Conosciamo i vincitori del Premio presidenziale di architettura di Varsavia

Conosciamo i risultati del Premio Varsavia per l’Architettura del Presidente di Varsavia. La Miasteczko Wilanów Primary School n. 400 si è rivelata una vincitrice importante, vincendo un premio nella categoria senza scopo di lucro, ricevendo un premio per soluzioni ecologiche e vincendo un Grand Prix.

  • I vincitori sono stati selezionati nella finale della 7a edizione del Capital City Mayor’s Architecture Award. Da Varsavia.
  • Sono state presentate 133 domande per il concorso nell’ambito del Premio Presidenziale di Architettura a Varsavia. Dopo la loro ispezione, la giuria ha considerato 81 di loro. L’elenco finale include i primi 18 edifici, spazi pubblici ed eventi.
  • La giuria ha suddiviso i premi in sei categorie.
  • Il Grand Prix è stato vinto dalla Miasteczko Wilanów Primary School n. 400. La scuola ha vinto nella categoria dell’architettura municipale e ha vinto un premio per le soluzioni ecologiche.

– Congratulazioni ai vincitori del nostro concorso. Nella finale della 7a edizione del Presidential Architecture Prize di Varsavia, abbiamo avuto 18 classifiche ed eventi davvero fantastici. La selezione finale è stata molto difficile e sono molto contento che la giuria abbia valutato così bene le scuole pubbliche che abbiamo costruito per i nostri residenti – ha affermato Rafał Trzaskowskiil presidente della capitale Varsavia.

I premi sono stati suddivisi in sei categorie. Le migliori classifiche e gli eventi del 2020 sono stati scelti da una giuria di 10 membri insieme a Michał Olszewski, vicesindaco della capitale di Varsavia. Da Varsavia e Marlena Happach, architetto cittadino all’avanguardia. Sono stati supportati da esperti di Varsavia, dal rappresentante plenipotenziario del presidente della capitale e dal Club di architettura sostenibile della filiale di Varsavia dell’Associazione polacca degli architetti, poiché la qualità dell’architettura è confortevole per tutti gli utenti e le soluzioni sono buone per sia gli utenti che il clima.

Leggi anche >>
Premio Architettura Man van der Rohen 2022: ecco tutte le proposte polacche

La scuola elementare riceve tre premi

La scuola elementare Wilanów n. 400, Aleja Rzeczypospolitej 23B, ha vinto tre premi. Oltre al premio per la categoria architettura senza scopo di lucro, agli autori di questo progetto sono stati assegnati anche il Grand Prix e l’Ecological Solutions Award.

La scuola è stata premiata “per l’elevata qualità realizzativa e la nuova qualità dell’edificio scolastico, perfettamente connesso all’ambiente e aperto alla comunità locale”. È stata creata un’architettura rispettosa degli studenti e dell’ambiente. Il layout dell’intero layout è chiaro e funzionale. Gli architetti hanno utilizzato materiali naturali di alta qualità per rifinire le facciate degli edifici. Il grande vantaggio del complesso formativo è l’ampia area verde, il piazzale in muratura e molte soluzioni ecologiche (tetti verdi, cortile). Un garage è una soluzione insolita. Ha un’interessante forma architettonica di cemento rosso, un campo da gioco sul tetto e pendii verdi.

I vincitori della 7a edizione del Capital Mayor’s Architecture Prize di Varsavia:

Architettura di utilità – Scuola elementare n. 400 a Wilanów, Aleja Rzeczypospolitej 23B, di Bujnowski Architekci, Investitore: Varsavia Capitale

Architettura commerciale – Centrale elettrica di Powiśle, ul. Dobra 42 di APA Wojciechowski Architekci in Tristan Capital Partners, White Star Real Estate

La centrale di Powiśle è stata premiata per “una creazione architettonica audace che soddisfa le aspettative dei conservatori di monumenti e le esigenze commerciali degli investitori. Una parte nuova e imponente della città nasce vicino ai viali e al fiume. Gli architetti integrano abilmente i nuovi edifici in lo spazio, il grande pregio dell’intero complesso è la sua pianificazione urbanistica, chiari collegamenti con la città, assi visivi attentamente organizzati e una piazza pubblica.

