Come entrare nel mercato globale dell’e-commerce? Da dove dovresti iniziare ad espanderti?

Negli ultimi anni, le vendite online sono diventate una parte essenziale della vendita al dettaglio globale. La progressiva digitalizzazione della vita moderna ha portato a un aumento significativo degli acquisti online. Secondo un rapporto di statista, le vendite di e-commerce in tutto il mondo sono state di circa 4 trilioni di dollari nel 2021 e continueranno a crescere. Il mercato internazionale è diventato un modo per aumentare i profitti e promuovere il marchio.

Anche il mercato dell’e-commerce polacco si è aperto al mondo e ha iniziato ad espandersi man mano che ne vedeva i vantaggi. Sempre più consumatori polacchi fanno acquisti nei negozi online esteri. Il rapporto Gemius mostra che il 75% degli utenti Internet polacchi acquista nei nostri negozi online nazionali, mentre il 32% utilizza siti Web stranieri.

Quando guardiamo questi tipi di statistiche nella nostra testa, sorge quasi naturalmente la domanda su come entrare nel mercato globale dell’e-commerce? Da dove dovresti iniziare ad espanderti? Contrariamente a quanto sembra, non ci basta pubblicare una versione in un’altra lingua del nostro negozio online …

Cura gli aspetti legali e contabili

Quando avvii un’attività internazionale, assicurati di seguire le considerazioni legali e contabili del paese. Ci sono molte normative che si applicano solo a livello locale e che entrano in vigore quando iniziamo a operare in una determinata area.

Le vendite nell’Unione Europea sono molto più semplici. La Direttiva sui consumatori dell’UE definisce i diritti di e-commerce. Secondo loro, ogni negozio online dovrebbe avere regole che includano regole precise per l’acquisto e la restituzione della merce. Deve essere trasparente e leggibile per i clienti.

Le vendite di merci nei paesi extra UE appaiono leggermente diverse. In questa situazione, è necessario lo sdoganamento durante il trasporto. Se lo dimentichi, l’esportazione di merci può essere considerata contrabbando. Anche le vendite al di fuori dell’UE richiedono un’attenzione particolare per quanto riguarda i resi. In molti casi, dovrai prepararti adeguatamente in modo che il reso non sia considerato un’importazione. La soluzione a questa situazione è l’introduzione di una procedura di reso, che consente di restituire la merce nel paese di acquisto senza dazi doganali.

Analizza il mercato

Quando si entra in un nuovo mercato, un imprenditore deve prendere molte decisioni strategiche. Uno di questi è la scelta di un determinato paese o paesi in cui vuole vendere. È una buona idea iniziare analizzando la propria categoria di prodotti in mercati selezionati e verificando la qualità dell’infrastruttura in una determinata area. Dovrebbero essere valutati gli indicatori di sviluppo economico e gli indicatori di sviluppo del commercio elettronico specifici per paese.

Il prossimo passo importante è comprendere le caratteristiche, le preferenze e il comportamento di acquisto dei consumatori elettronici. Per apparire nella mente dei nuovi destinatari, è necessario capire cosa è importante per il cliente locale.

L’identificazione delle azioni e dei comportamenti dei concorrenti è una parte altrettanto importante dell’analisi. Questo ti aiuterà a identificare elementi importanti che ti aiuteranno a distinguerti dai negozi online in un particolare mercato. Un’analisi ben fatta ci consente di compiere il passo successivo, ovvero sviluppare una strategia di negozio adeguata. Gli aspetti principali che dovremmo considerare sono:

Un metodo per entrare nel mercato di un determinato paese – in modo indipendente, attraverso un mercato o forse attraverso un ibrido
Logistica e consegna della merce
Sistemi e modalità di pagamento
Politica dei prezzi
Assistenza clienti
Ottenere traffico da un sito di e-commerce
Posizionamento del marchio
Adattare la comunicazione del marchio alle abitudini dei consumatori locali

Traduzione di siti web

Una delle condizioni di base che devono essere soddisfatte quando si entra nel mercato globale è un’ottima traduzione dell’intero contenuto del negozio. Descrizioni dei prodotti, normative, termini di consegna e l’intera interfaccia utente, ovvero menu, elementi di navigazione, vista carrello, fasi di pagamento, ma anche eventuali messaggi ed e-mail che il cliente potrebbe ricevere da noi nel processo di vendita.

