I risultati mostrano chiaramente che il programma deve essere proseguito – Il ministro Przemysław Czarnek ha riassunto i risultati del programma pilota “Buono da vedere” – Ministero dell’Istruzione e della Scienza

– I risultati delle visite oculistiche dei bambini inviati per le sperimentazioni cliniche sono molto preoccupanti e devono essere proseguiti per essere utili in una fase iniziale. La mancata reazione, la consapevolezza e l’educazione dei genitori causeranno problemi irreversibili in futuro, ha affermato il ministro dell’Istruzione e della Scienza in una conferenza riassumendo i risultati del programma pilota “Buono da vedere”.

Il capo del MEiN ha sottolineato la necessità di continuare il programma: – Abbiamo statistiche su come appare realmente il quadro della salute e della vista dei bambini dopo una pandemia. I risultati mostrano chiaramente che il programma deve essere continuato, ha affermato il ministro. Allo stesso tempo, ha assicurato che più bambini fossero finanziati e coperti dallo studio. Ha detto di essere in trattative con il capo del governo, il ministro della salute e il centro di ricerca medica.

– Va notato che se questa epidemia non viene fermata tra i bambini in giovane età, non si fermerà nell’adolescenza o nell’età adulta – ha affermato il direttore del MEiN. Il ministro Przemysław Czarnek ha sottolineato che i problemi di vista non hanno solo conseguenze sanitarie ma anche sociali. Il programma di screening, come ha sottolineato il ministro dell’Istruzione e della Scienza, è un’opportunità per evitarli o limitarne gli effetti: – Se vogliamo evitare problemi sociali, dobbiamo estendere questo programma a tutta la Polonia per prevenire e mostrare trattamento e terapia in modo tempestivo.

Nell’ambito del programma pilota “Bello da vedere”, più di 1.000 bambini sono stati studiati in scuole selezionate nel Voivodato di Lublino. Lo studio è iniziato nell’autunno dello scorso anno. I risultati del progetto pilota sono stati presentati insieme al Ministro dell’Istruzione e della Scienza: Prof. Rettore dell’Università di Medicina di Lublino. dottore hab. n.med. Wojciech Załuska, Vice Rettore per l’Internazionalizzazione, Digitalizzazione e Promozione dell’Università di Medicina di Lublino prof. dottore hab. n.med Robert Rejdak e Teresa Misiuk, Direttore dell’Educazione a Lublino.

Programma pilota “Bello da vedere”

Il programma “See You” è uno dei pilastri del programma di sostegno agli studenti post-pandemico nazionale di MEiN. Il Ministero dell’Istruzione e della Scienza sta studiando l’impatto della pandemia sulla disabilità visiva dei bambini più piccoli in età scolare. 1,1 milioni di PLN sono stati assegnati al solo programma pilota.

Il programma “See You” per la prevenzione della miopia nei bambini dopo l’educazione della prima infanzia è stato implementato in scuole primarie selezionate nel Voivodato di Lubelskie. È stato istituito su iniziativa del Ministro dell’Istruzione e della Scienza Przemysław Czarnek e del Ministro della Salute Adam Niedzielski. Oggi conosciamo i risultati completi dei test di screening

Un gruppo di esperti guidato dal prof. Robert Rejdak dell’Università di Medicina di Lublino, è stato sottoposto a screening per i difetti visivi che possono svilupparsi dopo l’apprendimento a distanza. Gruppi istruiti di due sono andati nelle scuole per sostenere i test. Lo studio è stato condotto con un autorefrattometro portatile che esamina i pazienti a distanza. Di conseguenza, durante i test è stato mantenuto l’intero sistema igienico. Dopo la diagnosi iniziale, i bambini selezionati sono stati invitati in una clinica dove è stata fatta una diagnosi molto approfondita.

Risultati del programma pilota “See Good”.

Nell’ambito del programma, 1.052 bambini di età compresa tra 1 e 3 anni nelle classi 1-3 sono stati studiati in 10 scuole. Ci sono 359 alunni nelle scuole rurali e 693 nelle scuole della contea. Lublino. Grazie ai moderni metodi di ricerca pilota, sono stati diagnosticati i seguenti svantaggi:

  • ipermetropia: 180 bambini
  • 36 bambini con miopia
  • astigmatismo: 80 bambini
  • strabismo: 6 figli
  • In 79 bambini, l’acuità visiva era inferiore a 1,0

391 bambini con 101 bambini iscritti all’esame di approfondimento sono stati inviati al dipartimento di oftalmologia generale e pediatrica dell’università e alla clinica. La disabilità visiva dei bambini è dovuta alla loro esposizione prolungata allo schermo di un computer a causa dell’apprendimento a distanza e del tempo trascorso più a lungo a casa. Il numero di difetti rilevati può aumentare notevolmente. Un metodo moderno testato per diagnosticare la disabilità visiva nei bambini potrebbe essere introdotto sistematicamente su scala più ampia.

Il programma pilota è stato molto popolare. Dal budget del progetto, ad es. 3 autorefrattometri fissi, 1 autorefrattometro portatile e oftalmoscopio a scansione per imaging retinico grandangolare. Il programma pilota ha consentito la verifica del modello di test di screening sviluppato come strumento efficace nella diagnosi e prevenzione della miopia e di altre lesioni oculari. Il progetto ha anche un valore scientifico, con conseguente pubblicazione. La fase finale del progetto, che trae conclusioni e scrive pubblicazioni, è attualmente in corso di estensione a tutta la macroregione di Lublino e infine alla Polonia, nonché per estendere lo studio ai bambini più grandi delle classi IV-VIII e aumentare il numero di bambini studiati.

Programma nazionale di sostegno agli studenti post-pandemia

Il programma “See You” è uno dei pilastri del sostegno nazionale agli studenti dopo la pandemia preparato dal MEiN. Gli altri tre sono:

  • “WF da AWF – Ritorno attivo degli studenti a scuola” – ripristino e miglioramento della forma fisica degli studenti dopo l’apprendimento a distanza,
  • Supporto psicologico e pedagogico per studenti e insegnanti,
  • Aiuta a completare le informazioni – ulteriori azioni.

Leave a Comment