Come vendere su Amazon

Ai primi di marzo di quest’anno. È stata rilasciata la versione polacca di Amazon, il negozio online più grande del mondo. L’offerta è suddivisa in più di 30 categorie: include prodotti di molti marchi polacchi (tra cui Zelmer, Gerlach, Trefl, Bambino, Krosno) e stranieri (tra cui Asus, Mattel, Hasbro, LEGO e Bosch). La versione polacca di Amazon è disponibile nei browser e nell’app mobile Amazon Shopping. Gli utenti che hanno già un account con Amazon possono accedere alla versione polacca con le loro informazioni esistenti.

Se il valore dell’ordine è di almeno 100 PLN, la consegna è gratuita. L’importo dell’ordine non include buoni regalo, buoni regalo, download digitali ed e-book. Rafał Brzoska, CEO di InPost, ha confermato la sua collaborazione con Amazon nella consegna degli acquisti in Polonia all’inizio di febbraio. Il contratto è stato firmato per cinque anni. InPost collabora da diversi anni anche con Allegro e Aliexpress.

Non tutte le opzioni Amazon in Polonia

Secondo i dati mediapanel raccolti da Wirtualnemedia.pl, Amazon.pl è stato visitato da 2,91 milioni di utenti a marzo, ovvero il 9,96%. la zona. – Non è molto rispetto ai suoi maggiori concorrenti: l’originale Allegro e l’Aliexpress cinese, tuttavia, tieni presente che non tutti gli strumenti offerti da Amazon in altri mercati sono già disponibili da noi. Ecco perché un’offerta ai clienti potrebbe non sembrare così allettante – afferma Łukasz Sztuczyński, CEO di Mindshare Shop +, in un’intervista a Wirtualnemedia.pl.

L’esperto sottolinea che durante il lancio della versione polacca di Amazon, ci sono state molte voci sul suo sottosviluppo, come errori di traduzione, la scarsa qualità dell’offerta, ad es. nessuna offerta su prodotti Amazon come il Kindle e prezzi e tempi di consegna poco competitivi.

Ci aspettavamo un ottimo ingresso nel mercato e una valutazione dei nostri concorrenti. Tuttavia, la strategia dei piccoli passi adottata non deve significare errore e perdita di vantaggio competitivo – dice Łukasz Sztuczyński. Cita come esempio i Paesi Bassi.

– Se osserviamo altri mercati in cui Amazon ha recentemente rilasciato una versione locale del sito, come i Paesi Bassi o di recente in Svezia, scopriamo che non siamo trascurati, e questo in realtà sta rendendo la piattaforma disponibile in altri paesi. Vedremo anche come Amazon si adatterà ai mercati in cui opera. Nei Paesi Bassi, in 3 mesi, ha raggiunto la posizione di leader in 2.000 prodotti monitorando il mercato e selezionando dinamicamente i loro prezzi, il che ha portato a un flusso di traffico dai siti di confronto prezzi popolari. Di conseguenza, era in vantaggio rispetto al suo più grande concorrente bol.com in questi prodotti.

Nella versione polacca di Amazon, non sono disponibili, ad esempio, da un’offerta sponsorizzata o da Amazon DSP, secondo Sztuczyński, è improbabile che compaiano fino al prossimo anno.

Cosa considerare quando si vende su Amazon

Sebbene ci siano elementi nell’Amazzonia polacca che a prima vista potrebbero sembrare meritevoli di essere migliorati, i venditori possono già influenzare la visibilità e il posizionamento dell’offerta sulla piattaforma.

In primo luogo, è necessario occuparsi del contenuto del prodotto adeguatamente realizzato e ottimizzato, ovvero i nomi delle offerte, le descrizioni dei prodotti, le immagini e le parole chiave correttamente compilati, sia aggiunti all’elenco dell’offerta che inclusi nelle descrizioni dei prodotti. Le descrizioni dei prodotti ben realizzate sono un elemento di cui l’algoritmo di Amazon tiene conto quando mostra un’offerta nei risultati di ricerca e classifica la nostra offerta tra i venditori che offrono lo stesso prodotto. Prendersi cura dell’ottimizzazione dei motori di ricerca delle schede prodotto significa anche una migliore visibilità nel motore di ricerca di Google, ovvero traffico aggiuntivo verso le schede prodotto che vendiamo – consiglia Łukasz Sztuczyński di Mindsharen.

Amazon alla conquista del mercato polacco?

Il colosso americano dell’e-commerce ha la possibilità di conquistare il mercato polacco?

– Osservando l’inizio della presenza del sito web in Polonia e in altri mercati, possiamo vedere che preferisce passaggi ponderati e più piccoli che gli consentano di guadagnare sempre più share – prima dominando categorie selezionate, poi lanciando strumenti per facilitare gli acquisti o le vendite supporto – Łukasz Sztuczyński analizza il processo nel nostro mercato – aggiungi un esperto che giustifichi: – Questo sembra essere vantaggioso per il consumatore, poiché con una maggiore concorrenza sul mercato, ottiene un’offerta e un servizio migliori. Dal punto di vista dei venditori, presto dovranno decidere quali piattaforme scegliere e, quando realizzano il proprio e-commerce, dovranno affrontare una concorrenza molto agguerrita da parte dei mercati. – riassume un esperto di Mindshare Media House.

Leave a Comment