Sciopero dei controllori del traffico aereo. Alcuni voli possono essere trasferiti in altre città

Dal 1° maggio potranno essere operative le operazioni nell’area controllata dalla TMA Varsavia, compreso l’aeroporto Chopin di Varsavia e Modlin dalle 9:30 alle 17:00 ora locale.

Questo è evidente dalla pubblicazione Decreto del Consiglio dei ministri sull’introduzione delle restrizioni al traffico aereo. Si tratta di diverse settimane di trattative di gestione Agenzia polacca per i servizi di navigazione aerea (PANSA) con rappresentanti Sindacato dei controllori del traffico aereo (ZZ KRL) incl sicurezza, norme sul lavoro e regole retributive. Il presidente della CAA, Piotr Samson, ha annunciato venerdì che se non verrà raggiunto un accordo con i controllori del traffico aereo, ca. due terzi dei voli da Varsavia e Modlin non avranno luogo necessariamente dal 1° maggio.

Le compagnie aeree sono già alla ricerca di alternative. Abbiamo chiesto agli aeroporti di altre città se hanno parlato con le compagnie aeree e si stavano preparando a ricevere alcuni voli da Varsavia.

Agnieszka Mikhailovaddetto stampa Aeroporto per loro. Lech Wałęsa a Danzica In un’intervista a Interia ha sottolineato: – Non rileviamo problemi nel nostro aeroporto e non li aspettiamo dopo il 1 maggio.

Siamo pronti e abbiamo abbastanza capacità per prendere in consegna alcuni dei voli per gli aeroporti di Varsavia Mikhailov ha annunciato.

Tuttavia, ha aggiunto, non si tratta solo di prontezza in aeroporto. Il caso è più complicato. – Le compagnie aeree devono esprimere la loro disponibilità a essere dirottate verso un altro aeroporto invece di cancellare determinati voli. Il passeggero stipula un accordo con il vettore per un volo dal punto A al punto B. Se sente che sta volando dal punto C e torna anche lì, potrebbe non essere adatto a lui. Possono verificarsi anche ritardi. però abbiamo già richieste del genere da due compagnie aeree. Tuttavia, non ci aspettiamo che si tratti di un gran numero di voli, ha affermato il portavoce.

Piotr Adamczykaddetto stampa Aeroporti a Wojciech Korfanty Katowice-Pyrzowice Ha detto a Interia che, secondo le assicurazioni della PANSA, Pyrzowice ha e fornirà personale appropriato per gli ispettori. – Attualmente, l’unica direzione in cui notiamo ritardi legati alla crisi PANSA in corso sono i collegamenti da Pyrzowice a Varsavia. Attualmente, è anche l’unica rotta dall’aeroporto di Katowice che potrebbe essere sospesa dal 1 maggio, afferma Adamczyk.

– in caso di sviluppo negativo, ovvero mancato accordo tra il management di PANSA e il sindacato di vigilanza, L’elaborazione degli arrivi e delle partenze dagli aeroporti della Polonia meridionale, comprese Katowice e Cracovia, può essere soggetta al controllo del traffico aereo cecoche riduce al minimo i possibili ritardi dei voli, ha aggiunto un portavoce dell’aeroporto.

Ha detto che l’aeroporto si aspettava più voli. – Abbiamo ricevuto una domanda da Enter Air, una compagnia aerea charter polacca, sulla possibilità di espandere la sua base a Pyrzowice con tre Boeing 737 situati all’aeroporto Chopin di Varsavia.. La compagnia aerea vuole trasferirsi all’aeroporto di Katowice circa 100 operazioni di Varsaviache erano in programma per maggio – afferma Piotr Adamczyk.

Ha inoltre assicurato che, in termini di infrastrutture, l’aeroporto di Katowice avrà riserve di capacità per accogliere qualsiasi traffico aggiuntivo. – Introdurremo nel primo trimestre del 2022 nuovi nove livelli di fermo per aeromobili Airbus A320 / Boeing 737. Attualmente abbiamo fino a 46 rack per questo tipo di macchina – riassume Piotr Adamczyk.

Alcuni collegamenti da Varsavia possono essere trasferiti anche a Łódź. – Siamo stati contattati da diverse compagnie aeree e stiamo discutendo con loro la ricezione di aeromobili all’aeroporto di Lodzse la controversia PANSA non viene risolta prima del fine settimana di maggio. Al momento non possiamo dire altro – Artur Fraj, Direttore commerciale Władysław Reymont a Łódź.

– Speriamo di vedere un compromesso nei negoziati sul trasporto aereo, ha detto a Interia Natalia Vince, portavoce dell’aeroporto. Giovanni Paolo II a Cracovia. Come ha aggiunto, “reagiamo e reagiamo costantemente alla situazione operativa all’aeroporto di Cracovia” e ai passeggeri viene costantemente chiesto di controllare lo stato dei loro voli con le compagnie aeree.

Poiché l’aeroporto è operativo, possiamo anche ospitare aerei aggiuntivi Natalia Vince ha assicurato.

Un secondo round di colloqui tra la direzione dell’Agenzia polacca per i servizi di navigazione aerea (PANSA) e i rappresentanti del sindacato dei controllori del traffico aereo (ZZ KRL) è previsto per mercoledì.

Leave a Comment