Shoper supporta i venditori con finanziamenti per l’e-commerce. Il servizio Booste è ora disponibile per i clienti della piattaforma

Shoper, il proprietario della piattaforma di e-commerce più popolare in Polonia, aiuta i venditori a ottenere finanziamenti rapidi e trasparenti per sviluppare la propria attività. L’offerta della piattaforma include già il servizio finanziario Booste, previsto per i negozi online.

Oltre allo sviluppo di software per l’e-commerce, Shoper amplia costantemente la gamma di servizi aggiuntivi che migliorano le operazioni e le vendite online di un’azienda moderna, inclusi prodotti finanziari innovativi. I servizi finanziari, implementati in collaborazione con i partner Fintech, mirano a facilitare lo sviluppo dei venditori e rimuovere gli ostacoli alla disponibilità di finanziamenti flessibili su misura per le loro esigenze.

Booste, una piattaforma fintech che fornisce finanziamenti a reddito per le aziende di e-commerce, è già tra i servizi a disposizione dei clienti Shoper. Consiste nel fatto che i rimborsi dipendono dai ricavi commerciali e si adeguano alla loro volatilità, in modo da non interrompere la liquidità finanziaria dell’e-commerce.

“Mentre gestisci un’attività di e-commerce e cerchi finanziamenti aggiuntivi per il tuo marketing, ora puoi ottenere soluzioni dall’inizio alla fine progettate per l’imprenditore che gestisce il proprio e-commerce. Tale prodotto è stato creato da Booste, che fornisce finanziamenti agli imprenditori di rete a condizioni vantaggiose. La nostra partnership è un altro argomento per cui Shoper rende l’avvio e l’esecuzione di una vendita su un canale online il più semplice possibile. Investiamo molto nella formazione dei venditori. Fornire un servizio innovativo da solo è una cosa, ma in Shoper lavoriamo con i nostri partner per spiegare la complessità dei prodotti finanziari “, ha commentato Łukasz Piechowiak, Direttore dei servizi finanziari di Shoper.

I maggiori vantaggi del finanziamento Booste sono una semplice applicazione e un servizio online completo. Il finanziamento Booste è disponibile sulla piattaforma Shoper per i proprietari di negozi che gestiscono un negozio online da almeno sei mesi e hanno un reddito mensile medio di almeno 10.000 zloty. Una volta approvata la domanda presentata, avranno accesso ai fondi per un massimo di 48 ore. I fondi ricevuti possono essere utilizzati per scopi di marketing, quindi non devono più scegliere tra budget di materie prime e costi pubblicitari online.

“Booste Funding è stato creato per supportare i negozi online nel loro sviluppo dinamico. Comprendiamo la velocità e la dinamica dell’e-commerce e sappiamo come riuscirci. Ecco perché offriamo un processo di candidatura molto veloce, trasparente e semplice. Senza controllo del credito o garanzie personali. Grazie al nostro processo basato sulla conoscenza, i candidati riceveranno un’offerta entro un giorno, non settimane. Il venditore può utilizzare i fondi che riceve così rapidamente per sviluppare dinamicamente il suo e-commerce “, afferma Michael Kacprzak, CEO e fondatore di Boosten.

La partnership con Boost è un’altra funzionalità della piattaforma Shoper rivolta ai clienti, dopo i servizi finanziari Gross e Uncapped precedentemente annunciati e la partnership rateale con Inbank, che aiuta a raccogliere fondi aggiuntivi per l’e-commerce. Inoltre, nel primo trimestre del 2022, i clienti Shoper hanno ricevuto decine di nuove funzionalità e servizi, ad es. Shoper Connect – servizio di supporto in negozio, Spedizioni Shoper – per una migliore gestione delle consegne o TikTok Ads in una popolare applicazione di social media.

Shoper sta inoltre sviluppando strumenti e integrazioni per supportare le vendite multicanale. Nel primo trimestre del 2022 ha iniziato a collaborare con la popolare piattaforma Shopee e a maggio ha investito nella sede di Selium, rafforzando la sua offerta di servizi multicanale e le vendite internazionali. Shoper ha inoltre acquisito il controllo di SEMPIRE, agenzia leader specializzata nella localizzazione di negozi online nei motori di ricerca e nella conduzione di campagne pubblicitarie nel campo dell’e-commerce.

Fonte: Azienda, #SHO

Vedi anche: Shoper SA – quotazioni, risultati finanziari, dividendi, rapporti, partecipazioni

Leave a Comment