Nuova cronaca: L’impossibile non esiste

Jan Mela, 2nd Lesser Poland Travel Festival 50°N, in occasione di un incontro ospite con gli studenti della scuola primaria n. 1, ha affermato eloquentemente che “impossibile” era solo una scusa. La cronaca pubblica interviste con gli ospiti del festival – Ewa Wachowicz, che gestisce il progetto “Crown of the Earth’s Volcanoes”, e Szymon Opryszek, un reporter di guerra che cerca speranza in Bucza, perché non voleva mostrarlo. un luogo come il mondo intero, come una città in rovina. Bucza lavora ancora, la gente vive ancora lì…

Nella sezione “In breve” trovi il programma della serie di eventi Bochnia Days, che è in programma per quasi tre settimane e inizia nella Giornata internazionale dei bambini con un’offerta per i più piccoli e culmina nei concerti della Piazza del Mercato durante il fine settimana. 18.-19. Giugno. La sezione “Governo Locale” si apre con un resoconto dell’ultima seduta del consiglio comunale, durante la quale sono emerse molte questioni vicine ai residenti, come il progetto per la realizzazione di due nuove fontane, Salinaryy e la piazza. Fr. Antoni Czapliński, la ricostruzione della via Tadeusza Kościuszki o il sistema di controllo, che, come ha affermato il commissario Jan Balicki, al momento è poco visibile.

– “Prendersi cura del proprio benessere e delle proprie risorse mentali è molto importante per aiutare gli altri” – suggerisce la psicologa Marta Knapińska-Chłodnicka. Aleksandra Fortuna-Nieć le chiede anche come parlare con gli ucraini e come risolvere possibili conflitti con estranei dall’estero, quali sono le fasi per affrontare i traumi e, soprattutto, come aiutarsi a far fronte. aiuto.

Nella sezione “Aiuto”, puoi anche leggere i corsi di lingua polacca organizzati per i rifugiati dall’Ucraina presso il Centro culturale municipale. Ireneusz Sobas racconta il suo viaggio a Czortków, in Ucraina, a maggio.

– “Sono contento, perché dopo due anni possiamo davvero goderci il nostro lavoro, cioè aiutare i pazienti ortopedici a fare del nostro meglio” – ammette Mateusz Job. Il reparto di traumatologia e chirurgia ortopedica che dirige attualmente ha 12 posti letto, ma alla fine ce ne saranno 25. Agnieszka Dziki chiede all’esperta le procedure più comuni eseguite, le opzioni di riabilitazione postoperatoria, i piani che includono la chirurgia articolare e … buon cavolo per le ginocchia .

Oggi, l’ex 3 volte Maja Street, come scritto in precedenza, è composta da due strade separate: Konstytucji 3 Maja e Regis. – Questo è il risultato di una notevole confusione sui nomi, spiega Jan Flasza. In un articolo riccamente illustrato, cita la storia della strada e gli edifici tipici adiacenti, come “Willa pod Kozłem”, che alcuni chiamano tipografia o “Castello del gatto”.

Ryszard Rybka ricorda la biografia di Janina Prus-Niewiadomska, infermiera delle legioni polacche e difensore di Leopoli. Ryszard Rozenbajgier, dal canto suo, ha dedicato al generale Jerzy Krzysztof Dobrodzick il 28° episodio dei Monumenti e delle targhe commemorative di Bochnia. Anna Kocot-Maciuszek scrive nell’episodio 86 della serie “Katyn Biographies” di Wiktor Norsk (Neumann), un giudice nato a Bochnia, vicepresidente della Corte d’Appello di Poznań. Jan Flasza sta cercando di catturare le conquiste artistiche di Walerian Kasprzyk da una prospettiva di anniversario, e in un altro testo ricorda: – “C’è stato un tempo in cui quasi tutti in questa città lo conoscevano” – è Tadeusz Możdżeń, il direttore della libreria. a ul. Tadeusz Kościuszko.

Gli organizzatori del 2° Małopolska Travel Festival 50°N, che si è svolto al Regis Cinema, hanno prodotto un programma eccezionalmente vario e interessante. Durante le 14 conferenze, gli spettatori si sono spostati in tutto il mondo, dalla Piccola Polonia attraverso l’Ucraina, la Georgia, il Giappone, la Nuova Zelanda, l’Himalaya fino ai poli della Terra. La cronaca descrive l’evento in dettaglio.