Architettura abitativa – casa in affitto multigenerazionale, ul. Stalowa 29, scritto da: SAWA-TECH Progettazione e realizzazione, investito da: TBS Warszawa Południe

Edificio residenziale “Per dare vita all’angolo delle strade Stalowa e Środkowa. Il monumento è stato adattato alle esigenze moderne. Presenta un nuovo modello di edilizia sociale. Unisce i bisogni degli anziani e dei giovani con bisogni speciali. Questo investimento ha realizzato ha avviato la fusione e l’apertura di cortili tra edifici pubblici e privati ​​nel quartiere. Il club e il bar sono destinati a rafforzare l’integrazione del quartiere.

Nuova vita negli edifici – Complesso scolastico statale di musica n. 1, ul. Rakowiecka 21, autori: Konior Studio, investitore: Ministero della Cultura e del Patrimonio Nazionale

Il progetto è stato premiato “per la presentazione di una nuova vita modellata su un vecchio indirizzo con un edificio storico che un tempo era un orfanotrofio. Oggi c’è una moderna scuola di musica in Rakowicka Street. “L’interno delle sale da concerto, la qualità del la finitura e l’acustica li rendono uno dei progetti migliori e più belli del suo genere in Polonia.Le plafoniere in legno richiamano la forma di un nido d’ape.

Progettazione di uno spazio pubblico – Padiglione della formazione a Kamień Golędzinów con apertura, area 1 Wybrzeże Puckie, a cura di eM4. Studio di architettura. Brataniec, investitore: La capitale di Varsavia

La struttura è stata premiata per la qualità della “pietra simbolica” e per le modifiche apportate nell’area verde del gambo Veiksel. “La sua forma è originale, unica, si adatta bene e funziona in questo luogo, vicino a un ponte trafficato e rumoroso. L’edificio ha la natura di una scultura in cemento grezzo, copre lo spazio che si apre dopo che la facciata in vetro scivola. La roccia non può essere vista isolatamente dalla ricostruzione del paesaggio in luoghi di riposo. È una ricreazione simbolica del paesaggio della Valle della Vistola e delle isole allagate. Il vicino prato fiorito rende la zona più attraente.

Evento architettonico – libro “La migliore città del mondo. Varsavia nella ricostruzione 1944-1949”, autore: Grzegorz Piątek, casa editrice WAB

Il libro di Grzegorz Piątek è stato premiato come “Storia prigioniera della ricostruzione della capitale. Come un buon romanzo. Il lettore conosce l’atmosfera e l’entusiasmo che hanno seguito le persone per far rivivere la città condannata. Conosce le visioni audaci degli architetti della futuri designer di Varsavia. Le storie di Piątek sono seguite dall’entusiasmo dei primi anni di ricostruzione nella capitale, motivo per cui il libro è probabilmente così ottimista.

Disponibilità del Premio San Francesco di Sales

Il premio per le soluzioni di accessibilità, in particolare per le persone con mobilità ridotta o vista, è stato assegnato a un edificio nominato nella categoria edifici New Life. È l’ammodernamento, la ricostruzione e la sovrastruttura della dependance di San Pietroburgo. Franciszek Salezy a ul. Solec 36 a.Gli autori del progetto sono ArDJ-studio, Paweł Detko, Piotr Jurkiewicz Architekci, investitore – Towarzystwo Przy Opieku Św. Francesco di Sales a Varsavia. Il premio è stato assegnato per “l’eccezionale prestazione nel difficile compito di ricostruire e ammodernare un edificio storico in un modo che garantisca il comfort. La posizione è unica in quanto l’accessibilità regionale si combina con l’apertura alla comunità locale”.

Due pluripremiati condomini residenziali in Fokssal Street

Al concorso è stato assegnato anche un premio residente. Il vincitore è stato scelto tramite votazione online. I residenti di Varsavia hanno espresso il maggior numero di voti per i due condomini in ul. Foxal 13/15. Sono stati distrutti per molto tempo. Durante l’attento restauro, conservazione e ristrutturazione, il ricco interno del palazzo è stato restaurato nelle facciate e negli interni. Gli autori di questo cambiamento sono: Pracownia Architektoniczno-Conservatorska PROART, Anna Rostkowska con il suo team e l’investitore Ghelamco Polska.

Ti è piaciuto l’articolo? Ghiaccio!

Leave a Comment