Conti per bambini e ragazzi. Cosa offrono le banche?

Conti per bambini e ragazzi.  Cosa offrono le banche?
immagine: LumineImages / /Shutterstock

Sempre più banche offrono conti per bambini. Questo tipo di conto può essere diviso in due tipi. La svolta qui è l’età del giovane cliente. I minori di 13 anni possono utilizzare le bollette sotto la supervisione dei genitori. Al di sopra di questo limite, hanno già molta più libertà. In entrambi i casi, il conto sembra essere un buon investimento. In primo luogo, nell’educazione finanziaria del bambino.

All’età di 13 anni, il bambino ha una capacità giuridica limitata. Secondo il codice civile, una persona di questa età può, senza il consenso di un rappresentante legale, stipulare accordi che sono generalmente conclusi in questioni quotidiane di minore entità. Ciò significa che può già acquistare beni che vengono utilizzati per i suoi bisogni primari, come generi alimentari, newsletter, giochi e altri piccoli oggetti. Un bambino di età inferiore ai 13 anni non ha ancora capacità giuridica, quindi in teoria gli acquisti dovrebbero essere effettuati sotto la supervisione dei genitori. In pratica, tuttavia, i bambini di età compresa tra 9 e 10 anni fanno acquisti nei negozi, acquistano codici di inserimento giochi, ecc. In entrambi i casi può essere utile un conto bancario con carta di debito.

Le banche distribuiscono un’offerta di conto per bambini come segue:

  • Conti per bambini fino a 13 anni (bambini)
  • Conti per ragazzi dai 13 ai 17 anni
  • Conti per studenti 18-26 (uno studente può utilizzare l’offerta base della banca da adulto – conti maggiori di 18 anni).

Perché un bambino ha bisogno di un conto in banca?

Perché un bambino ha bisogno di un account? I tempi stanno cambiando e oggi compriamo sempre più beni in contanti. Questo vale anche per i bambini che potrebbero aver bisogno di un account per acquistare vari componenti aggiuntivi per giochi, telefono e altri servizi. Anche i problemi di sicurezza sono importanti: il bambino non deve portare con sé contanti, poiché la carta consente loro di effettuare pagamenti locali e pagare con la carta nei negozi. Un’altra cosa è la comodità: quando un bambino va in un insediamento o in un campo, non deve preoccuparsi di rimanere senza fondi perché il genitore può completare le bollette praticamente sul posto.

10 modi comprovati per migliorare la tua solvibilità

Scarica la guida gratuitamente o acquistala per 10 PLN.
Avete domande? continua a scrivere [email protected]

E infine – educazione economica. I bambini che gestiscono da soli conti bancari imparano a utilizzare le offerte degli istituti finanziari. Loro fanno i primi passi nel risparmio, devono fare le proprie scelte con la spesa (“basta la newsletter se compro un bar?”), imparano le regole di funzionamento di carte e conti. E le banche li incoraggiano a risparmiare proponendo una percentuale più alta per i conti di risparmio dei bambini.

BANCA WEEK-END:

Ti consigliamo anche altri articoli per il fine settimana:

Conti per i minori di 13 anni

La funzionalità degli account per i minori di 13 anni è limitata. Questo perché i loro proprietari sono tutori e i bambini hanno un accesso limitato al denaro nel conto (sotto la supervisione di un tutore). In pratica, ciò significa che, ad esempio, un genitore deve accettare un bonifico o un pagamento con carta di rete ordinato da tale conto.

Una delle prime banche a offrire ai bambini sotto i 13 anni è stata PKO Banca Polski. Nell’ambito del pacchetto Junior, un bambino può gestire le proprie finanze con uno speciale servizio o applicazione di online banking “bambini”. Tutti i trasferimenti devono essere approvati da un genitore. La banca emette anche una carta di debito, ma non è collegata a un conto: è una carta prepagata che deve essere scaricata separatamente. Ad esempio, se un bambino vuole fare affari online, il genitore riceverà una notifica push che chiede loro di accettare il pagamento. La carta può essere utilizzata anche per pagare nei negozi tradizionali (senza il permesso dei genitori). Inoltre, sotto l’account, il bambino ha accesso a prodotti di risparmio: può creare salvadanai, piani di risparmio, ecc.

In Banca Pekao il pacchetto per i minori di 13 anni si chiama PeoPay Kids. Anche qui i bambini possono utilizzare un’app per telefono con un’interfaccia intuitiva. Come parte dell’app, i bambini possono, sotto il controllo dei genitori, creare salvadanai da salvare per scopi specifici, effettuare trasferimenti o caricare i propri telefoni. Verrà emessa una carta per l’account e, più recentemente, i bambini possono anche utilizzare Blik: effettuare transazioni con codici, inviare e ricevere bonifici al telefono o ricevere notifiche push, come abilitare nuove attività da parte di un genitore o ricevere paghetta. Le notifiche di PeoPay Kids sono attive per impostazione predefinita, ma puoi disattivarle.

In Banca Santander Polska I ragazzi hanno un account che voglio. Tuttavia, la funzionalità di questo prodotto è limitata. Il bambino non ha accesso al sito web e all’applicazione e non può utilizzare la carta. Il conto è fondamentalmente solo per il risparmio.

