La costruzione modulare nella prima scelta del settore dell’istruzione

Per essere efficace, l’istruzione richiede personale appropriato e strutture sicure e confortevoli adattate alle esigenze degli studenti. Le sfide del settore dell’istruzione possono essere risolte con la costruzione modulare.

  • La tecnologia modulare offre grandi opportunità non solo per gli architetti ma anche per il sistema educativo. Ti permette di creare uno spazio sicuro e confortevole dove puoi studiare in tutta tranquillità e riduce anche i costi finanziari e ambientali.
  • Con gli edifici a graticcio, puoi ridurre il consumo di energia.
  • La tecnologia modulare è adatta per la costruzione di nuovi edifici e l’aggiunta di parti agli edifici esistenti. Ciò consente, ad esempio, di progettare una nuova ala durante l’anno scolastico e installarla durante le vacanze.

Il settore dell’istruzione richiede uno sviluppo continuo. Perché l’insegnamento sia efficace, deve svolgersi in un ambiente stabile e sicuro, che causa problemi di natura infrastrutturale. Gli edifici scolastici sono angusti e obsoleti in molti luoghi, compromettendo il rendimento scolastico. Lo stesso vale per gli studenti. L’istruzione superiore è trattata come un investimento che richiede molto tempo e risorse, quindi richiede condizioni ottimali dalle università. Le aspettative si applicano non solo ai corsi ma anche agli edifici universitari.

Approfondisci >> La prefabbricazione del legno come mezzo di costruzione sostenibile

Moduli per problemi di spazio e tempo

La costruzione modulare può essere una soluzione ai problemi di spazio così come una risposta alle crescenti richieste. Può soddisfare i requisiti delle istituzioni educative e dei legislatori, che ogni anno rafforzano gli standard ambientali. Gli edifici a graticcio consentono di ridurre il consumo energetico: la maggior parte del lavoro viene svolto in fabbrica su macchine controllate da computer, consentendo una precisione che non può essere raggiunta con i metodi tradizionali. In Polonia, la costruzione di edifici con questa tecnologia viene eseguita, tra gli altri, da Unihouse. Una delle sue implementazioni sono i dormitori Persuanet a Trodnheim, in Norvegia.

I tempi di implementazione sono rapidi: dalla progettazione all’assemblaggio finale in loco, bastano pochi mesi, mentre il tempo medio per la costruzione tradizionale è di un anno e mezzo. La tecnologia modulare è adatta per la costruzione di nuovi edifici e l’aggiunta di parti agli edifici esistenti. Ciò consente, ad esempio, di progettare una nuova ala durante l’anno scolastico e installarla durante le vacanze, il che non incide negativamente sul lavoro.

Acustica, sicurezza ed ecologia

I moduli consentono di soddisfare i più elevati standard di sicurezza e acustica. Ciò rende possibile la costruzione di asili nido e asili nido, che possono essere una scelta interessante per le aziende che installano asili nido nelle loro strutture. Tale soluzione è favorita dai tempi di montaggio più brevi rispetto al metodo costruttivo tradizionale e dalla possibilità di aggiungere moduli agli edifici esistenti.

I moduli aiutano anche a migliorare l’accessibilità delle scuole. Ad esempio, lo stato del Victoria in Australia ha investito in un programma che fornisce alle istituzioni educative moduli di costruzione che formano nuove scuole o le aggiungono a quelle esistenti.[1]. Anche i college e le università traggono vantaggio da questa tecnologia: la Swansea University ha costruito un nuovo edificio nel suo campus con moduli[2]. Amsterdam, invece, ha una student house modulare che, secondo i progettisti, può essere trasferita se necessario.[3].

Come puoi vedere, la tecnologia modulare offre grandi opportunità non solo per gli architetti ma anche per il sistema educativo. Ti permette di creare uno spazio sicuro e confortevole dove puoi studiare in tutta tranquillità e riduce anche i costi finanziari e ambientali.

Fonti:
[1] https://www.schoolbuildings.vic.gov.au/Pages/Permanent-Modular-School-Buildings-Program.aspx
[2] https://www.insidermedia.com/news/wales/modular-4.9-facility-built-at-swansea-campus
[3] https://archello.com/project/zuiderzeeweg

Ti è piaciuto l’articolo? Ghiaccio!

Leave a Comment