L’istruzione domestica è stata in Europa sin dal Medioevo. Oggi sta vivendo la sua rinascita. – Assolutamente

Quando ti sei imbattuto per la prima volta nell’homeschooling?

Jerzy Potocki: Quando ero un ragazzino. L’educazione domestica è sempre stata la nostra casa. In questo modo si tramandavano le storie e le tradizioni della famiglia. La generazione più anziana ha condiviso le proprie conoscenze ed esperienze con quella più giovane. È così che i valori sono cambiati. Insegnare ai bambini a casa era una delle tradizioni della famiglia.

La tua rinomata storia familiare non ti fa sentire speciale nell’istruzione a casa? Altro che famiglie senza radici aristocratiche

Naturalmente, c’era un magnate che assunse molti consulenti genitoriali e insegnanti per i suoi figli. Tuttavia, la maggior parte ha completato l’istruzione a casa da sola. A volte qualcuno della famiglia veniva aiutato, come i nonni. L’istruzione domiciliare è naturale in una famiglia in cui i legami intergenerazionali funzionano correttamente. Non è stato e non sarà influenzato dallo status sociale. Prendi, ad esempio, la famiglia dei fabbri nel Medioevo. Sarebbe incomprensibile se il capofamiglia non condividesse esperienze e conoscenze professionali con i suoi discendenti. Fu lui a formare i suoi discendenti all’esercizio della professione. Questa è la forma più pura di homeschooling. Allo stesso tempo, entrambi i genitori hanno condiviso le loro esperienze di vita. Di solito, volevano impedire ai bambini di commettere gli errori che hanno commesso.

Allora perché ci siamo allontanati dall’istruzione domestica generale?

Diversi decenni fa, quando non esisteva l’istruzione obbligatoria, lo stato semplicemente non interveniva in tali forme di istruzione. Come ho detto, è stato spontaneo e naturale. Le scuole sono state istituite in connessione con la diffusione dell’istruzione. Il loro compito era quello di allenarsi su vasta scala. Accelerare il processo educativo per il maggior numero possibile di cittadini. Quando le scuole erano aperte a tutti, si è scoperto che non tutti i bambini le frequentavano. Lo stato ha quindi deciso di imporre l’istruzione obbligatoria. L’idea era quella di fornire istruzione pubblica ai bambini di gruppi sociali che non apprezzavano l’istruzione in quanto tale. La vernice era lodevole. Il livello di analfabetismo nella società è diminuito drasticamente. Sono migliorati anche altri indicatori per l’educazione dei cittadini. L’ottimizzazione dei processi di formazione da parte dei funzionari era giustificata e non aveva senso. L’istruzione domestica ha funzionato in parallelo con l’istruzione di massa. Tuttavia, vennero i tempi in cui la scuola divenne uno strumento per formare bambini e giovani nello spirito dell’unica vera ideologia. Tale obiettivo potrebbe essere raggiunto attraverso una scienza unificata. Istruzione pubblica che dipende completamente dal governo. Tutte le altre forme di insegnamento come potenziali seminatrici di ideologie ostili furono soppresse ed eliminate. Nelle scuole pubbliche è stata introdotta un’armonizzazione di vasta portata. Anche uniformi scolastiche identiche. L’obiettivo non era l’istruzione più alta possibile, ma il controllo mentale di bambini e giovani.

Quando è iniziata la rinascita dell’homeschooling in Polonia?

Con il cambiamento del sistema politico. Diverse istituzioni educative iniziarono ad aprirsi alle masse. La richiesta sociale era enorme. I genitori volevano modi diversi per dare ai propri figli un’istruzione migliore. In quel periodo furono istituiti i primi centri per l’apprendimento domestico e personale. I pionieri qui furono Paweł e Marzena Zakrzewski. Ho visto mentre formavano la Salomon School Network e i Club per l’Educazione Democratica e Individuale. Entrambi erano moderni e innovativi all’epoca. Sono stati un grande successo. Quasi 50.000 studenti hanno beneficiato del supporto fornito. Grazie alle iniziative di Paweł e Marzena Zakrzewski, nel 2009 è stata modificata la legge sull’istruzione a favore dell’istruzione domestica. Eravamo ottimisti per il futuro.

Sfortunatamente, il successo, come di solito accade, fa male ad alcune persone. Alcuni degli ambienti di formazione sistemici sembravano minacciati. E iniziò ad attaccare la famiglia Zakrzewski e le loro istituzioni. Anche la concorrenza sleale nell’istruzione alternativa risponde al loro successo. In entrambi i casi, si è cercato di mascherare la propria innovatività mettendo coloro che hanno fatto di più per l’istruzione.

A causa di tali atteggiamenti, la famiglia Zakrzewski ha dovuto affrontare centinaia di ispezioni e numerose cause legali. In tali circostanze, era impossibile mantenere gli sbocchi. Da persone onorevoli, decisero di ritirarsi fino a quando tutti i dubbi non fossero stati chiariti. In questo modo, i loro molti anni di successi furono sprecati. Sono stati privati ​​delle loro proprietà e condannati a diversi anni di combattimenti legali. Questa è la più grande ingiustizia che abbia mai avuto l’opportunità di vedere da vicino nella mia vita.

Parole forti…

Sono pieno di ammirazione per Paweł e Marzena. Ci sono voluti molti lunghi anni per dissipare i freddi sospetti dei loro oppositori. E lo hanno fatto. Nessuna delle ispezioni alla fine ha rivelato un abuso. Hanno vinto ciascuna di più di cento cause. Naturalmente, hanno pagato un prezzo enorme lungo la strada. Tuttavia, a causa, tra le altre cose, dei loro 12 figli, hanno deciso di riprendere a sviluppare l’istruzione domiciliare in Polonia. La maggior parte della comunità dei genitori era entusiasta di queste informazioni. Pochi hanno rilanciato le loro campagne di disinformazione. Non sorprende che queste siano le stesse persone che originariamente attaccarono la famiglia Zakrzewski. Tuttavia, un tale atteggiamento è oggi difficile da comprendere di fronte alle sentenze definitive dei tribunali. Questa è chiaramente cattiva volontà e probabilmente semplicemente gelosia e difesa attraverso l’attacco.

www.edukacjadomowa.com

Leave a Comment