Le attività al di fuori della scuola “Jedynka” di Kutno sono alle nostre spalle. “Questa è la fine della nostra comune avventura!” – KCI Kutno

Le attività al di fuori della scuola “Jedynka” di Kutno sono alle nostre spalle. “Questa è la fine della nostra comune avventura!”

| immagine illustrativa / archivio KCI

Il programma è stato una risposta alle difficili situazioni sociali ed emotive dei bambini e dei giovani nella crisi causata dalla pandemia di COVID-19. È stato importante per gli autori del programma ricostruire l’atmosfera positiva della scuola dopo una lunga pausa dall’apprendimento a distanza, concentrarsi sullo sviluppo di indipendenza, motivazione, creatività, costruire un senso di sicurezza e un senso di responsabilità per il proprio comportamento .

In un’era di minacce alla civiltà odierna, come il cyberbullismo, il fonoolismo, l’uso improprio dei media digitali e le conseguenze di una pandemia, ci sono sempre più irregolarità nello sviluppo dei giovani, come la mancanza di autorità. nel tempo libero, il desiderio di sviluppare le proprie passioni e interessi, l’ambivalenza emotiva o, ad esempio, entrare in relazioni inadeguate con i coetanei.

Programma “Credi in te stesso e sii qualcuno!” è stata un’opportunità per creare esperienze positive per i partecipanti, come si è scoperto, è diventata anche un’offerta interessante e ricca per gli studenti della nostra scuola adatta ai problemi di oggi. L’obiettivo principale delle lezioni era quello di plasmare gli atteggiamenti delle giovani generazioni ed educarli ai valori elevando e migliorando le abilità sociali del bambino. Implementazione per iniziativa, superamento delle difficoltà, sviluppo di passioni e interessi e definizione delle future scelte educative e professionali.

Oltre ai workshop teorici, gli studenti hanno avuto l’opportunità di incontrare persone interessanti in varie professioni, tra cui SUSHI MASTER con Magdalena Hinz-Góralczyk e Sara Kubiak del ristorante giapponese MAIKI SUSHI. I partecipanti al seminario hanno appreso cosa fanno i maestri del cibo perfettamente preparato e se un’impresa gastronomica è facile da gestire. Nella seconda parte dell’incontro, i bambini hanno avuto modo di conoscere le ricette di questi ottimi piatti. Tutti qui ci sono riusciti: è diventato un grande SUSHI MASTER!

Molto apprezzato l’incontro con l’eccezionale e straordinario ospite Tomasz Białobłock, medaglia di molteplici lotte e forme in tornei nazionali e internazionali, il detentore di 4 gradi del diploma Taekwondo WTF DAN e il suo assistente Michał Kryściak. Oltre alle tecniche di base dell’autodifesa, le lezioni hanno avuto l’opportunità di approfondire le conoscenze sull’autodisciplina, la perseveranza nel raggiungimento di un obiettivo, la motivazione e la fiducia nelle proprie capacità. Per tutti è stato un incontro ricco di meravigliose impressioni ed emozioni positive.

Ad aprile, tuttavia, abbiamo visitato Magdalena Żaczek, Development Manager della Fondazione Pro Aperte, per raccontare agli studenti le attività della Fondazione, il volontariato e che vale sicuramente la pena aiutare gli altri, perché ha senso! Il risultato è stata la partecipazione degli studenti all’evento di raccolta fondi di Kutno per cofinanziare la terapia dei bambini con disturbo dello spettro autistico con Teo Blue Hedgehog e Basia the Squirrel. È stata un’opportunità per mostrare un grande cuore a chi ha bisogno.

Tutti gli obiettivi prefissati sono stati raggiunti. I compiti erano principalmente di natura pratica, utilizzando metodi di attivazione e strumenti ICT. Gli studenti acquisiscono nuove conoscenze in modo creativo, stimolano la loro curiosità cognitiva, la capacità di funzionare, individuano i loro punti di forza e di debolezza, gli interessi e il futuro percorso formativo e professionale. Sanno quali valori sono importanti anche per loro; cortesia, cooperazione, cortesia, onestà, perseveranza, autocontrollo, autocontrollo, coraggio e sensibilità ai bisogni degli altri.

Possiamo dire con grande coraggio e orgoglio che è stato un periodo ben speso che ha portato soddisfazione e contentezza a tutti noi. Dopotutto, “Se hai già deciso qualcosa, fai il primo passo. E non aver paura del prossimo. Paura dell’inazione. Stabilisci un obiettivo e togli il resto dalla tua testa” (Andrei Dyakov).

Vorremmo ringraziare tutti i bambini del Titolo IV per la loro collaborazione, contributo, impegno e impegno. Vi auguriamo buone e sagge scelte in ogni fase della vostra vita e soprattutto la realizzazione dei vostri sogni!

Il programma “Credi in te stesso e sii qualcuno!”

Insegnanti della scuola primaria. Taddeo

Kościuszko a Kutno: Marlena Bajda e Marta Fabisz.

Leave a Comment