Ha comprato un cappellino Mercedes per il Mercado Libre, ma è arrivato uno dei PRI

  • L’e-commerce è cresciuto in modo significativo durante la pandemia e continuerà a farlo nei prossimi anni.

  • Mercado Libre, Linio, Amazon e AliExpress sono forti concorrenti nel mondo delle vendite e degli acquisti online.

  • I consumatori digitali hanno avuto difficoltà ad accettare acquisti online in parte a causa di potenziali incongruenze.

Scegli un consumatore Acquista la custodia Mercado Libre da MercedesInvece è arrivato uno dei CRP.

Il mondo dell’e-commerce e dell’e-commerce è stato considerato imprescindibile Per garantire la continua crescita delle imprese in tutto il mondo, come ha evidenziato l’arrivo della pandemia, anche perché consente di pagare con offerte di pagamento diverse, confrontare i prezzi di prodotti diversi, cercare prodotti in paesi diversi e ritirarli dal comfort della tua casa o del tuo ufficio.

Per tenere conto dell’importanza dell’e-commerce oggi, nello studio compare Statista Boom dell’e-commerce in America Latina poiché il Messico registra un profitto di $ 17,3 miliardi nel 2021, che dovrebbe crescere dell’11%. entro il 2025, facendo del Paese il secondo investitore in questo settore; Tuttavia, il solo Brasile lo ha superato con un profitto di 21,4 miliardi di dollari, un aumento del 30% entro il 2025.

Il mercato era essenziale per questo compito in quanto ci sono marchi come Linio, AliExpress, Mercado Libre e AmazonHa guadagnato la fiducia dei consumatori digitali tra innumerevoli opportunità di ricerca; Tuttavia, questo non li distingue dal fatto che mostrano incongruenze quando ordinano i loro prodotti.

L’utente ha indicato il proprio stato a Quando stava facendo la spesa per il Mercado Libre, fissava il cappello bianco della Mercedes al prezzo di 855 mila pesos; Tuttavia, ha ottenuto un prodotto che gli ha messo negli occhi, non il migliore, un cappello PRI.

Grazie alle lenti dei verbi, gli utenti non avevano paura di ridere Davanti a un cappello PRI che è arrivato al consumatore tramite Mercado Libre, ma sembra ancora il suo cappello Mercedes Devi aspettare. Va notato che questo tipo di incoerenza non è necessariamente correlato al marchio perché i fornitori stessi (da tutte le località) inviano pacchi a questi siti. Tuttavia, vale la pena aspettare per vedere quale azione intraprenderà il marchio in questo caso.

Riflette solo l’opinione dei consumatori e la loro conversazione con l’impulso digitale che Merca 2.0 ha chiesto alla stazione del marchio di raccontare entrambi i lati della storia; Tuttavia, non è stato ancora recuperato. La nota viene aggiornata in caso di risposta.

Nonostante l’e-commerce sia con noi da molto tempo, la pandemia ha costretto il pubblico ad abbracciare radicalmente questo modo di fare shopping; Tuttavia, sarebbe molto più veloce se un tale problema non si verificasse quando controlla la parte “Paura” tra i consumatori digitali.

Secondo uno studio sulle vendite online messicano pubblicato dalla Mexican Online Sales Association, gli articoli più importanti Motivi per cui gli intervistati non vogliono fare acquisti online Sono a rischio di frode elettronica, non si fidano della fornitura di informazioni bancarie online, temono errori nelle scelte di acquisto che rendono difficile l’introduzione dell’e-commerce nella loro vita quotidiana.

Questi tipi di problemi di solito si verificano con marchi diversi perché potrebbe trattarsi di Amazon, come è successo al consumatore digitale che si è affidato al marchio per l’acquisto di un computer. Invece di ricevere il prodotto che ho pagato, ricevo la carta igienica, il che dimostra che una tale differenza, dovuta a confusione o problemi logistici, è una realtà.

In particolare, i marchi devono assicurarsi che i prodotti acquistati dai clienti siano gli stessi che ottengono per evitare un’inutile crisi del marchio.

Leggi ora:

Knorr riconosce il difetto del suo prodotto e ripristina così la fiducia del consumatore

Un impiegato di Disneyland rovina una proposta di matrimonio e lascia un ricordo magico

Katia Echazarita, la prima messicana a viaggiare nello spazio con Jeff Bezos; Te lo darò, Messico.

Leave a Comment