Le scuole di Danzica si affacciano sul mare. Attività acquatiche per studenti e bambini in età prescolare

È stata avviata la terza versione del programma di formazione marittima di Danzica, con l’obiettivo principale di sviluppare un’identità locale, divulgare la tradizione e il patrimonio marittimo di Danzica, sviluppare competenze chiave e plasmare atteggiamenti ecologici.

Foto di Dominik Paszliński / www.gdansk.pl

Il programma di formazione marittima presuppone inizialmente l’introduzione e la divulgazione della tradizione marinara e del ricco patrimonio della città. Doveva anche essere un’opportunità per conoscerlo dal lato dell’acqua e imparare le basi della vela. Questo era lo scopo di alcune ore di crociere nelle acque del Porto Canale e del Golfo di Danzica per le prime classi delle scuole superiori. Nel 2017, durante la 2a edizione, il programma è stato esteso a tutte le fasce d’età dalle scuole materne alle scuole superiori. Varie attività sono state svolte in acqua: barche di classe Optimist, kayak, barche a remi e crociere su yacht e oldtimer. Inoltre, sono state avviate attività di formazione in 127 circoli di educazione marina delle scuole e nel Museo Marittimo, corsi e formazione degli insegnanti, oltre a campi giornalieri e gare ecologiche.

Il prossimo passo nella revisione del molo riporterà lo splendore di una passeggiata popolare

– Il programma di addestramento marittimo a Danzica per noi è molto di più del nuoto e della vela. È una questione di identità, poiché Danzica è una città portuale che si è trasformata in acqua. Tuttavia, per viverlo davvero e viverlo, dobbiamo incoraggiare i bambini e i loro genitori a nuotare e navigare fin dalla tenera età, afferma Monika Chabior, vice sindaco di Danzica per lo sviluppo sociale e la parità di trattamento. – Domani l’equipaggio del “Generale Zarusk” partirà per l’amichevole Brema, i cui residenti sono nostri ospiti abituali, e ci andremo per scambiare esperienze e progetti. L’amicizia delle città anseatiche è molto preziosa per noi.

Le ipotesi e le innovazioni nell'edizione di quest'anno del programma di formazione marittima di Danzica sono state discusse in una conferenza stampa venerdì 6 maggio

Le ipotesi e le innovazioni nell’edizione di quest’anno del programma di formazione marittima di Danzica sono state discusse in una conferenza stampa venerdì 6 maggio

Foto di Dominik Paszliński / www.gdansk.pl

Nella terza versione del programma, appena iniziata, l’obiettivo principale della formazione è sviluppare un’identità locale, rendere popolare la tradizione e il patrimonio marittimo di Danzica, sviluppare competenze chiave e plasmare atteggiamenti ecologici. Sono stati inoltre fissati gli obiettivi sanitari di questo programma: promozione dello sport, attività ricreative attive dentro e fuori dall’acqua e prevenzione e promozione della salute delle giovani generazioni attraverso sport acquatici e stili di vita sani.

Maggio in bicicletta – Il divertimento per la salute e l’attività continua fino alla fine del mese

I partecipanti al programma partecipano a corsi di formazione fissi adattati alle fasce d’età, ad esempio incontri con un velista, un maestro di sport acquatici e corsi di formazione presso il Museo Marittimo Nazionale. Ci sono anche lezioni pratiche sull’acqua: barche Optimist per gli studenti delle classi 0-3, barche a vela in partenza per la baia di Danzica, lezioni di kayak / canottaggio, crociere sui vecchi cartelli di Danzica e addestramento per velisti con licenza.

– Una novità nel nostro programma sono le pari opportunità di formazione. Si tratta di un nuovo modulo per asili nido e scuole speciali per bambini e ragazzi con bisogni educativi speciali. Ovviamente è una grande sfida per noi, ma la supereremo – assicura Michał Rychlicki, l’istruttore del programma di formazione marittima di Danzica. – Quest’anno vogliamo organizzare corsi per più di 4.000 persone. le persone. È un gruppo molto numeroso di giovani. È il nostro tesoro più grande e dobbiamo addestrarlo fin dalla tenera età per insegnare loro la ricreazione fisica e una cultura marittima ampiamente compresa, poiché Danzica si trova in riva al mare.

