’anno.
Empik prevede inoltre di ridurre fino al 50% il numero di scatole di merci trasportate da fornitori e magazzini. Ciò è possibile grazie al loro riutilizzo.

Maggiori informazioni:
https://interaktywnie.com/biznes/newsy/e-commerce/empik-w Polsce-ekologiczne-zarzenia-w-dosawach-zamowien-online-262133

13. Allegro in ucraino

Al fine di facilitare l’accesso all’offerta per il numero crescente di cittadini ucraini nel nostro Paese, Allegro presenterà la versione ucraina della piattaforma. L’interfaccia in lingua madre consente un comodo utilizzo del sito e facilita notevolmente gli acquisti, la gestione dell’account e il pagamento. Va notato che la società ha precedentemente pubblicato una versione inglese per acquirenti e venditori nell’Unione Europea.

Maggiori informazioni:
https://interaktywnie.com/biznes/newsy/e-commerce/allegro-po-ukrainsku-uruchomiono-nowa-wersje-jezykowa-serwisu-262090

14. OLX crea una categoria “per l’Ucraina”.

La piattaforma OLX ha rilasciato una categoria che consente agli utenti di aggiungere annunci che forniscono assistenza comprensibile ai cittadini ucraini. Solo l’aggiunta di annunci è completamente gratuita e la categoria stessa apparirà in prima pagina.
Questa categoria può includere annunci di trasporto, alloggio, assistenza medica, prodotti alimentari e per l’igiene e servizi legali e di traduzione importanti per i rifugiati. È importante che le notifiche possano essere aggiunte sia in polacco che in una lingua straniera.
La categoria cambia in base alle esigenze degli utenti.

Maggiori informazioni:
https://interaktywnie.com/biznes/newsy/e-commerce/olx-stworzyl-kategorie-dla-ukrainy-261998

15. Aggiornamento principale dell’algoritmo di Google – maggio 2022

Il 25 maggio 2022 Google ha annunciato l’introduzione di un nuovo aggiornamento dell’algoritmo. Aggiornamenti di questo tipo vengono rilasciati più volte all’anno perché gli aggiornamenti più piccoli si verificano quasi ogni giorno. Come riportato dai dipendenti di Google, potrebbero essere necessarie circa due settimane prima che il nuovo aggiornamento venga implementato completamente.
L’obiettivo dell’aggiornamento dell’algoritmo è quello di abbinare meglio i risultati di ricerca alle esigenze degli utenti. Può causare fluttuazioni di posizione sia in alto che in basso. Tuttavia, per coloro che sono maggiormente interessati dalla variazione della posizione, c’è speranza: dopo l’aggiornamento è in arrivo un aggiornamento della patch.

Ulteriori informazioni: https://developers.google.com/search/blog/2022/05/may-2022-core-update?hl=pl

16. Che aspetto ha la pubblicità online senza cookie di terze parti?

Google ha segnalato i cookie di terze parti sul motore di ricerca Chrome solo entro la fine del 2023. La modifica annunciata alla rimozione dei cookie di terze parti è una delle più grandi innovazioni nell’ecosistema del marketing degli ultimi anni.
Questo argomento non è del tutto nuovo: browser come Safari o Firefox non utilizzano più cookie di terze parti, ma nel caso di Google Chrome stiamo parlando di più della metà della rete Internet polacca.

Maggiori informazioni: https://marketerplus.pl/jak-bedzie-wygladala-reklama-online-bez-third-party-cookies/?newsletteraccess

17. Inizio di WP PAY

WP PAY è un sistema di pagamento dedicato allo shopping online che utilizza la tecnologia WooCommerce. Questa soluzione è il risultato di una collaborazione tra WP Desk e Blue Media ed è destinata ai fornitori che vogliono sfruttare tutto il potenziale delle piattaforme di vendita WordPress.

Maggiori informazioni: https://ewp.pl/e-tydzien-we-commerce-20-26-05-22/

Leave a Comment