Cosa non può mancare nello zaino che Ewa Wachowicz porta in viaggio? – Snack come: mandorle, uvetta, prugne e cioccolato fondente. E quale ricetta ha portato dal viaggio e stare con lui per sempre? Avocado con erba cipollina, maionese, sale, pepe e succo di limone. Szymon Opryszek ha raccontato ad Aleksander Fortuna-Nieć il suo lavoro durante la guerra in Ucraina. – Bucza sta ancora lavorando, la gente vive ancora lì. Ho chiesto cosa li teneva in vita. Tutti hanno ribadito che volevano provare crimini di guerra ai russi “, ha ammesso. The Chronicle pubblicherà le foto che ha scattato durante la sua visita a Bucza ad aprile.

Questo mese, l’eroe della serie “Youth with the Future” è Dominik Duch, uno studente delle superiori, vincitore delle Olimpiadi di chimica (sesto risultato in Polonia). La sua foto può essere trovata anche nei migliori studenti di quest’anno, che hanno ricevuto il titolo Primus Inter Pares e i certificati a strisce bianco-rosse. L’elenco dei diplomati delle scuole superiori comprende ben 19 titoli guidati da Beata Rak e Milena Świętek – 5.33.

– A giudicare dal numero di persone, si può presumere che i residenti di Loch siano stati esclusi dagli eventi all’aperto. Il 3 maggio è arrivato non solo il pubblico, ma anche il tempo, gli organizzatori e gli stessi artisti, che quel pomeriggio hanno sorriso in faccia a tutti “, si legge nell’articolo” E poi è arrivato maggio “come l’organizzatore descrivendo l’evento. La sezione “Cultura” comprendeva anche un luogo per la fotografia (Concorso “Matematica Straordinaria”), musica (serie “Bochnia Rocks”), film (programma film Regis), e incentivi per partecipare ai concorsi: “Young Talents 2022″ e ” Young Plastic 2022″.

Quali ingredienti devono avere davvero la pizza margherita o capricciosa? – Decine di pizze, classici della cucina italiana, descrive Rafał E. Stolarski. C’è anche un tredicesimo punto nella recensione, che è Kotipizza. L’autore della serie “Chef Recommends” condivide una ricetta collaudata per la pizza con prosciutto stagionato e rucola.

Dominik Zwierniak analizza attentamente il destino della Bochnia più trasformata di Bochnia, Storynka. – “L’ultimo pezzo di ul. Regis a Kowalska di dimensioni adeguate è scomparso sotto la superficie nel 2000 a causa di lavori di costruzione” – ricorda. Pochi sanno che Storynka è un luogo abbastanza popolare a Babica. Dovresti vederli almeno nell’immagine corrente.

La cronaca non ignora il notevole successo sportivo del popolo di Bochnia. Le aree che puoi leggere sul sito web includono tennis, judo, basket, pallamano, calcio e futsal. Jakub Noskowiak intensifica le sue battaglie nella prima lega dei giocatori di basket Contimax MOSiR Bochnia e nella seconda lega dei giocatori di pallamano MOSiR.

– Le circostanze in cui il popolo di Bochnia ha assicurato il proprio progresso storico stanno ottenendo riconoscimenti. Hanno vinto tutte le ventidue partite. Hanno segnato di gran lunga il maggior numero di gol: 132, che è un’ottima media (sei a partita). Hanno anche perso il meno significativo, solo 35 (1,59 a partita). Hanno vinto quattro volte in un gol e, sebbene siano stati fortunati più volte, hanno superato gli avversari per tutta la stagione. Hanno dato ai loro avversari un numero a due cifre di colpi tre volte in una partita. “- Mateusz Filipek elenca il successo di BSF sulla strada per Futsal Extra Class.

Il 2 aprile, al tavolo del Ristorante Murowianka si sono unite persone di diverse generazioni, unite dal calcio bochniano: tifosi, attivisti, calciatori e allenatori. Nella Cronaca di maggio troverete, tra l’altro, una foto di gruppo di tutti gli invitati.

Jan Mela, famoso attivista turistico e sociale, ospite del Małopolska Travel Festival di Bochnia, è il protagonista della serie “21 Domande”.

Nella fiaba, sceglierei un ruolo per me

un pirata con una gamba di legno.

Il mio hobby preferito è

Fai da te e tutto, come sostituire le vecchie radio nelle lampade, a mia figlia piacciono.

Mi piacerebbe saperne di più

uncinetto, basi di meccanica automobilistica, falegnameria di alta qualità.

Leave a Comment