Maggiori informazioni sul programma, nonché un modulo per registrarsi, sono disponibili sulla pagina Facebook del programma di addestramento marittimo di Danzica.

Alla conferenza stampa di venerdì hanno partecipato Monika Chabior, vicesindaco di Danzica, e Leszek Paszkowski, direttore del centro sportivo di Danzica.

Alla conferenza stampa di venerdì hanno partecipato Monika Chabior, vicesindaco di Danzica, e Leszek Paszkowski, direttore del centro sportivo di Danzica.

Foto di Dominik Paszliński / www.gdansk.pl

Corsi di vela

STS “Generał Zaruski” è l’unità di punta di Danzica, che partecipa ancora una volta al programma di addestramento marittimo di Danzica. Vengono organizzate crociere di un giorno per studenti con disabilità e una crociera di 2 giorni per i giovani presso il Club di educazione marittima di Danzica.

– L’unità compirà 10 anni quest’anno. Centinaia di persone sono passate attraverso il suo ponte durante questo decennio e migliaia di persone sono passate attraverso il ponte Zaruski nei suoi oltre 80 anni di storia, afferma Leszek Paszkowski, direttore e proprietario del Centro sportivo di Danzica. – Come Centro sportivo di Danzica, realizziamo progetti relativi alla formazione marittima. Ciò include un progetto di formazione in cui ci siamo concentrati sull’apprendimento della vela. L’altra faccia della vela è la formazione ecologica, che sarà e sarà implementata nei progetti “ECO-SHIP” ed “Erasmus”.

La prossima stagione promette di essere un numero record di crociere programmate, con più di 40. Si tratta di crociere scolastiche e pubblicitarie di un giorno per residenti e turisti di Danzica.

– Che si tratti di crociere sul tradizionale veliero di Danzica General Zaruski o dei primi passi su piccole navi, il denominatore comune è la formazione – afferma Piotr Królak, direttore del programma di STS “Generał Zaruskin”. – Il nostro obiettivo è convincere i giovani, i genitori, le scuole e le istituzioni che l’istruzione non è solo una scuola, ma anche l’educazione dei giovani e l’apprendimento non formale e informale. Qui un elemento così esotico è un tocco di natura, crociere più vicine e più lunghe – in mare.

Sabato 7 maggio il “generale Zaruski” partirà per Brema. Un equipaggio di 25 giovani che ha completato una giornata di addestramento a bordo è già salito a bordo della nave. Su invito delle autorità della città partner di Brema, Danzica, i partecipanti alla crociera hanno navigato verso il 400° anniversario del porto di Vegesack.

– La crociera dura 9 giorni, attraversiamo quasi tutto il Mar Baltico. Lungo la strada, il veliero di Danzica attraversa il Canale di Kiel per approdare finalmente nel Mare del Nord. A Brema, i partecipanti prenderanno parte a cerimonie e un raduno velico – afferma il capitano del “generale Zaruskin” Jerzy Jaszczuk. – Assisteremo anche alla denominazione di una strada secondo Paweł Adamowicz. Per noi è anche una parte molto importante della crociera.

Informazioni sulla nave e sull’offerta sono disponibili sul sito web della “Generał Zaruski”.

Ti piace andare in kayak? Esplora i nuovi porti turistici costruiti a Danzica

L’addestramento marino non riguarda solo l’acqua

Inoltre, nella nostra città è in corso di attuazione il progetto “Danzica sotto le vele dell’informazione”. Nell’ambito di essa vengono organizzati corsi di formazione e laboratori per insegnanti, circoli scolastici e campi per studenti. Entro la fine di quest’anno, ne beneficeranno quasi 1.300 alunni delle classi 1-8 e 60 insegnanti di 25 scuole primarie di Danzica. Nell’ambito del progetto verranno organizzati campi di cinque settimane per un totale di 250 studenti da metà luglio a metà agosto.

Nell’ambito del progetto “Szkutnia” già completato, 40 studenti delle scuole di Danzica hanno studiato la professione di costruttore di barche per undici mesi. La Fondazione Gdańsk ha condotto uno studio su questa professione dimenticata, che consiste nella capacità di costruire piccole navi: barche, yacht e cutter.

Nell’ambito delle lezioni di ginnastica, gli studenti delle scuole di Danzica visitano anche le piscine delle scuole di Danzica.

Leave a Comment