E-commerce B2B: come si evolve? – eGospodarka.pl

Il potenziale per lo sviluppo dell’e-commerce B2B è innegabile e nei prossimi anni l’interazione business-to-business diventerà sempre più online. Lo confermano gli ultimi rapporti della Camera dell’e-economia. La ricerca che ha commissionato mostra che la stragrande maggioranza delle aziende che offrono prodotti o servizi alle imprese prevede di svilupparsi nel campo dell’e-commerce.

Leggi anche:

Come adattare l’e-commerce ai requisiti B2B?

Da questo testo imparerai, tra le altre cose:

  • Ci sono opportunità nel mercato B2B per entrare nel mainstream dell’e-commerce?

  • In che modo le aziende valutano l’impatto del lancio delle vendite su Internet?

  • Quali sono le aree chiave nello sviluppo dell’e-commerce B2B?

  • Cosa ostacola lo sviluppo dell’e-commerce B2B?

L’indagine “B2B e-Commerce NOW” mostra che il ritmo della digitalizzazione nel mercato B2B è in costante aumento, con un massimo del 41% delle aziende che vendono e-commerce. Un quarto di loro prevede un aumento significativo del fatturato di questo canale (oltre il 20%) il prossimo anno. I clienti B2B si aspettano un accesso costante all’offerta, un servizio efficiente e personalizzato simile a quello a cui sono abituati quando acquistano prodotti di consumo. Anche le restrizioni e le limitazioni dovute al Covid sono diventate un fattore importante nello sviluppo di questo mercato.

Il titolo di questo rapporto, “B2B e-Commerce NOW”, racconta tutto lo stato dell’e-commerce in Polonia ai clienti istituzionali. I grandi risultati di questo studio dimostrano che siamo in un momento molto importante per il business. Il mercato sta crescendo molto rapidamente, i clienti sono in attesa di cambiamenti e le aziende stanno vedendo i vantaggi dell’accesso alle vendite online anche per prodotti e servizi B2B. Qui e ora – ORA! Espandi la tua selezione entrando in nuovi mercati, compresi quelli esteri, raggiungendo nuovi clienti, abbassando i costi dei servizi e aumentando margini e ricavi. Ecco perché l’e-Chamber intende formare ulteriormente gli imprenditori della rete polacca e supportarli nella costruzione di relazioni commerciali in modo che possano andare oltre i confini del nostro paese – afferma Patrycja Sass-Staniszewska, presidente del consiglio di e-Chamber. .

foto pixabay.com

Il B2B conquista l’e-commerce

Le aziende che forniscono prodotti, servizi e soluzioni per oltre il 90% della loro attività stanno pianificando di sviluppare l’e-commerce.

Successo del brevetto

Ben il 95% delle aziende vede gli effetti positivi dell’avvio delle vendite su Internet e la maggior parte delle aziende – in media 3,86 (su una scala da 1 a 5) – li considera di successo. Tra i vantaggi più citati, le aziende citano la crescita delle operazioni e del fatturato, una migliore efficienza e redditività e una più efficiente evasione degli ordini. Ben l’84% delle aziende ritiene che l’e-commerce sia un’opportunità per sviluppare le esportazioni online in Polonia e una su quattro sfrutta questa opportunità. Un altro 5 per cento prenderà in considerazione l’e-commerce nei mercati esteri entro la fine dell’anno.

Molte aziende scelgono di acquistare anche online. Confermati i risultati di Allegro Biznes, che sostiene il commercio tra imprese. Nel primo anno di attività il numero dei clienti corporate è aumentato del 36%. Pertanto, il comportamento dei clienti B2B è simile a quello dei clienti B2C. Le posizioni decisionali nelle aziende sono sempre più ricoperte dai cosiddetti Millenniums – le persone sono abituate allo shopping digitale e allo stesso tempo consapevoli dei vantaggi dell’e-commerce – commenta Piotr Truszkowski, direttore B2B di Allegron.

La tendenza alla digitalizzazione delle vendite B2B

Sebbene il grado di digitalizzazione delle aziende B2B polacche vari notevolmente, solo il 10%. non intende sviluppare l’e-commerce. Tuttavia, quasi il 90 percento. concorda sul fatto che i fattori chiave del successo sono soluzioni moderne e digitali che portano il processo di vendita a un nuovo livello più elevato di comprensione e servizio dei clienti. Ciò è particolarmente vero per l’automazione, ad esempio nell’area degli ordini o della gestione e del controllo dell’inventario.

Le principali aree di sviluppo sono state l’ampliamento dell’offerta di prodotti, l’integrazione dei canali di vendita nei social network e il posizionamento su Internet.

Il commercio digitale è un modo efficace per acquistare prodotti e servizi aziendali. Il programma di affiliazione funziona molto bene, che non è solo una nuova fonte di reddito, ma aumenta anche il numero di destinatari. Le aziende utilizzano il Partner Program per fornire ai propri clienti le soluzioni oi servizi dell’azienda con cui collaborano, arricchire la propria gamma di prodotti o servizi e fornire ulteriori soluzioni complementari. La cooperazione consente di ricevere offerte più complete e interessanti. I vantaggi sono quindi ampi e tripartiti, afferma Arkadiusz Bulc, esperto nei programmi di affiliazione di Tpay.

Il mobile è un trend importantissimo nell’e-commerce, confermato anche in un nuovo rapporto della Camera dell’e-economia. Il principio mobile first dovrebbe essere applicato anche nel settore B2B. Negli affari, il tempo è essenziale e l’uso di dispositivi mobili può rendere le acquisizioni più rapide e convenienti. Metodi e soluzioni di pagamento adeguatamente personalizzati rendono tutto più semplice. Vale la pena ricordare mentre ti prepari per iniziare le vendite B2B online – afferma Jacek Kinecki, CEO di Przelewy24.

Inibitori dello sviluppo dell’e-commerce B2B

Lo studio ha anche valutato le sfide che le aziende devono affrontare quando implementano l’e-commerce nel B2B. Gli effetti negativi più citati dell’introduzione di questo canale di vendita sono l’aumento dei costi informatici o la necessità di assumere esperti che aumenteranno i prezzi dei loro servizi. Le e-business temono il successo dell’offerta, la concorrenza aggressiva o la concorrenza abbassando i prezzi. Prestano inoltre particolare attenzione ai problemi di sicurezza informatica dei loro clienti.

La quota di e-commerce B2B sta crescendo in modo dinamico e accelererà nei prossimi anni. Molti produttori e distributori stanno cambiando digitalmente e il passaggio all’e-commerce – nazionale e internazionale – è una grande opportunità per loro di svilupparsi ulteriormente.

I partner di contenuto del rapporto “B2B e-Commerce NOW” di quest’anno sono Allegro, Tpay, Przelewy 24.

Leave a Comment