Giornale legale: pubblicato l’emendamento all’Education Systems Act (documento)

L’emendamento all’Education Systems Act è stato pubblicato a Lakilihti. le regole per lo svolgimento della prova di terza media e della prova di maturità negli anni accademici 2022/2023 e 2023/2024. Il cambiamento introdurrà anche standard occupazionali per insegnanti e psicologi scolastici.

Secondo la modifica, l’esame di terza media negli anni accademici 2022/2023 e 2023/2024 sarà sostenuto, come negli anni precedenti, sulla base dei requisiti d’esame, che costituiscono un breve elenco di requisiti definiti nel curriculum di base. Educazione generale. Sono pubblicati con decreto del Ministro dell’istruzione e della scienza. Si è inoltre deciso di ritirarsi per il momento dalla quarta materia – l’esame di materia facoltativa – in esame.

L’emendamento prevede inoltre che dall’anno accademico 2022/2023 la data dell’esame di terza media sia definitivamente posticipata da aprile a maggio.

Come per gli anni precedenti, anche gli esami di immatricolazione degli anni accademici 2022/2023 e 2023/2024 saranno sostenuti sulla base dei requisiti d’esame previsti dal regolamento.

È stato inoltre stabilito che negli anni accademici 2022/2023 e 2023/2024 il laureato possa completare un esame di immatricolazione e ottenere un esame di immatricolazione se riceve almeno il 30 per cento di ciascuna materia obbligatoria. punti ed eseguire il test su almeno un additivo a livello esteso. Nella prova di un additivo, indipendentemente dal fatto che sia completato da un diplomato o da un diplomato, non esiste soglia di punti per completare in questi anni l’esame di immatricolazione per questa materia.

Nell’anno accademico 2024/2025 sarà introdotta una soglia del 30% per il test additivo nelle prove di maturità.

La legge prevede anche la possibilità di organizzare per via telematica la formazione di laureati e laureati. Analoga modifica è stata proposta per la formazione di laureati e laureati.

Al fine di snellire e velocizzare il processo di verifica degli esiti del processo di assunzione e di limitare la partecipazione personale di candidati più anziani o maggiorenni a tale processo, è stato ampliato l’ambito delle attività da svolgere per via elettronica. .

L’emendamento include anche disposizioni per l’assunzione di esperti della scuola e dell’asilo: educatori, educatori speciali, psicologi, logopedisti o pedagogisti. A tal fine, il sussidio alla formazione sarà aumentato di 514,5 milioni di PLN nel 2022 dal fondo speciale per le modifiche al sistema di finanziamento del bilancio statale per le unità comunali, compreso il finanziamento delle attività di formazione.

Novelli presenta ad es. accesso ai programmi governativi (ad esempio attraverso il sostegno finanziario) attraverso altre forme di istruzione preprimaria. Tra i bambini attualmente in età prescolare, solo gli asili nido e le scuole elementari in età prescolare possono partecipare a tali programmi. Prorogare le scadenze per l’organizzazione della formazione settoriale per gli insegnanti delle materie professionali e per l’adeguamento di altri edifici dell’asilo.

In base all’emendamento, i comuni possono affidare a una scuola o istituzione che non sia un’unità di autogoverno compiti connessi ai compiti di un centro di riabilitazione, coordinamento e assistenza di primo piano nell’ambito di un programma completo di sostegno familiare “For Life”. “.

Secondo la modifica, la formazione a distanza può essere introdotta per motivi diversi dal COVID-19, a condizione che l’interruzione dell’insegnamento a tempo pieno duri più di due giorni.

Il testo integrale della legge è disponibile in allegato al presente articolo.

dsr / madre /

Leave a Comment