Regole di lettura – Katowice si unisce a una campagna di lettura a livello nazionale

La Polonia lancia la prima potente campagna del governo locale per i lettori. L’Unione delle metropoli polacche, le 12 città più grandi della Polonia e la Common Reading Foundation mostrano perché la lettura può migliorare il mondo.

#ReadingReads: è un lavoro che amiamo, aiuta le persone a svilupparsi, attira le persone. Come lo sport. E come per lo sport, le prossime vacanze sono un buon momento per leggere. #ReadingGames: Educare la nostra mente, metterci “in forma”: intellettualmente, socialmente ed emotivamente, stabili, sani, competenti! I presidenti delle dodici metropoli polacche agiscono come ambasciatori della lettura: ti invitano a una discussione semi-privata, condividono le loro preferenze scritte, mostrano che #ReadingRides!

Le comunità di lettura stanno costruendo economie e società civili più forti, creando attivamente il loro futuro. Uno studio dell’OCSE mostra che la lettura aumenta le possibilità dei bambini di avere successo a scuola e quindi il loro successo professionale. È stato dimostrato che la lettura riduce i divari di stato, che se a un bambino piace leggere, questo fatto influisce sul suo successo più dell’ambiente da cui proviene. È stato anche dimostrato che leggere insieme a un genitore aiuta lo sviluppo socio-emotivo dei bambini e leggere narrativa aumenta l’empatia. La lettura è ora chiamata il fattore più importante a sostegno della sostenibilità, motivo per cui #ReadingReads.

La campagna è accompagnata da filmati in cui presidenti e presidenti raccontano le loro letture ma rivelano anche le loro abitudini private: scopriamo chi sta persuadendo le loro corna, chi sta leggendo nella vasca da bagno e i cui amici non hanno restituito i libri. .

La Fondazione della lettura universale e l’Associazione delle metropoli polacche, le dodici metropoli polacche: Białystok, Bydgoszcz, Danzica, Katowice, Cracovia, Lublino, Łódź, Poznań, Rzeszów, Stettino, Varsavia e Breslavia – tutte insieme – vi invitano a un grande lavoro congiunto per aggiungere un lettore. Nelle città stanno già accadendo molte cose, ma si stanno rafforzando le attività orientate alla lettura e si stanno lanciando nuove idee. Gli organizzatori intendono che la campagna sia il punto di partenza per una gigantesca collaborazione a lungo termine, discussioni, dibattiti e lavoro per espandere il pubblico dei lettori in Polonia. Tutti sono i benvenuti: genitori, bambini, insegnanti, bibliotecari, comuni, istituzioni, imprese e ONG.

Il basso numero di lettori in Polonia è un problema per tutti noi!

L’impegno congiunto e personale dei sindaci delle maggiori città polacche nella divulgazione della lettura è un segno di preoccupazione per lo sviluppo dei loro abitanti.

– Leggere è guardare il mondo dalla prospettiva di un’altra persona, i suoi sentimenti e valori. È importante per me come sindaco della città, ma anche per ognuno di noi: un genitore, un fratello, una sorella, un amico o un vicino. Attraverso la lettura, costruiamo la capacità di lavorare in gruppo perché capiamo meglio le altre persone. A Katowice ci pubblicizziamo con lo slogan “per il cambiamento”. Cambiamo la nostra vita leggendo, perché # readingRządzi! – Il presidente di Katowice, Marcin Krupa, pone grande enfasi.

– Alla luce degli eventi degli ultimi mesi, siamo giunti alla conclusione che oggi, come mai prima d’ora, oltre alle misure temporanee necessarie per costruire una società aperta, democratica e competente, è necessaria un’azione forte a lungo termine – e la ricerca mostra che le società. Ecco perché, come gruppo di dodici presidenti, ci persuadiamo a leggere con una sola voce. Non per il bene della bellezza, ma per il bene della democrazia, della scienza e dello sviluppo sociale dei nostri cittadini, delle nostre città e del nostro Paese. Perché # readRządzi! – spiega Tadeusz Truskolaski, Presidente di Białystok, Presidente del Consiglio dell’Associazione delle metropoli polacche.

– i nostri cittadini hanno il “diritto di leggere”, il che significa che, come governanti, abbiamo il dovere di garantire che ogni cittadino sia educato e incoraggiato a leggere – in modo da poterci valutare e prendere parte attiva nella società civile, essere competente a dialogare affinché tutti possiamo ascoltarci e capirci, è estremamente importante – oggi come non mai nella nostra memoria – aggiunge Aleksandra Dulkiewicz, Presidente di Danzica.

– La lettura non è elitarismo: uniforma le possibilità di successo dei bambini, elimina le differenze di abilità tra le persone; Non è un gioco per umanisti o artisti, è un modo democratico, gratuito e semplice per aumentare il potenziale di ognuno di noi, non solo nel mercato del lavoro. Tutti abbiamo libero accesso ai libri grazie a una fitta rete di biblioteche pubbliche – Voglio incoraggiare tutti (non solo) i residenti di Varsavia a leggere – sottolinea il sindaco di Varsavia Rafał Trzaskowski.