In mBanca il nome del pacchetto per bambini è eKonto Junior. Il titolare del conto è il tutore che vede le attività del bambino e decide i limiti di utilizzo giornaliero. La banca ha sviluppato una speciale applicazione mobile per bambini che consente di controllare la cronologia delle attività e il saldo del conto. Nella fattura è inclusa una fattura con motivo “bambini”. Un genitore può controllare il consumo del proprio figlio impostando un limite giornaliero di transazione e prelievi bancomat. Il limite di partenza è di 50 PLN. Il limite massimo per la carta è di 500 PLN.

In offerta ING Bank Śląski Tuttavia, abbiamo un Conto di Risparmio Aperto per i bambini di età inferiore ai 13 anni e una carta prepagata. Tuttavia, il bambino non ha a disposizione un “proprio” servizio di online banking e un’applicazione. Il genitore completa la carta “in anticipo”. Stabilisce anche dei limiti nella fase di acquisto della carta. Per impostazione predefinita, la banca offre 100 PLN. Tuttavia, puoi diminuire o aumentare questo importo. Il valore massimo del limite giornaliero di transazione che può essere impostato è PLN 500.

In Banca del Millennio i bambini possono utilizzare Konto 360 Junior. È un conto per i minori di 18 anni, ma è disponibile anche per i minori di 13 anni. A partire dai 7 anni, un bambino può accedere a un account 360 Junior e, su richiesta di un genitore, ricevere un’app mobile adeguata all’età e una carta di debito con una grafica appositamente progettata e un limite di pagamento gestito dal genitore. . Può anche usare Blik.

Consegna Bnp Paribas Possiamo trovare una carta di auto-aiuto per i bambini dai 7 anni. Per la carta viene aperto un account gestito da un genitore – quando il bambino non può visualizzarlo. La carta viene rilasciata gratuitamente. Può anche essere emessa come le cosiddette microcard, ovvero una carta montata su un braccialetto. Tuttavia, con nessuna delle due carte, il bambino non può pagare online.

Conti per bambini di età superiore ai 13 anni

I conti per i ragazzi di età compresa tra 13 e 18 anni non differiscono molto dai conti normali. Certo, non hanno prodotti di credito, ma ora il bambino può effettuare bonifici, utilizzare un’offerta di risparmio, pagare con carta o prelevare dai bancomat. La differenza più grande in questo caso è il prezzo del pacchetto. In generale, gli account per adolescenti sono gratuiti o hanno commissioni molto più basse rispetto alle bollette degli adulti. Cosa suggeriscono le banche?

Banca

Account

Commissione sul conto

Pagamento con carta

Pagamento per bancomat nazionali (esteri).

Banca Alior

Conto Jakob Osobiste per i giovani

0,00 PLN

0,00 PLN

0,00 PLN

Banca del Millennio

Conto 360 Junior

0,00 PLN

0,00 PLN o 4,00 PLN. Gratuito dopo una transazione

0,00 PLN – 5,00 PLN. Gratuito dopo una transazione

Banca Pekao

conto Przekorzystne

0,00 PLN

0,00 PLN

0,00 PLN

Pankki Pocztowy

Il conto in alto va bene

0,00 PLN

0,00 PLN

1,00 PLN. Bancomat Planet Cash e PKO BP gratuiti

Bnp Paribas

Conto per un bambino

0,00 PLN

0,00 PLN

0,00 PLN

Credito Agricole

GO account per te

0,00 PLN

0,00 PLN

0,00 PLN o 3,00 PLN. Gratuito dopo una transazione con carta

ING Bank Śląski

Conto Mobi per i giovani

0,00 PLN

0,00 PLN

0,00 PLN o 2,50 PLN. Primo prelievo da ATM estero PLN 0.00. Bancomat Planet Cash e ING gratis

mBanca

Account di opportunità

0,00 PLN

0,00 PLN

0,00 PLN

Banca Nido

Conto indipendente Nest

0,00 PLN

0,00 PLN

6:00 PLN. Bancomat Euronet gratuiti

PKO BP

TG primo conto

0,00 PLN

0,00 PLN o 3,90 PLN. Gratuito dopo due transazioni con carta

0,00 PLN

Banca Santander Polska

Quello che voglio un account per i giovani

0,00 PLN

0,00 PLN o 8,00 PLN. Gratuito dopo una transazione

0,00 PLN

Tutte le banche offrono bollette per i bambini di età superiore ai 13 anni. L’adolescente ottiene il sistema bancario online standard e l’app mobile pronta. Prima di creare un tale account, potresti voler controllare le commissioni di elaborazione del pacchetto, le carte e la disponibilità degli sportelli automatici. Sebbene questi account siano più economici delle versioni “per adulti”, ciò non significa che siano gratuiti. A volte ci sono piccole commissioni di pochi zloty per mantenere il tuo account. Come regola generale, tuttavia, possono essere evitati eseguendo determinate funzioni, ad esempio transazioni multiple con carta.

Dal punto di vista dei genitori, l’opzione più conveniente è aprire un conto per il bambino nella stessa banca in cui il tutore ha già un conto. Per i bambini di età inferiore ai 13 anni, questo è persino necessario. Possedere un conto nella stessa banca facilita le autorizzazioni tra il bambino e il genitore, come un trasferimento di paghetta o un rapido rifornimento del conto. Un genitore ha anche una visione delle finanze del proprio figlio e può reagire costantemente quando nota un abuso.

Fonte:

Leave a Comment