Agevolazioni per studenti ucraini nell’esame di terza media [RPO, MEiN]

MEiN: Le regole dell’esame di terza media garantiscono lo stesso trattamento per gli studenti ucraini come per gli studenti polacchi, ma prevedono anche molte agevolazioni e adeguamenti

Il commissario per i diritti umani chiede informazioni sull’esame di terza media per i bambini ucraini

Insieme a Negli esami di terza media per bambini ucraini, il Mediatore ha formulato le seguenti riserve e suggerimenti:

  • La maggior parte degli studenti che arrivano in Polonia dall’Ucraina non parlano abbastanza polacco per superare l’esame
  • La scelta di una scuola post-primaria è quindi limitata a coloro che hanno posti vacanti dopo l’ammissione di studenti polacchi
  • In una situazione migliore si trovano quegli studenti ucraini che, mentre erano in Polonia, hanno continuato i loro studi a distanza nel sistema educativo ucraino.
  • Possono presentare domanda di ammissione alla scuola secondaria di secondo grado sulla base di documenti rilasciati da una scuola straniera senza esame
  • Le soluzioni in questa materia dovrebbero essere conformi alla costituzione e alle norme del diritto internazionale, che richiedono parità di trattamento.

MEIN: L’esame di terza media si terrà presso la sede dei bambini ucraini

In risposta, il ministero dell’Istruzione ha affermato che i regolamenti garantiscono agli studenti ucraini non solo lo stesso trattamento dei polacchi, ma includono anche molte facilitazioni e adeguamenti. L’agevolazione per l’esame di terza media prevede: aula separata, interprete, uso di dizionari, supporto psicologico, assistenza docenti. Tuttavia, nel sistema polacco, non ci sono regole separate per l’iscrizione alle scuole superiori per i bambini rifugiati che completano la scuola primaria.

In ottemperanza a quanto previsto dal decreto 21 marzo 2022, il Direttore della Commissione centrale d’esame era tenuto a redigere e riferire sull’organizzazione e sullo svolgimento dell’esame di terza media, tenuto conto delle modifiche previste nell’esame di cui sopra. disposizioni e informazioni su ulteriori modifiche a questo esame per studenti e laureati dell’Ucraina.

Nell’esame di terza media verranno apportate le seguenti modifiche alle schede d’esame per gli studenti ucraini:

  • foglio di smalto – la scheda di contenuto è identica alla scheda studenti di cui all’art. 165 sec. Articolo 1 della legge sull’istruzione del 14 dicembre 2016 (stranieri), la cui limitata conoscenza della lingua polacca rende difficile la comprensione del testo letto con successive modifiche, ovvero istruzioni e istruzioni tradotte in ucraino (ma: testi e compiti in polacco) , soluzioni di scrittura per compiti – in polacco);
  • foglio di matematica – la scheda di contenuto è identica alla scheda studenti di cui all’art. 165 sec. Sezione 1 della legge sull’istruzione del 14 dicembre 2016 (stranieri), la cui scarsa conoscenza della lingua polacca rende difficile la comprensione del testo da leggere, ma l’intero contenuto del foglio, ovvero istruzioni, compiti, contenuto degli incarichi – tradotto in ucraino; salvare soluzioni a potenziali problemi in Ucraina;
  • foglio di lingua straniera moderna – il modulo del contenuto è identico al modulo standard con adattamenti, cioè istruzioni e istruzioni tradotte in ucraino, compiti in una lingua straniera o ucraina, soluzioni scritte per i compiti – in una lingua straniera o in ucraino (secondo le istruzioni).

Inoltre è possibile:

  • sostenere la prova in un’aula separata (per l’esame di terza media in polacco) se, per estendere la durata della prova a 210 minuti, è necessario superare la prova senza interruzione per tutti i candidati,
  • utilizzo di un dizionario bilingue in formato cartaceo o elettronico (polacco – ucraino e ucraino – polacco) durante la prova di lingua polacca; il dizionario è fornito dalla scuola o dallo studente,
  • applicare regole dettagliate per la valutazione di soluzioni aperte in lingua polacca, ad esempio per studenti con difficoltà di apprendimento speciali, previa consultazione del direttore del comitato distrettuale competente,
  • garantire la presenza di un esperto, come uno psicologo, un formatore (che può essere un membro del team di supervisione) se è necessario avere un contatto appropriato con l’esaminato o fornire supporto psicologico,
  • assicurare la presenza di un interprete (polacco-ucraino) che fornirà ai candidati informazioni sulle regole per lo svolgimento della prova, che saranno fornite prima di iniziare a lavorare sul modulo di prova,
  • Assistere un insegnante (un membro del team di supervisione) che legge tutti i testi di almeno 250 parole sul modulo di prenotazione uno per uno dal modulo di prenotazione prima di iniziare il lavoro – un test di classe in polacco (possibile se lo studente capisce il polacco ma ha difficoltà a leggere il testo scritto) )
  • L’uso di adattamenti secondo la Comunicazione CKE per singoli gruppi di candidati (questo vale, ad esempio, per i fogli di bambini ucraini certificati; le lastre sono fatte per studenti sordi, ipovedenti e lievemente handicappati mentali); tale adeguamento richiede l’accordo scritto del dirigente scolastico con il capo della commissione distrettuale competente per i test entro il 22 aprile 2022.

Il preside della scuola legge avanti Studio di bambini di terza media dall’Ucraina con strutture

I presidi della scuola o gli insegnanti autorizzati dal preside hanno l’obbligo di informare gli studenti – cittadini ucraini e i loro genitori / tutori delle possibili modalità di adeguamento delle condizioni e delle forme dell’esame di ottavo anno e di informare i genitori / tutori degli studenti. I rappresentanti dell’Ucraina sulla procedura per determinare le modifiche proposte, entro l’8.4.2022, hanno fornito loro materiale tradotto in ucraino da CKE (allegato alla comunicazione).

Le informazioni sull’organizzazione e lo svolgimento dell’esame di terza media e sulla modifica delle modalità e dei moduli per il superamento della prova di terza media sono disponibili sul sito web della Commissione centrale d’esame all’indirizzo: https://cke.gov.pl/images/_KOMUNIKATY/20220324%20E8_22%20Aneksy_informacja%20i%20komunikat%20PL.pdf

Inoltre, i direttori delle commissioni d’esame distrettuali potevano nominare persone nel gruppo di esaminatori che esaminavano le carte d’esame che non erano incluse nell’elenco dei laureati tenuto dalla Commissione regionale d’esame, a condizione che tali persone avessero frequentato una formazione universitaria. Ciò consentirà la nomina di persone di lingua ucraina per testare team in grado di supportare i laureati nella revisione delle carte d’esame dei cittadini ucraini.

Il Ministero dell’Istruzione e della Scienza non emana regole separate per l’iscrizione alle scuole secondarie per i bambini rifugiati che completano la scuola primaria nel sistema educativo polacco e soddisfano quindi le condizioni per aderire a questa procedura.

Leggi la nostra pubblicazione per ampliare le tue conoscenze

Pranzo a scuola e all’asilo. Principi di pagamento, regolamento e maturazione degli interessi di mora

Leave a Comment