# readingRządzi è il primo coinvolgimento così forte e ampio delle più alte autorità locali in Polonia per promuovere la lettura.

I numeri in Polonia sono allarmanti; leggiamo molto meno dei nostri vicini. Alla luce delle ricerche disponibili, aumentare il numero di lettori aumenterà il potenziale della nostra economia, l’innovazione e la forza della nostra democrazia. Ecco perché dovrebbe essere una delle massime priorità per ogni persona influente, che si tratti di un leader aziendale che si preoccupa dei lettori dei dipendenti e delle loro famiglie, o di genitori che allevano funzionari governativi che influenzano diverse aree della nostra vita. Da diversi anni la Common Reading Foundation lavora per rendere l’aumento del numero di lettori una delle sfide più importanti nella Polonia moderna, motivo per cui siamo felici di essere coinvolti nella creazione della campagna #readRządzi. Ci auguriamo che il coinvolgimento di presidenti e presidenti sia un potente impulso per snellire le operazioni, invitiamo tutti e chiunque abbia a cuore il futuro delle nostre comunità a partecipare al progetto, conclude Maria Deskur, Presidente, Presidente, Universal Reading Foundation. Wydawnictwo Słownesta.

Leggere le campagne a Katowice: leggere a turno

La città di Katowice svolge attività di promozione dei lettori che vanno ben oltre il prestito e la condivisione di raccolte. Il motto della Biblioteca comunale di Katowice è Read for a Change e, sotto questo slogan, nella nostra città si tengono tutti gli incontri di scrittori, laboratori letterari e altre proposte di divulgazione della letteratura, per bambini, giovani e adulti.

Nel 2021, quasi 23.000 persone hanno partecipato a più di 2.000 eventi fissi e più di un milione di persone a quasi 8.5.000 attività di lettori virtuali!

Eventi di lettura gratuiti selezionati a Katowice:

  • Capitolo nazionale – Versione di Katowice della campagna nazionale per la promozione della letteratura polacca, che si svolgerà il primo sabato di settembre nel giardino S (ł) della filiale n. 14 della tenuta di Tysiąclecia. Alla celebrazione prenderanno parte rappresentanti delle autorità cittadine, residenti e lettori. Verranno letti brani della lezione principale, ci saranno fiere del libro d’antiquariato, laboratori letterari per ragazzi, Sala di lettura sotto la civetta – Biblioteca Clinica del libro.
  • Dai libri ad alto volume! – Un evento urbano in onore della Giornata Mondiale del Libro
  • e Copyright (23 aprile). I partecipanti all’evento selezioneranno un libro dall’offerta di un bibliotecario, ne leggeranno un frammento nel microfono e lo riceveranno in regalo.
  • Libro d’argento di Katowice per anziani – Servizio di consegna a domicilio gratuito per i residenti di Katowice di età superiore ai 65 anni e per le persone con disabilità che non hanno accesso ad una biblioteca personale.
  • Vacanze con un libro, estate con un libro – Azioni di promozione della lettura e della cultura per le vacanze scolastiche e le vacanze in città. Ogni attività si svolge sotto uno slogan diverso e dipartimenti selezionati del Ministero della Pubblica Sicurezza di Katowice organizzano ad es. incontri con scrittori e laboratori letterari e artistici.
  • Leggere sul tatami – Lettura settimanale ad alta voce da parte dei bibliotecari con la partecipazione attiva dei genitori o dei nonni. Gli incontri per i bambini in età prescolare si tengono in dipartimenti selezionati del Ministero della Salute Pubblica a Katowice.
  • 3B. Bajtel – Satu – Biblioteca – Incontri regolari per genitori e bambini sotto i 3 anni di età. Durante le riunioni, la sezione 32 della Biblioteca pubblica di Ligota Katowice leggerà e presenterà libri adatti alla loro fascia d’età.
  • Giornate della cultura ebraica – un festival annuale per bambini, giovani e adulti per promuovere la storia, la cultura e le arti ebraiche. Tra gli ospiti di DKŻ ci sono scrittori, giornalisti, storici ed esperti di cultura ebraica. L’evento prevede incontri con scrittori, laboratori letterari e artistici e visite guidate al cimitero ebraico.
  • Festival della Biblioteca di Letteratura di Montagna – un festival annuale di relatori di persone che si occupano di montagna e letteratura: scrittori, giornalisti, alpinisti
  • e alpinisti, turisti, istruttori di arrampicata, vette. Il festival prevede incontri e laboratori per bambini e adulti.

La città di Katowice vi invita a incontri con scrittori, conferenze, laboratori letterari e artistici, mostre, incontri del Book Club e del Senior Library Club, workshop sotto l’egida del Laboratorio ART, incontri nell’ambito di una Slesia multiculturale, non ordinaria, Readers -Turisti, serie Salute in Biblioteca.

Leave a Comment