Premiati i veterani extraterrestri a Katowice accadendo.pl

Decine di veterani di attività extraterrestri: soldati, polizia e altri servizi sono stati premiati sabato a Katowice. Hanno ricevuto medaglie assegnate dai Ministri della Difesa e dell’Interno e dell’Amministrazione.

Sabato, Katowice ha celebrato le principali celebrazioni della Giornata dei veterani fuori dallo stato e della Giornata internazionale delle forze di pace. Una richiesta commemorativa è stata letta davanti a un memoriale ai ribelli della Slesia e sono stati assegnati i premi.

Il viceministro della Difesa Marcin Ociepa ha presentato medaglie al merito in attività extraterrestri, medaglie al merito in difesa e medaglie per ferite e ferite. . D’altra parte, il sig. Błażej Poboży, viceministro dell’Interno e dell’amministrazione, ha conferito a Mariusz Kamiński, ministro dell’Interno e dell’amministrazione, medaglie al merito al di fuori della Repubblica di Polonia.

Il Capo della Difesa ha anche donato souvenir ai membri del Team Invictus Poland, partecipanti a concorsi internazionali per soldati feriti e veterani organizzati dall’idea di Invictus Games, il principe Sussex Harry. È allo stesso tempo un’iniziativa per costruire una comunità internazionale, per sostenersi a vicenda nel processo di ripresa, per condividere le proprie esperienze e le proprie forze.

Il viceministro della Difesa Marcin Ociepa ha affermato che la Giornata dei veterani delle attività extraterrestri è un’opportunità per esprimere rispetto e gratitudine in nome di due valori, libertà e pace. Ha sottolineato che l’investimento che pone le basi di questi valori non è sempre visibile; il legame diretto tra missione e pace e sicurezza nel Paese non è sempre visibile.

“Vogliamo celebrare questa celebrazione e ricordare ogni giorno quanto valore e sacrificio avete fatto e cosa avete messo alla base della sicurezza e della pace nel nostro Paese”, ha detto ai veterani il viceministro.

Il maggiore Katarzyna Rzadkowska, direttrice del Centro dei veterani per le attività extraterrestri, ha ricordato che la Polonia ha partecipato a missioni all’estero dal 1953 e da allora più di 120.000 veterani sono partiti per portare la pace nel mondo.

“Ma un’altra cosa che non si vede ad occhio nudo è un grande sacrificio: il tuo e la tua famiglia. Il servizio è spesso gravato da ferite – fisiche e mentali, così come dal tremendo sacrificio dei propri cari. Non si vede, ed è anche il fondamento della sicurezza e della pace nel nostro Paese. Ecco perché siamo qui per chiarire che la Polonia ha i suoi migliori figli e figlie tra i veterani: soldati dell’esercito polacco e ufficiali nelle sue uniformi “, ha sottolineato Ociepa.

Il vicedirettore del ministero dell’Interno e dell’amministrazione ha anche affermato che i veterani sono gli eroi del nostro tempo, insegnando il rispetto per l’uniforme polacca e l’amore per la patria. Riferendosi ai premi, ha sottolineato che l’atteggiamento dei vincitori è la migliore vetrina per la Polonia nel mondo, un esempio unico di dedizione al servizio della Repubblica di Polonia e un modello per i loro seguaci.

“La Polonia è orgogliosa di te, quindi celebriamo la festa di oggi con grande gioia. Ricorda che grazie a te, ufficiali e soldati polacchi sono stimati e considerati professionisti. Spero che tu concluda tutti i tuoi viaggi all’estero con un reddito felice. Rendo anche omaggio alla tua famiglia e ai tuoi parenti”, ha aggiunto Poboży. .

Il maggiore Katarzyna Rzadkowska, direttrice del Centro dei veterani per le attività extraterrestri, ha ricordato che la Polonia ha partecipato a missioni all’estero dal 1953 e da allora più di 120.000 veterani sono partiti per portare la pace nel mondo.

Il 29 maggio, il Sejm della Repubblica di Polonia ha selezionato le attività extraterrestri come Veterans Day. Lo stesso giorno ricorre la Giornata internazionale dei peacekeeper. La Giornata dei veterani polacchi è stata ufficialmente celebrata per la prima volta nel 2012. In Polonia, lo stato di veterano è attualmente di oltre 29.000. persone e il veterano ha ferito più di 800 persone.

“Come veterano, so che non è facile lasciare la mia famiglia, i miei amici e i miei conoscenti e andare a portare la pace dove spesso manca. So anche quanto sia difficile la differenza vissuta dai nostri cari. Tuttavia, dobbiamo ricordare che il servizio militare non è solo un onore, ma anche un impegno nei confronti della nostra patria e dei nostri alleati”, ha affermato.

Rzadkowska ha spiegato che il Veterans Center ha un ruolo unico nel consigliare e consigliare i veterani, supportando il personale in partenza dalle delegazioni, ma ha anche il compito di coltivare la memoria di coloro che sono morti mentre partecipavano alle operazioni estere.

In questo contesto, il direttore del centro ha osservato che sabato è stato inaugurato il 3° Raduno motociclistico dei veterani, con i partecipanti che nei prossimi giorni hanno visitato i luoghi di riposo di 127 soldati e ufficiali uccisi in missioni e operazioni fuori dalla Polonia.

LEGGI ANCHE

Presidente: Le abilità e le competenze dei veterani devono essere pienamente valorizzate e utilizzate

Rzadkowska ha sottolineato che l’esperienza missionaria ha portato a un emendamento al Veterans Act, che ha fornito assistenza sistematica ai più feriti. Inoltre, i soldati con ferite mediche hanno l’opportunità di continuare il loro servizio militare. “Questi e altri privilegi mostrano quanto siano importanti i veterani nella difesa dello stato”, ha sottolineato.

La celebrazione delle vacanze si è aperta venerdì con una conferenza sulla salute mentale dei veterani presso lo stadio della Slesia a Chorzów, oltre a incontri con corrispondenti di guerra, un incontro studentesco con veterani e uno spettacolo patriottico e storico in serata. “Elegy Śląska” Eseguita dal Gruppo Artistico dell’Esercito Polacco. Gliwice, nel frattempo, ha tenuto una gara di tiro per la BBN Master Cup.

I festeggiamenti principali sono iniziati sabato mattina in una fiera presso la chiesa della guarnigione a Katowice. In parte davanti al Monumento ai Ribelli della Slesia, i festeggiamenti sono stati spostati nella Piazza della Rivolta della Slesia nel Parco della Slesia, dove a mezzogiorno è stata issata la bandiera nazionale e suonato l’inno nazionale. In precedenza, i partecipanti al 3° Raduno Motociclistico Veterani sono arrivati ​​allo Stadio della Slesia.

Contemporaneamente iniziò un picnic patriottico e militare nei pressi dello Stadio della Slesia. Nel Parco della Slesia è stata costruita una città con 10 ospedali provinciali. si possono fare indagini preventive e il servizio provinciale di ambulanza ha creato una “piccola zona di reclutamento”. Il picnic sarà coronato dal concerto serale di Wilki.

Il 29 maggio, il Seym della Repubblica di Polonia ha selezionato le attività al di fuori dello stato come Veterans Day. Lo stesso giorno ricorre la Giornata internazionale dei peacekeeper. La Giornata dei veterani polacchi è stata ufficialmente celebrata per la prima volta nel 2012. In Polonia, lo stato di veterano è attualmente di oltre 29.000. persone e veterani feriti più di 800 persone (PAP)

Autore: Mateusz Babak

mtb / dki /

Leave a Comment