Ciò che distingue l’e-commerce e fa tornare i clienti ad esso è l’eccellente servizio clienti nella lingua locale. Dovresti utilizzare una varietà di canali di comunicazione elettronica, come telefono, e-mail o social media. Dovresti ricordare che migliore è la traduzione sul sito Web del tuo negozio, maggiore è la fiducia dei nostri clienti, più facile è fare acquisti e maggiore è la conversione.

Assicurati che i destinatari abbiano un facile accesso a tutte le informazioni sul sito web del negozio. Le cose più importanti dovrebbero essere evidenziate o indicate da icone. Il facile accesso ai contatti fa sentire i clienti più sicuri.

Pagamenti e logistica

La scala del successo nell’espansione internazionale può essere appesantita dall’adeguamento dei metodi di pagamento alle aspettative dei consumatori. Le modalità di pagamento accettate per gli acquisti effettuati su piattaforme di e-commerce sono note carte di pagamento. Tuttavia, il nostro commercio internazionale è notevolmente facilitato dall’adeguamento dei pagamenti ai mercati locali.

Anche se non è facile, vale la pena conoscere le preferenze degli acquirenti nel paese con cui vogliamo lavorare. Creando una gamma di metodi di pagamento che i clienti conoscono e apprezzano, la loro fiducia nel negozio aumenterà in modo significativo.

Altrettanto importante, che spesso determina l’acquisto, è il tempo e il costo di consegna. Al consumatore dovrebbe essere data la possibilità di scegliere il metodo di consegna che gli si addice. Vale la pena considerare di lavorare con corrieri locali che hanno molta familiarità con le infrastrutture del paese.

Per garantire un senso di sicurezza ai clienti frontalieri, è una buona idea scegliere un servizio di monitoraggio dello stato di avanzamento dell’abbonamento. Questo è un fattore molto importante che crea un’esperienza positiva e la fiducia dei consumatori.

Resi e Reclami

Un documento importante che definisce in modo significativo i termini di resi e reclami sono le disposizioni sul sito e-commerce. È molto importante includere tutte le procedure di restituzione sia all’interno che all’esterno dell’Unione Europea.

I paesi dell’UE definiscono facilmente i termini dei reclami relativi a beni acquistati online. Il cliente ha 14 giorni di tempo per recedere dal contratto senza fornire una motivazione. Per semplificare l’intero processo, dovresti aggiungere un’etichetta di reso alla confezione, che rafforzerà la tua fiducia nel negozio.

Completamente diversa è la politica di restituzione dei paesi extra UE. La difficoltà maggiore è determinare lo stato della trasmissione. La dogana può trattarlo come un’importazione e chiederti di pagare IVA e dazi. L’intero processo consiste nel completare ulteriori documenti, formalità e pagamenti. Per evitarli, dovresti prepararti in anticipo e utilizzare le procedure di restituzione.

Canali per raggiungere i clienti

Ogni mercato ha le sue regole, quindi quando pianifichi le vendite internazionali, prendi in considerazione anche le offerte stagionali o le vacanze di shopping in un determinato paese.

È una buona idea creare un calendario di marketing su misura per il tuo mercato locale. I festival internazionali dello shopping (Cyber ​​Monday, Black Friday) e il ritorno a scuola, San Valentino sono le stagioni che incidono notevolmente sulla macchina di vendita. È bene adattare la comunicazione natalizia alle abitudini di consumo locali.

Puoi utilizzare gli strumenti disponibili pubblicamente per promuovere il tuo negozio, come la pubblicità sui social media o la posizione dell’e-commerce. Una buona soluzione può essere quella di lavorare con un ufficio del mercato locale. Tali aziende hanno molte informazioni su come acquistano i clienti locali. Tale impegno consente un approccio appropriato allo store dei contenuti e alla sua ottimizzazione per mercati specifici.

I vantaggi dell’e-commerce internazionale

La tecnologia avanzata rende il nostro villaggio globale sempre più connesso. Non sorprende, quindi, che in molti casi l’allargamento internazionale non sia solo una scelta, ma addirittura una necessità.

Se correttamente considerato, il commercio globale può avvantaggiare sia le aziende che i clienti. Le aziende stanno aumentando la visibilità del marchio, ampliando la propria base di clienti e testando nuovi mercati. D’altra parte, i clienti hanno accesso a una gamma più ampia di prodotti, prezzi competitivi e un’elevata qualità del servizio.

Un perfetto esempio di come i nostri marchi nazionali si siano trovati nel mercato internazionale sono, ad esempio, Oponeo, Eobuwie.pl, Answear o LPP. Effettuare un’analisi adeguata della nostra attività e determinare la direzione dell’espansione in base alle specifiche di un particolare mercato ci avvicinerà al successo.

Leave a Comment