Modifiche all’aeroporto di Katowice. I turisti si aspettano difficoltà

  • “Abbiamo sospeso l’esercizio dei posti di blocco prima del controllo passaporti perché non c’erano istruzioni per la gestione dei passeggeri, perché la guardia di frontiera si è rifiutata di entrare nel territorio della Repubblica di Polonia per motivi formali” – spiega Piotr Adamczyk dell’aeroporto di Katowice. ufficio stampa
  • Indipendentemente da ciò, i punti di prova per i due pacchetti di test esterni sono disponibili a pagamento nel parcheggio di fronte al Terminal Passeggeri C (arrivo) e uno in più – presso il Moxy Hotel.
  • I passeggeri provenienti da paesi non Schengen saranno rilasciati dalla quarantena se eseguiranno un test diagnostico per il coronavirus in aeroporto per un massimo di 3 ore. Da quando ha attraversato il confine polacco
  • Altri argomenti simili possono essere trovati nella pagina principale di Onet.pl

“Abbiamo sospeso i test point prima del controllo passaporti in assenza di istruzioni su come comportarsi con i passeggeri che, per motivi formali, si sono rifiutati di entrare nel territorio della Repubblica di Poloniae che ha ricevuto un risultato positivo al test prima di attraversare il confine “, ha affermato PAP Piotr Adamczyk dell’ufficio stampa dell’aeroporto di Katowice.

– disse Adamczyk.

Indipendentemente I punti prova per le due unità di prova esterne sono disponibili nel parcheggio antistante il terminal passeggero C (arrivo) e un altro – nei locali del Moxy Hotel.

Le persone che, dopo l’arrivo, non effettuano il test nei tempi previsti o non mostrano un risultato negativo del test alla guardia di frontiera, quarantena obbligatoria di 14 giornicalcolato dal giorno successivo all’attraversamento del confine polacco.

Le autorità di controllo di frontiera effettuano controlli sulla base dei documenti presentati per l’ispezione e delle decisioni finali sui motivi di quarantena o rilascio per una determinata persona. In caso di controversia, sospetto o incidente, l’autorità competente è l’ispettore sanitario locale (di frontiera) o il ministro responsabile della salute (ispettore sanitario capo).

Restrizioni ai passeggeri

L’aeroporto di Katowice ricorda che i passeggeri viaggiano secondo le normative vigenti Dall’area Schengen e dall’Irlanda, Croazia, Cipro e Bulgaria saranno rilasciate dalla quarantena se completamente vaccinate (almeno 14 giorni dopo la fine del processo di vaccinazione con un vaccino approvato nell’Unione Europea) e hai un certificato appropriato o altro segnalare un test negativo al coronavirus nel paese di origine al più presto dopo 48 ore.dalla ricezione del risultato.

Per i voli Schengen è esentata dalla regola della convalescenza anche la quarantena (a seguito di isolamento, isolamento domiciliare o ricovero per infezione da coronavirus negli ultimi 6 mesi). Sono esentati anche i bambini di età inferiore ai 12 anni che viaggiano con persone che sono state completamente vaccinate o sono risultate negative al coronavirus.

I passeggeri provenienti da paesi non Schengen saranno rilasciati dalla quarantena se eseguiranno un test diagnostico per coronavirus, antigene o PCR in aeroporto per un massimo di 3 ore. Da quando ha attraversato il confine polacco (L’obbligo di quarantena si considera adempiuto quando un risultato negativo del test viene immesso nel sistema dal laboratorio di prova).

Anche i passeggeri provenienti da paesi non Schengen non saranno messi in quarantena se mostrano un risultato negativo a un test diagnostico SARS-CoV-2 (antigene o PCR) in polacco o inglese alla Guardia di frontiera in polacco o inglese 24 ore prima del valico di frontiera ( dal momento del risultato). In questa situazione, anche i bambini di età inferiore ai 5 anni non vengono messi in quarantena.

Leave a Comment