Pekao: le vendite al dettaglio rallenteranno nel 2022, e-commerce


Notizie ISB

Le vendite al dettaglio rallenteranno per tutto il 2022 nonostante il continuo stimolo fiscale, mentre le vendite online continueranno a crescere a doppia cifra, prevedono gli analisti di Bank Pekao in un rapporto “Barometro di settore 2022”.


(Foto: Pexels)

– La nostra previsione presuppone un graduale rallentamento delle vendite al dettaglio nel 2022, nonostante le continue misure di stimolo fiscale. In questo contesto in deterioramento, c’è il rischio che i margini delle società commerciali subiscano pressioni e che i prossimi anni possano portare una maggiore concentrazione nel settore, in particolare nella catena di generi alimentari, dove le catene di vendita al dettaglio (soprattutto discount) stanno sempre più “spingendo indietro” – principalmente a scapito dei punti vendita tradizionali, piccoli e non di catena. Allo stesso tempo, si legge nel rapporto “Barometro di settore 2022”, proseguirà la significativa crescita media (a doppia cifra) delle vendite di e-commerce.

➡ Iscriviti a StockWatch.pl su YouTube ➡ Presentazioni aziendali, webinar, conferenze con gli investitori

Pekao ha affermato, riferendosi a Euromonitor International, che la quota di discount nella struttura del mercato alimentare polacco (escluse le vendite a distanza) aumenterà di 3,3 punti percentuali. fino al 38 percento nel 2022 rispetto al 2022, convenienza di rete – 0,5 punti percentuali. 25 per cento e nelle stazioni di servizio 0,2 punti percentuali. fino al 5 per cento Altri segmenti in calo: scambi tradizionali – 2,4 punti percentuali. 9%, ipermercati – 1,2 punti percentuali. fino all’8 percento e supermercati – 0,2 punti percentuali. fino al 15 per cento

– Nella seconda metà dell’anno Nel 2021 il settore ha operato in un contesto di inflazione dinamicamente crescente, il cui livello elevato rimarrà nella prima metà dell’anno. 2022. Gli effetti sui prezzi hanno finora sostenuto la situazione delle società commerciali (margini migliorati), ma il mantenimento di livelli di prezzo al di sopra della media potrebbe comportare cambiamenti nelle decisioni dei consumatori e un parziale raffreddamento della domanda, che si riflette nelle previsioni di vendita al dettaglio (in peggioramento nell’anno).

Gli esperti sottolineano che il settore opera in un contesto normativo complesso e mutevole.

– Un esempio è la recente assunzione della cosiddetta etichetta antinflazionistica, che dovrebbe avere un impatto positivo sulla spesa dei consumatori nella prima metà del 2022. Tuttavia, in generale, sempre più soggetti commerciali considerano il contesto normativo un grande ostacolo all’azione. Il rapporto scrive anche delle pressioni sul settore dovute all’aumento delle aspettative salariali per i dipendenti.

Secondo gli analisti della banca, il settore continuerà l’attuale tendenza di acquisizioni e fusioni, anche se nel 2022 si prevede un’attività più forte in tal senso piuttosto che nel commercio all’ingrosso.

StockWatch.pl

StockWatch.pl supporta i singoli investitori offrendo, tra le altre cose:

– analisi delle relazioni finanziarie e dei prospetti delle società da parte di finanziatori professionisti indipendenti,

– un forum utente moderato senza maleducazione e rimprovero,

– le informazioni finanziarie delle società siano aggiornate e verificate dal dipendente,

– strumenti di analisi di base e tecnica.

>> Scopri cosa puoi utilizzare gratuitamente e cosa offriamo nella Zona Premium

ULTIME NOTIZIE (notizie, borsa, azioni)

  • ZBP: Il costo delle vacanze di credito nel settore bancario è al massimo. 21,3-27,9 miliardi di PLN nel 2022-2023

    Secondo l’Associazione bancaria polacca (ZBP), il calo.

  • L’utile netto di Pekabex è stato di 12,67 milioni di PLN e l’EBITDA di 26,77 milioni di PLN nel primo trimestre del 2022.

    Pekabex ha registrato un utile netto consolidato di 12,67 milioni di PLN attribuibile agli azionisti della società madre nel primo trimestre del 2022, rispetto a un utile di 14,59 milioni di PLN un anno prima, ha affermato la società in un rapporto.

  • L’utile netto di Big Cheese Studio è stato di 4,62 milioni di PLN e l’EBITDA di 4,78 milioni di PLN nel primo trimestre del 2022.

    Big Cheese Studio ha registrato un utile netto di 4,62 milioni di PLN nel primo trimestre del 2022, rispetto a un profitto di 3,33 milioni di PLN un anno prima, ha affermato la società in un rapporto.

  • Mabion ha registrato un utile netto di 7,44 milioni di PLN e un utile operativo di 7,1 milioni di PLN nel primo trimestre del 2022.

    Mabion ha registrato un utile netto separato di 7,44 milioni di PLN nel primo trimestre del 2022 rispetto a una perdita di 17,07 milioni di PLN un anno prima, ha affermato la società in un rapporto.

  • La perdita netta di Kernel è stata di $ 103,34 milioni nel terzo trimestre. 2021/2022

    Kernel ha registrato una perdita netta di $ 103,34 milioni per la società madre appartenente alla società madre nel terzo trimestre del 2021/2022 (gennaio-marzo 2022), rispetto a $ 15,83 milioni dell’anno prima, ha affermato la società in un rapporto.

Leave a Comment