L’architettura sostenibile è stata discussa alla Casa di Łódź

In un’epoca di risorse in esaurimento e di cambiamento climatico, abbiamo bisogno del buon senso, anche in architettura. L’edilizia moderna, combinata con un’attenta tecnologia di produzione e l’economia circolare, può avvicinare le persone alla natura? Se ne è parlato durante il Łódź Design Festival da ospiti d’eccezione del settore, invitati dall’azienda spagnola Cosentino, specializzata nella produzione di grandi superfici Dekton e Silestone per il mondo dell’architettura cubatura e dell’interior design.

La consapevolezza dell’importanza dell’ecologia in architettura sta crescendo nell’ambiente di progettazione. I progetti e i materiali di finitura utilizzati non sono più destinati esclusivamente a creare una composizione estetica o armonia in uno spazio. Attualmente, come notato da illustri ospiti a Łódź: Agnieszka Kalinowska-Sołtys (APA Wojciechowski), Tomek Rygalik (Studio Rygalik), Marcin Szczelina (Architecture Snob), Jakub Krzysztofik (Presidente dell’Associazione polacca degli architetti / 3DŁódtek, Architetto Polonia), l’ecologia dell’architettura è intesa in modo leggermente diverso, ei relatori invitati da Cosentino a partecipare al dibattito su “Architettura responsabile. Progettare secondo principi sostenibili” hanno sottolineato che i materiali da costruzione devono essere acquistati e fabbricati in qualche modo. “L’edilizia produce il 40% delle emissioni di CO2, quindi dobbiamo assolutamente cambiare i paradigmi progettuali, l’economia circolare e assumerci la responsabilità delle nostre scelte”. – ha affermato Agnieszka Kalinowska-Sołys. La richiesta di nuovi investimenti è ancora molto alta, quindi se hai intenzione di acquistare un appartamento, una casa o addirittura di ristrutturare la tua cucina, fai attenzione e scegli materiali che sono stati creati nel rispetto della natura. Fortunatamente la conoscenza dei sistemi di certificazione ecologica si sta diffondendo in Polonia, quindi è compito degli architetti creare un’architettura responsabile utilizzando materiali di buona qualità come il Silestone di Cosentino, che consumano poca energia e disturbano la natura. L’umanità ha bisogno di svilupparsi, dice qualcuno. Sei sicuro? Forse dovremmo cercare di limitarci a ciò che abbiamo e cercare di mantenerlo? “Si tratta soprattutto di formazione, sensibilizzazione, lavoro sull’innovazione, poiché molti problemi possono essere risolti in fase di progettazione del prodotto” – ha spiegato Tomek Rygalik.

Re: Generazione: il nuovo volto di ciò che era

In Cosentino, credono che il cambiamento inizi con un’idea e la volontà di cambiare ciò che facciamo e come lo facciamo. Facendo scelte intelligenti, anche quando si acquista un piano cucina, con la versione ecologica di Hybriq e la tecnologia HybriQ +, presupponendo il riciclaggio dei materiali, possiamo dare alle cose una vita diversa. E ogni momento e ogni piccola decisione significa cambiamento.

Durante il Łódź Design Festival fino al 22 maggio, è possibile vedere una mostra in modalità Art_Inkubator, che fa riferimento all’idea di non sprecare risorse e di riutilizzare grandi piastrelle Dekton e Silestone. La mostra è la seconda incarnazione dello stand espositivo Cosentino a Warsaw Home dal 2021. La mostra è ispirata all’arte degli artisti spagnoli, progettata dal team di Hanczar Studio. “Rebirth. Its New Face” è un ritorno alle radici del progetto e lo incornicia letteralmente, mostrando ispirazione diretta con l’arte spagnola. Qui vediamo lo spazio tecnicamente più avanzato nel portafoglio del marchio Dekton: Cosentino, la cui presentazione riflette l’arte di Pablo Picasso. Vediamo anche Silestone – la perfetta combinazione dei minerali più duri, del vetro e dei materiali riciclati con prestazioni eccezionali – un riflesso dei famosi mosaici di Park Guell.

Se hai intenzione di visitare i festival di Łódź, dovresti partecipare al concorso di immagini più creativo nella sezione Cosentino. La foto scattata con il telefono va inserita nel proprio profilo Facebook o Instagram, sicuramente con i profili @CosentinoPolska e aggiunta con l’hashtag #Cosentino_ŁDF2022. Durante la competizione, il profilo social del partecipante deve essere pubblico. Non verranno presi in considerazione i bandi di concorso pubblicati su account “privati” o vincolati. Il 24 maggio, i social media di Cosentino selezioneranno tre vincitori che verranno premiati con le esclusive candele profumate di Kyuka in un ambiente di porcellana.

Cosentino sostiene fammi!

Dal 2008, fammi! Le opere degli artisti più talentuosi vengono trasmesse da tutto il mondo. L’obiettivo principale per farmi! è prevedere le tendenze future, idee audaci e supportare i giovani designer. Quest’anno Cosentino ha deciso di partecipare al concorso finanziando 10.000 premi. PLN per il progetto vincitore di Julia Sulikowska “Urban Coolspot Project”. Si tratta di un sistema modulare che blocca lo scorrere dell’acqua, la assorbe grazie alla sua struttura porosa e la distribuisce nell’oggetto attraverso un’azione capillare. Nelle calde giornate estive, l’evaporazione graduale raffredda l’aria calda dell’ambiente e il vento la trasporta attraverso il caldo paesaggio urbano, migliorando il comfort termico dei residenti. “Questa è una grande idea per promuovere l’uso delle risorse naturali. Cosentino si identifica con essa, soprattutto perché da molti anni catturiamo tutta l’acqua della nostra produzione e la ricicliamo. – ha commentato Aneta Konowrocka, Marketing Manager Cosentino.

“Architettura responsabile. Progettare secondo i principi dello sviluppo sostenibile”, può essere visualizzato sul canale YT Łódź Design Festival: https://www.youtube.com/watch?v=MsEct0o_K5s

Maggiori informazioni su www.cosentino.com

Newser non è responsabile del contenuto dell'”Ufficio Stampa” e di altro materiale (es. infografiche, fotografie) creato da utenti registrati come agenzie di pubbliche relazioni, aziende o agenzie governative.

Leave a Comment