UKE prevede che il mercato dell’e-commerce polacco crescerà fino a 115 miliardi di PLN nel 2022 e 130 miliardi di PLN nel 2023.


Notizie ISB

Il valore del mercato dell’e-commerce in Polonia aumenterà a 115 miliardi di PLN nel 2022 (dai 100 miliardi di PLN dell’anno scorso) e oltre a 130 miliardi di PLN nel 2023, l’Office of Electronic Communications (UKE) prevede, secondo un rapporto di PwC Polska. “Prospettive di sviluppo dell’e-commerce in Polonia nel 2021-2026”.


UKE prevede che il mercato dell’e-commerce polacco crescerà fino a 115 miliardi di PLN nel 2022 e 130 miliardi di PLN nel 2023.

– È opinione diffusa che, nonostante questi aumenti, il potenziale di crescita del mercato dell’e-commerce polacco rimanga significativo. Gli analisti del settore affermano che la tendenza al rialzo, sebbene più modesta della pandemia, continuerà dopo la fine dell’anno e che il mercato polacco dell’e-commerce crescerà a tassi a doppia cifra nei prossimi anni,

– Se le previsioni per l’aumento del valore del mercato e-commerce polacco saranno confermate, il numero di corrieri potrebbe salire fino a 0,9-1 miliardo di articoli nei prossimi anni – si leggerà di più.

Secondo UKE, il numero di spedizioni tramite corriere salirà a 860 milioni quest’anno (dai 776 milioni dell’anno scorso) ea 950 milioni l’anno prossimo.

Secondo l’agenzia, il mercato polacco dei servizi postali è cresciuto del 10,9%. A 12,89 miliardi di PLN nel 2021, compreso il mercato dei corrieri, del 20,5%. A 8,2 miliardi di PLN.

➡ Analisi tecnica e fondamentale su richiesta degli abbonati ➡ Controlla cos’altro puoi ottenere nell’area premium StockWatch.pl

StockWatch.pl

StockWatch.pl supporta i singoli investitori offrendo, tra le altre cose:

– analisi delle relazioni finanziarie e dei prospetti delle società da parte di finanziatori professionisti indipendenti,

– un forum utente moderato senza maleducazione e rimprovero,

– le informazioni finanziarie delle società siano aggiornate e verificate dal dipendente,

– strumenti di analisi di base e tecnica.

>> Scopri cosa puoi utilizzare gratuitamente e cosa offriamo nella Zona Premium

ULTIME NOTIZIE (notizie, borsa, azioni)

  • Datawalk Group ha ricevuto ordini dal Canada e dagli Stati Uniti

    DataWalk Inc., una sussidiaria di Datawalk, ha ricevuto ordini dal governo di Squamish Nation a North Vancouver, British Columbia, Canada e una piattaforma di e-commerce non pubblicata con sede negli Stati Uniti.

  • Wadim Plast si trasferisce a MLP Pruszków II

    L’azienda, che opera nel settore della lavorazione delle materie plastiche, ha affittato 3.240 mq2 spazio moderno in MLP Pruszków II. La consegna della fattoria è prevista per la fine di quest’anno. Supporto degli inquilini nella transazione da MAXON Nieruchomości.

  • Śnieżka pagherà un dividendo di 31,5 milioni di PLN sul suo profitto nel 2021

    FFiL Śnieżka pagherà 31,5 milioni di PLN di profitto per il 2021, ovvero 2,50 PLN per azione. La società ha condiviso continuamente i suoi profitti con gli azionisti sin dal suo debutto alla Borsa di Varsavia nel 2003. Ha già pagato un dividendo di quasi mezzo miliardo di PLN in diciannove anni.

  • L’inflazione in Europa continua a crescere
    I dati sull’inflazione di diverse economie europee confermano chiaramente che, nonostante il probabile picco dell’inflazione negli Stati Uniti e in alcune economie globali, le pressioni in Europa restano molto elevate. L’indicatore dell’area dell’euro è salito dal 7,5%. v/v 8,1% v/y, 0,3 punti percentuali in più del previsto, supportato da un aumento dell’inflazione core dal 3,5%. v / v – 3,8% a/a e prezzi dei carburanti in rapido aumento, compensando un leggero rallentamento dei prezzi dell’energia.
  • Sistemi di vantaggi: il mercato del lavoro guida la domanda dei nostri prodotti

    Martedì, la chat degli ospiti di StockWatch.pl ha ospitato Małgorzata Kloka – CFA e direttore delle relazioni con gli investitori e della strategia di finanziamento di Benefit Systems SA. Il tema dell’incontro sono stati gli ultimi risultati del primo trimestre 2022 ei piani aziendali per i periodi successivi.

Leave a Comment