New Deal e New Business: inizia a vendere online. Quanto costa?

I polacchi hanno un buon atteggiamento nei confronti dell’imprenditorialità, secondo l’Amway Global Entrepreneurship Report pubblicato un anno fa. Il 46% degli intervistati ammette di avere un’attività in proprio o vorrebbe avviare un’attività in proprio nel prossimo futuro.

Attualmente ci sono più di 2,6 milioni di società private attive (JDG) in Polonia. In termini di imprenditorialità abbiamo già superato la Germania, dove, secondo i dati ufficiali, sono registrati circa 2,1 milioni di JDG. Secondo Statistics Finland, nel terzo trimestre del 2021 sono state registrate 85.198 nuove registrazioni di imprese nel nostro Paese.

Indipendenza, ma anche responsabilità

Gestire la propria attività garantisce un’indipendenza senza precedenti per il lavoro a tempo pieno. Un business in crescita e redditizio e oltre al “non andiamo mai a lavorare” è una grande soddisfazione per gli imprenditori.

Tuttavia, per non essere così colorito, va ricordato che gestire la propria attività comporta molte responsabilità, inclusa la necessità di organizzare e garantire le formalità sin dall’inizio. Ricordiamoci di versare regolarmente i contributi previdenziali e le dichiarazioni all’Agenzia delle Entrate. Per molti, i costi fissi sono una barriera che impedisce loro di avviare un’impresa. Le preoccupazioni sono state ulteriormente aggravate da un regolamento polacco che ha introdotto importanti modifiche alla legge fiscale in vigore fino al 1° gennaio. Quali costi devono prevedere i futuri imprenditori durante il primo anno di attività?

Guarda anche: Professionisti: venditore Allegro

ZUS privilegiato per 2,5 anni

Supponiamo di aprire una società nel campo dell’e-commerce. Il business di Internet è cresciuto enormemente anno dopo anno. In Polonia, l’e-commerce vale circa 100 miliardi di PLN. Siamo uno dei paesi in via di sviluppo più dinamici in termini di vendite online in Europa. Secondo il rapporto Gemius, nel 2021 il 77 per cento. I polacchi hanno fatto acquisti online almeno una volta.

Le enormi prospettive per il mercato domestico dell’e-commerce significano che sempre più aziende offrono i loro prodotti online. Attualmente nel nostro Paese sono circa 90mila. acquisti online. E ce ne sono sempre di più. I dati di Dun & Bradstreet mostrano che da gennaio a luglio 2021 in Polonia sono state lanciate più di 5.000 unità. nuovi negozi online.

In Polonia, gli imprenditori possono contare fin dall’inizio su costi operativi relativamente bassi. Per i primi sei mesi sono esenti dai contributi previdenziali e per i successivi 24 mesi li pagano meno. L’agevolazione si applica anche ai soggetti che decidano di ricominciare un’attività, purché siano trascorsi almeno 5 anni dall’ultima attività cessata. L’importo delle commissioni privilegiate dipende dalla forma di tassazione.

Una somma forfettaria è redditizia nell’e-commerce?

Quale forma di tassazione è più conveniente all’inizio del nostro business online? Questo a sua volta dipende dalle entrate e dalle spese della nostra azienda. Su una scala del 17 o 32 per cento e una flat tax del 19 per cento, paghiamo l’imposta sul reddito (reddito meno spese) e una flat tax del 3 per cento. di tutti i redditi.

Per molti imprenditori che vendono i loro prodotti online, un metodo di pagamento dell’imposta forfettaria sembra il più interessante. Tuttavia, è bene ricordare che in questo caso non possiamo pagare le spese deducibili dalle tasse (es. telefono, internet, acquisto di attrezzature o beni), ad eccezione dei contributi previdenziali (da gennaio 2022 l’assicurazione sanitaria non può essere detratta).

Inizia a vendere a costo zero

Ci sono altri costi associati all’avvio di un negozio online. Quando apri il tuo negozio online, dovresti prendere in considerazione i costi associati all’acquisto di un nome di dominio, alle commissioni di hosting e alla creazione di un sito Web professionale. Costa da mille a diverse migliaia di zloty. I prossimi costi che dobbiamo affrontare sono quelli per la promozione. Una campagna efficace sui social media costa almeno 2.000 PLN. PLN al mese. Ci sono anche commissioni che dovrai pagare utilizzando diversi metodi di pagamento o consegna.

Pertanto, dovresti iniziare la tua avventura con il trading online sfruttando le opportunità offerte dalle piattaforme di shopping. In Polonia, Allegro è il più popolare, con 21 milioni di utenti Internet che lo visitano ogni mese. Questa è una selezione che i singoli canali di vendita possono solo sognare. Riconoscere la piattaforma dall’inizio ci dà accesso a una vasta base di clienti.

Iniziare una vendita al mercato non costa nulla rispetto al tuo negozio online. Dopo aver registrato e attivato il tuo account, possiamo iniziare a fare trading quasi immediatamente. Per i nuovi venditori, Allegro offre un interessante pacchetto di benvenuto che può essere utilizzato per un massimo di 180 giorni. È uno strumento che ci permette di realizzare un profitto velocemente e senza costi.

Il pacchetto di benvenuto offre sconti fino al 100% sulle commissioni di vendita e fino al 50%. dalla vendita di un’offerta separata – fino a 10 mila. PLN lordi ogni 30 giorni, per un totale fino a 30 mila. Sconto PLN. Il nuovo Allegrowicz riceverà anche un pacchetto premio da 100 per aumentare la visibilità delle sue offerte, nonché l’accesso gratuito al programma di Abbonamento Professional, uno strumento che consente di monitorare e ottimizzare le vendite in modo olistico. I benefici nei prossimi mesi dipenderanno dallo sviluppo della nostra azienda.

La pubblicazione dell’offerta in Allegro – salvo alcune eccezioni – è gratuita. La piattaforma ci addebiterà solo una commissione per il prodotto venduto. Il suo importo dipende, tra l’altro, dalla categoria per la quale offriamo un’offerta, dai prezzi e dal fatto che il cliente paghi la spedizione. I tassi di interesse variano da pochi a dieci per cento.

Ad esempio, quando si vende un prodotto del valore di 100 PLN nella categoria coperta dalla commissione di intermediazione del 6%, quando il nostro cliente ha optato per una consegna del valore di 18 PLN, la commissione di intermediazione è di 7,08 PLN (6% dell’importo di 118 PLN). Tuttavia, quando un acquirente opta per la spedizione gratuita con Allegro Smart, paghiamo solo una commissione sul valore del prodotto. La commissione di vendita viene addebitata ogni volta al momento della transazione. Ciò significa che quando un cliente utilizza l’opzione “Acquista ora” o fa un’offerta su un prodotto alla nostra asta, la piattaforma addebiterà una commissione.

Il materiale è stato realizzato in collaborazione con Allegron

Leave a Comment