Festival degli slavi e dei vichinghi 2022: programma, attrazioni, data Portale storico Histmag.org

Modern Vikings (foto: Ardfern, disponibile sotto CC BY-SA 3.0)

Il Festival degli slavi e dei vichinghi è uno dei più grandi eventi altomedievali del mondo, a cui partecipano più di 2.500 persone provenienti da 30 paesi in tutto il mondo.

Festival degli slavi e dei vichinghi 2022 – Informazioni di base e principali attrazioni

Le informazioni verranno fornite in seguito.

Il Festival degli slavi e dei vichinghi è uno dei più grandi eventi altomedievali in Europa, a cui partecipano circa 2.000 persone provenienti da 30 paesi in tutto il mondo. Mette in mostra antiche botteghe artigiane, esibizioni di antiche bande musicali, regate e crociere per ricostruire vecchie barche, inscenando eventi storici e rituali e grandi battaglie per più di 600 guerrieri. I visitatori avranno l’opportunità di vivere una “lezione di storia vivente” e vedere quali professioni venivano fatte, quali cibi venivano mangiati, come veniva trascorso il loro tempo libero e che aspetto aveva e pesava l’armatura dei guerrieri.

Altri eventi organizzati dal Centro slavo e vichingo Wolin Jomsborg Vineta:

  • 23.-25. GIUGNO – NOTTE ACQUISTATA

Gruppo storico – “Kolovrat”

La notte più corta dell’anno, Kupała Night, Sobótka è una celebrazione del fuoco, dell’acqua, del sole, della luna, del raccolto, della fertilità, della gioia e dell’amore. Viene celebrato nelle zone in cui gli slavi non vivono ed è indimenticabile per chiunque venga in quel momento al museo all’aperto. Programma insolito, processione con sfilate, concorso di ghirlande aperte, antichi rituali, laboratori artigianali, degustazione di cibi slavi, giochi e giochi storici.

Vecchi laboratori di artigianato, ad es. l’interessante artigianato dei cacciatori di miele e le sue origini altomedievali, assaporando i piatti dell’antica cucina con l’aiuto del miele.

  • 9.-10. Luglio – FIERA DI OTTON a Kamień Pomorsk

Questo evento annuale all’aperto, che si svolge nella zona residenziale della cattedrale di Kamień Pomorsk, è dedicato alla missione del cristianesimo portata avanti nel 1124 in Pomerania da sant’Otto di Bamberga, ambasciatore del re Bolesław Wrymouth di Polonia. Per due giorni, la piazza della cattedrale congiunta di Kamień tornerà indietro nel tempo e diventerà un insediamento medievale in Pomerania.

  • 30.7.-3.8. – LABORATORI DI ARCHEOLOGIA SPERIMENTALE

Durante questo periodo si tengono laboratori di antichi mestieri, che coprono diversi aspetti della vita quotidiana. Chiunque può partecipare a qualsiasi workshop. Una gamma eccezionalmente ampia di artigianato e laboratori: dalla ceramica all’intaglio del legno, dalla lavorazione del feltro alla fonderia.

  • 5.-7. AGOSTO – FESTA SLAVI E VIKE

Durante questo periodo verranno presentati vecchi laboratori di artigianato, verranno organizzati spettacoli di vecchie bande musicali, verranno organizzati eventi e rituali di 1000 anni, nonché spettacoli di combattimento e addestramento di squadre di guerrieri.

  • 20 AGOSTO – FESTIVAL DELLA VENDEMMIA SLAVICA

Una festa del raccolto dedicata alla mietitura del grano di quest’anno e un palcoscenico per i costumi delle vittime slave in segno di gratitudine per l’abbondante raccolto e le richieste di raccolto del prossimo anno. I modi di oggi per benedire le ghirlande del raccolto vengono da questi modi. Vi invitiamo a dimostrazioni e laboratori di artigianato e antica cucina slava, abbinati a degustazioni.

  • 17-18 SETTEMBRE – PATRIMONIO MEDIEVALE

La cucina medievale era più ricca di quanto si creda e molte tradizioni, usanze e sapori sono sopravvissuti fino ai giorni nostri. Anche se ci sono quelli che sono stati a lungo dimenticati o non utilizzati.

  • 22 OTTOBRE – SEZIONE

Il caso Kudłaszyk – SRH Volvard, la Fondazione Chram Pomorsk e il Gruppo storico Dęby

Dziady – una festa slava che si tiene ogni anno per le anime dei morti. Presenta usanze e rituali legati al culto e al ricordo dei loro antenati defunti. Il giorno delle anime 1000 anni fa. Ma non è tutto!

Ahmad ibn Fadlan, uno scrittore arabo, viaggiò intorno al 921 con l’ambasciatore del califfo di Baghdad presso il re del Volga in Bulgaria. Ha fatto un rapporto su questo viaggio, che include una descrizione del suo funerale nelle aree abitate dai russi. Ancora oggi è uno dei testi di riferimento più preziosi per gli studiosi di riti dell’epoca. 1100 anni dopo questi eventi, ti invitiamo a viaggiare indietro nel tempo e vivere in prima persona ciò che ha vissuto questo viaggiatore arabo. Secondo la storia di Ibn Fadlan, i funerali della potente Russia si terranno al Wolin Open-Air Museum. Dal mattino vi invitiamo a laboratori, conferenze, mostre di artigianato e una locanda storica, e al tramonto assisterete al rito dell’ultimo cammino del grande guerriero.

  • 17 DICEMBRE – BUONA FEDE – Celebrazione della nascita di un nuovo sole

Gruppo storico: Fondazione Chram Pomorsk

Durante il solstizio d’inverno, quando seguirono le notti più lunghe, gli slavi celebravano le basi su cui sono state create le odierne tradizioni natalizie. Durante la cena, dopo il giorno più corto dell’anno, si riunirono per chiedere agli dei di riportare il mondo dal letargo. L’alba successiva significò che Weles donò il suo potere al mondo intero e Dadźbóg, il figlio di Swarog, rinasceva come un nuovo sole, che da quel giorno in poi attraversa il cielo per una distanza sempre più lunga fino alla Notte dello Shopping. Vi invitiamo ai workshop invernali e alla ricostruzione di questa festa.

Fonte:

www.jomsborg-vineta.com

Consigliamo l’e-book di Magdalena Makówka “Potere, amore, inganno. Vita privata dei sovrani britannici 1714-1837

Maddalena Makówka

“Potere, amore, tradimento. La vita privata dei governanti britannici 1714-1837

16.90 PLN

Editore: STORIA [Histmag.org]

Numero di pagine: 200

Formato ebook: PDF, EPUB, MOBI (DRM e altri servizi di sicurezza gratuiti)

ISBN: 978-83-65156-52-5

Leave a Comment