I colossi partiranno tra un attimo

Tappeto. comunicati stampa

4/4/2022

Tre giorni, due finali, una direzione: Gdynia! 22-24 aprile si terrà il 24° Raduno Nazionale Passeggeri, Marinai e Alpinisti – Kolosy per il 2021. Noi chiamiamo!

Se pensi che a causa della pandemia i passeggeri polacchi, gli speleologi o gli alpinisti non hanno avuto molto da fare 2021sarai sorpreso. Le restrizioni periocovide possono aver reso difficile lo svolgimento delle attività di ricerca e limitato la gamma delle attività, ma di certo non hanno spezzato lo spirito né reso pigri i colossali candidati. Al massimo… hanno suscitato ingegno.

Polonia per molto tempo

Tra i viaggi di ricerca a Kolosy di quest’anno, le cui presentazioni vedremo a Gdynia, ci sono progetti di eccezionale interesse in Polonia. Łukasz Supergan – Come! – ha camminato in tutte le aree dei Sudeti e dei Carpazi polacchi in inverno (più di mille chilometri dalle montagne Izerskie a Bieszczady), ultramaratoneta Artur Kujawiński corse per quasi quattromila miglia lungo i confini del nostro paese, Jacek Stępień percorse un percorso simile, ma un po’ meno frettolosamente: camminando, non correndo, ma Małgorzata Lebda passò lungo il Veikseljoki dalla sorgente alla foce.

Vecchio ma buono

I risultati ottenuti dai relatori Kolosy lo scorso anno mostrano che molto resta da fare altrove in Europa.

Nel vecchio continente hanno trovato rifugio, tra l’altro, prima delle prossime ondate di pandemia Jerzy Arsobache ha girato il Portogallo, Il nonno di Agnieszka (Colosso 2019 Nella categoria prodezza dell’anno), che ha percorso il percorso a lunga percorrenza croato o Ola Orlikowskache ha portato … il gatto di Fryderyk in un giro in bicicletta attraverso l’Europa.

Raccontano anche dei loro viaggi Ewa Chwałko e Asparagi Dorati – il primo correva da solo da sud-est a tutto l’Arco dei Carpazi, il secondo trattava allo stesso modo le Alpi: lungo la via rossa della Via Alpina da Trieste a Monaco.

L’impossibile non esiste

Questo è tutto? Ovviamente no! Gdynia vede anche le esibizioni dei cosiddetti viaggi “colossale” “alla fine del mondo”. È iniziato un anno fa 2020o dimostrare che l’impossibile non esiste. In che altro modo viene interpretata la spedizione Michael Woroch (Colosso 2018 nella categoria Performance dell’anno) e Bartosz Mrozekchi ha cambiato i suoi vagoni di tutti i giorni con un trasporto elettrico appositamente progettato lo scorso autunno e… è andato sull’Himalaya? Esattamente. Jakub Rybicki parla di ciclismo attraverso il Canada e gli Stati Uniti lungo la GDMBR (Great Divide Mountain Bike Route), Mateusz Przyidło presenta i risultati sorprendenti di diversi anni di ricerca sugli altopiani della Guyana Joanna Tomczak mostra come lui (lei) sia andato dal Messico al Canada sulla famosa rotta PCT (Pacific Crest Trail).

Su rocce e onde

Il programma Kolosy di quest’anno soddisferà anche gli appassionati di arrampicata e vela. Per i primi, la performance è una delizia Anna Tiborche discendeva dalla vetta del Manaslu (8163 m), un resoconto dell’inverno Karakoram Marcin Tomaszewski e Damian Bielecki apre un nuovo percorso verso il grande muro nudo della Galleria Uli Biaho nella Valle del Trango, resoconti dei principali tour delle grotte dell’anno scorso, storia Monika Witkowska “su di lui” le montagne e gli incontri più belli, più difficili e più interessanti Janusz Onyszkiewiczuna delle leggende dell’alpinismo himalayano polacco, autore prima voce (insieme alla moglie) Alison Chadwick-Onyszkiewicz, Wanda Rutkiewicz e Krzysztof Zdzitowiecki) Su Gaszerbrum III, poi in 1975 -La vetta invincibile più alta del mondo. Janusz Onyszkiewicz è un ospite speciale del Colosso. Interpreterà un ruolo simile a Gdynia Fianna PaoloIl multi-direttore islandese della Guinness dalla Polonia, specializzato nel canottaggio oceanico e artico.

Parliamo anche degli eroi dei famosi viaggi in barca a vela polacchi: Waclaw Liskiewiczche organizzò e condusse la prima crociera polacca alle Svalbard, e Giorgio Knabe, Un membro dell’equipaggio dello yacht Śmiały, che 65 anni fa è stata la prima nave polacca a navigare in Sud America. Inoltre, Super Colosso Il risultato totale di quest’anno sarà assegnato al capitano Giovanna Pajkowskaun eccellente velista che fece tre volte il giro del mondo su uno yacht, compreso il primo polacco, che era solo e senza fare scalo nei porti.

Cosa dove quando?

Il 22-24 si terrà il 24° Raduno Nazionale Passeggeri, Marinai e Alpinisti – Colossi per il 2021. Da aprile a domenica alla Gdynia Arena. Entrata gratis.

Oltre alla presentazione delle spedizioni – non solo dei nominati – e alla cerimonia di premiazione del Super Colossus, i Colossi per le realizzazioni di viaggio dell’anno in cinque categorie: alpinismo, speleologia, viaggi, performance, vela, Andrzej Zawada per i giovani viaggiatori, Wiecznie Młodzi im. Alessandro Doby per un viaggiatore più anziano e premi Maciej Kuczyński In tema di esordio turistico più interessante, il programma dell’evento prevede anche seminari, workshop, incontri con scrittori ed editori e uno spazio per le attrezzature outdoor. Le esibizioni di sabato saranno trasmesse online nella grande sala della Gdynia Arena.

Il 24° Raduno Nazionale Turisti, Marinai e Alpinisti è organizzato dal Comune di GDYNIA e dall’Agenzia MART. Lo sponsor strategico di OSPŻiA è il Comune di GDYNIA e lo sponsor principale è PORSCHE.

Il programma completo dell’evento è disponibile su: https://www.gdynia.pl/o-gdyni/program-5,8639

/storage/uzytkownicy/p.jaloszewski@gdynia.pl/2022/2022-04-14 Programma Kolosy / Kolosy 2022.pdf

Leave a Comment